Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. Sport
  4. Dakar 2018: Sainz fa il pieno nella 7° tappa

Dakar 2018: Sainz fa il pieno nella 7░ tappa

| 14 gennaio 2018 10:17

Dakar 2018: Sainz fa il pieno nella 7° tappa

Dopo la giornata di riposo di venerdì arriva un vero e proprio terremoto alla Dakar che, a parte sorprese altrettanto clamorose, sembra aver designato già chi salirà sul gradino più alto del podio all’arrivo a Cordoba.

 

Lo spagnolo Carlos Sainz ha vinto nuovamente la tappa, da La Paz a UyuniDakar 2018: Sainz fa il pieno nella 7° tappa (302 km di trasferimento, 425 km di speciale), conquistando anche la leadership della classifica generale grazie a un grave inconveniente che ha bloccato a lungo Stephane Peterhansel.  Il campione francese, scattato come al solito in testa già dalla partenza, era riuscito a rosicchiare anche qualche secondo di vantaggio sul rivale spagnolo, ma dopo il 3° waypont è costretto a fermarsi al chilometro 186 per la rottura di una sospensione della sua Peugeot 3008 DKR Maxi. Il compagno di squadra alle sue spalle che potrebbe dargli una mano, il francese Despes, è molto arretrato e per raggiungere Peterhansel è ulteriormente attardato da una serie di problemi alla frizione.  Quando “Mr. Dakar” è giunto al traguardo aveva accumulato un ritardo mostruoso (01h 47’ 56”) scivolando addirittura al 20° posto in classificaDakar 2018: Sainz fa il pieno nella 7° tappa generale. Salvo altri imprevisti, sarà difficile colmare un gap così elevato nella prossima settimana di gara.  Giniel De Villiers su Toyota Hilux si piazza al secondo posto all’arrivo a Uyuni, precedendo il compagno di squadra Nasser Al-Attiyah che all’arrivo ha dichiarato: “Due Peugeot sono già fuori e ne rimangono solo altre due. Con ancora otto giorni di gara, non si sa mai…”.

 




Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori