Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. HIRE & JEEP SAFARI
  4. FLY & DRIVE USA

FLY & DRIVE USA

| 25 gennaio 2010 19:36

FLY & DRIVE USA 

 

La formula del "fly&drive", ampiamente diffusa in tutto il Nordamerica fin dagli anni Sessanta, ha iniziato a fare capolino sul mercato del turismo europeo (compreso quello italiano) tra la fine degli anni Settanta e la prima metà degli anni Ottanta. Questa soluzione, FLY & DRIVE USArappresentata in pratica dall'acquisto presso una normale agenzia di viaggi di un pacchetto comprendente il volo aereo per la meta prescelta e il noleggio di un veicolo una volta giunti a destinazione, si è affermata rapidamente grazie alla possibilità che offre agli appassionati dei viaggi itineranti in auto di realizzare itinerari e raid impegnativi anche al di fuori dall'Europa. La patente italiana, tranne in casi eccezionali, è praticamente riconosciuta nella maggior parte dei Paesi industrializzati e, FLY & DRIVE USArecandosi in America, non ci sono particolari restrizioni. Anche per gli offroader che volessero trascorrere le proprie vacanze in una traversata "coast to coast", o rivivere le atmosfere del passato lungo la mitica "Route 66", o avventurarsi nel fuoristrada estremo sulle piste del deserto del Moab o sui sentieri rocciosi del "Rubicon Trail", non c'è che l'imbarazzo della scelta. Le maggiori compagnie di autonoleggio sono oggi in grado di offrire nei loro cataloghi, oltre ad un ampio assortimento di vetture tradizionali e di van, anche una adeguata disponibilità di 4x4, con una gamma di modelli che spazia dai SUV più mastodontici FLY & DRIVE USAai fuoristrada "duri e puri" in grado di scalare i macigni che circondano il lago Tahoe o attraversare senza problemi la Valle della Morte. Numerose le proposte presenti nei cataloghi dei maggiori tour operator, molte delle quali realizzare in collaborazione con la Hertz, che offrono svariate tipologie di 4x4. I veicoli più diffusi sono rappresentati dalla Jeep Wrangler, dall'Hummer H3, dalla Cadillac Escalade, dalla Lincoln Navigator e dall'Hummer H2. I periodi di noleggio sono riferiti ad un periodo minimo di 5-7 giorni e in base al tipo di tariffa ("Standard" e "All inclusive") le quote variano da un minimo di 323 $ (Wrangler) ad un massimo di 1.089 $ (Hummer H2),FLY & DRIVE USA mentre per ogni giorno extra dopo la riconsegna stabilita le quote vanno dai 72 ai 246 dollari. Queste tariffe sono riferite alla Florida e a tutti gli stati che gravitano nella West Coast (California, Arizona, Colorado, Nevada, New Mexico, Oregon, Utah e Texas) mentre nello stato di New York e nel resto degli USA bisogna calcolare un lieve aumento dei costi. Nelle tariffe "Standard" è inclusa la copertura minima di responsabilità civile contro terzi fino a 15.000 dollari e la LDW (Loss DamageWaiver) contro tutti i danni dell'auto, mentre le tariffe "All inclusive", oltre alla LDW, comprende una serie di servizi aggiuntivi; tra questi figurano la LIS (Liability Insurance Supplement) che porta il massimale per la responsabilità civile contro terzi fino a un milione di dollariFLY & DRIVE USA per danni materiali e personali, la PAI (Personal Accident Insurance) assicurazione per danni personali del conducente e dei passeggeri, la PEC (Personale Effect Coverage) assicurazione che copre i danni degli oggetti personali del conducente o dei suoi familiari, fino ad un massimo di 600 dollari a persona o di 1.000 dollari complessivi, il primo pieno di benzina. Nella formula "Standard" inoltre occorre fare attenzione alle informazioni contenute nel contratto al momento in cui si ritira il veicolo, per verificare che non siano incluse delle assicurazioni aggiuntive non previste in questa formula, come la LIS, la PAL e la PEC; in questo caso, alla riconsegna del veicolo, si ha la sorpresa del relativo addebito di queste voci sulla propria carta di credito che non potrà essere rimborsato. FLY & DRIVE USALe quote di noleggio comprendono il chilometraggio illimitato, le assicurazioni previste in base alle tariffe ("Standard" o "All inclusive"), gli oneri aeroportuali e le tasse locali; nel caso della tariffa "All inclusive" sono compresi inoltre 3 guidatori addizionali e il primo pieno di benzina. Esclusi invece benzina, pedaggi, parcheggi e i supplementi "one way" (servizio che offre la possibilità di riconsegnare il veicolo in una città diversa da quella del ritiro, con quote che variano dai 50$ se la distanza è compresa entro le 250 miglia, ai 550 $ per distanze superiori alle 1.500 miglia.

 

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori