Siete qui:

  1. Home
  2. Crossover
  3. SsangYong Tivoli: Anteprima a Villa d'Este

SsangYong Tivoli: Anteprima a Villa d'Este

| 28 maggio 2015 16:19

SsangYong Tivoli: Il nuovo crossover del segmento B

Dopo il lancio internazionale del febbraio scorso, in occasione del Salone di Ginevra, arriva sul mercato italiano l'attesissimo SsangYong Tivoli, il nuovo crossover di segmento B per un pubblico smart in cerca di individualità, spazio e praticità -  Equipaggiato con tre alimentazioni Euro 6 (1.6 benzina, 1.6 benzina/GPL e 1.6 diesel), abbinate ad un cambio manuale o automatico, è disponibile nelle versioni a due e quattro ruote motrici.


L'ulltimo modello della gamma SsangYong prende il nome da Tivoli, la cittadina nei pressi diSsangYong Tivoli: Il nuovo crossover del segmento B Roma nota in tutto il mondo per il patrimonio culturale e le bellezze paesaggistiche, come i famosi giardini di Villa d’Este, già fonte di ispirazione per altri luoghi, come i Tivoli Gardens di Copenhagen. Dando questo nome al nuovo modello, SsangYong ha voluto offrire ispirazione ed emozioni, accompagnate a stile e performance. Con il suo design urbano dinamico, SsangYong Tivoli è il nuovissimo Crossover di segmento B basato sulla filosofia progettuale di SsangYong; improntata alla realizzazione di veicoli "eccellenti, robusti, speciali". Caratterizzato da una piattaforma inedita, nuova carrozzeria e due nuovi motori, il modello si appresta a competere sul mercato globale dei Crossover compatti, offrendo un'estetica europea e livelli eccezionali di sicurezza, abitabilità, dotazioni e optional. SsangYong Tivoli fonde sapientemente grande design e caratteristiche di praticità e comodità, in linea con i gusti e le esigenze dei clienti; attenti allo stile ma anche in cerca di forma e funzione. Caratteristiche queste che porteranno SsangYong Tivoli all’attenzione del mercato Europeo, dove il crescente successo di queste tipologie di veicoli è tale che nel 2014 il segmento dei Crossover compatti ha rappresentato il 20% del mercato totale dei Crossover, una cifra destinata a salire ulteriormente, non solo in Europa. Il successo del lancio di SsangYong Tivoli in Corea (nello scorso gennaio) ha consentito infatti vendite medie mensili superiori a 2.600 unità. La vettura ha fatto il suo debutto internazionale al Salone di Ginevra lo scorso marzo, e SsangYong Tivoli con motorizzazione benzina sarà in vendita in Europa e nel resto del mondo a partire da giugno. La produzione della variante diesel e 4 ruote motrici partirà da luglio e sarà in vendita nel mese di settembre. Nel mercato italiano è disponibile anche una versione bi-fuel benzina e GPL. In tutto il mondo si è registrato un crescente interesse verso auto eco-sostenibili e ad alta efficienza nei consumi, e per soddisfare la domanda SsangYong Tivoli offre livelli estremamente competitivi sul fronte dei consumi e delle emissioni di CO2. SsangYong sarà quindi in grado di competere con le maggiori case automobilistiche e di guadagnare quota di mercato, non soltanto per i Crossover di segmento B, ma anche nell'intero mercato dei Crossover, compreso quello europeo. SsangYong Tivoli è il primo nuovo modello a vedere la luce dopo la fusione di SsangYong e Mahindra & Mahindra. Frutto di 42 mesi di sviluppo e di un investimento pari a 350 miliardi di won coreani (280 milioni di euro), SsangYong Tivoli sarà un competitor agguerrito in termini di design e affidabilità, sicurezza, spaziosità degli interni e praticità, oltre che per la disponibilità della trazione integrale, opzione che differenzierà il veicolo dagli altri Crossover del settore. Forte della lunga esperienza dell'azienda nella progettazione e produzione di motori diesel, la nuova unità e-XDi da 1,6 litri è un diesel pulito e silenzioso, dalle prestazioni straordinarie. L'altra motorizzazione disponibile è un benzina e-XGI160, sempre da 1,6 litri, progettato per garantire economia dei consumi, ed entrambi i propulsori possono essere abbinati, a scelta, al cambio manuale o automatico, e alla trazione a due o quattro ruote motrici. Per massimizzare poi la guidabilità in tutte le condizioni è presente il sistema Smart Steer, che permette di selezionare la risposta al volante in funzione di tre diverse impostazioni: Sport, Normale e Comfort. La sicurezza dei passeggeri è stata una delle massime priorità nella progettazione del veicolo e SsangYong Tivoli offre una dotazione di serie tra le più ricche della categoria, fino a sette airbag: guidatore e passeggero anteriore, laterali e a tendina, e anche ginocchia lato guida. C'è poi il programma ESP (Electronic Stability Program) multifunzione, il sistema di protezione attiva antiribaltamento (Active Rollover Protection), i dispositivi di assistenza alla frenata e alle partenze in salita (Brake Assist e Hill Start Assist) e quello di segnalazione delle frenate di emergenza ESS (Emergency Stop Signal), oltre al sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici e il segnalatore che ricorda ai passeggeri di tutti e cinque i posti di allacciare le cinture di sicurezza. Ai clienti in cerca di praticità SsangYong Tivoli assicura un abitacolo e un bagagliaio tra i più spaziosi della categoria, oltre a offrire un gran numero di soluzioni portaoggetti. Il ventaglio dei colori per gli esterni offre svariate capacità di personalizzazione: sia per la scelta dei colori sia per la possibilità di combinzioni bicolore. Gli esterni sono abbinabili a rivestimenti interni in tessuto o tessuto deluxe, nelle tonalità beige o nero. Inoltre è disponibile, come pacchetto opzionale, il rivestimento degli interni in una vivace combinazione rosso, nero e beige.

 

Motore e Trasmissione

SsangYong Tivoli: Il nuovo crossover del segmento BIl nuovo motore di SsangYong Tivoli è stato progettato in modo tale da ottenere dimensioni compatte, elevata efficienza e affidabilità. Entrambe le motorizzazioni sono conformi allo standard sulle emissioni Euro 6. L'unità benzina e-XGi160 da 128 CV offre un'efficienza di guida ottimizzata, mentre il propulsore diesel e-XDi160 da 115 CV è stato studiato per assicurare prestazioni potenti. SsangYong Tivoli è stato inoltre sottoposto a prove di qualità e affidabilità secondo la norma DIN tedesca, ovvero adottando la stessa procedura di test utilizzata dalle migliori case automobilistiche europee. Il nuovo motore benzina e-XGi160 eroga fino a 128 CV/6.000 giri/min di potenza con una coppia massima di 160 Nm/4.600 giri/min, offrendo prestazioni ottimizzate sia in città che in autostrada ed eccellenti caratteristiche NVH (rumorosità, vibrazioni e ruvidità di marcia), mentre l'unità diesel e-XDi160 produce 115 CV/3.400~4.000 giri/min di potenza e 300 Nm/1.500~2.500 giri/min di coppia per prestazioni potenti e sportive. Il propulsore a benzina da 1,6 litri con due ruote motrici e trasmissione manuale fa registrare, infatti, 149 gr/km di anidride carbonica con Idle Stop & Go e 154 gr/km di emissioni di anidride carbonica. L'unità diesel da 1,6 litri, che sarà lanciata nei prossimi mesi, ha un livello di emissioni di CO2 di 113 gr/km nella versione con due ruote motrici e cambio manuale. Il sistema di induzione variabile installato sul motore a benzina e-XGi160 ottimizza l'efficienza dei consumi per massimizzare le prestazioni nella guida quotidiana. Tra le altre caratteristiche di rilievo figurano una catena di distribuzione avanzata, che limita la rumorosità del motore, e l'applicazione di un basamento in alluminio pressofuso alla sezione inferiore del monoblocco per ridurre peso, rumorosità e vibrazioni e al tempo stesso incrementare la resistenza e la durata del motore. La quinta generazione del turbocompressore E-VGT sul motore diesel e- XDi160 massimizza le prestazioni soprattutto alla medio - bassa velocità , rendendo la guida piacevole anche nel quotidiano. Un ingranaggio a forbice applicato al sistema treno di valvola riduce ulteriormente la rumorosità e le vibrazioni. Utilizzando una pompa ad olio a palette (2 stadi) a cilindrata variabile, il risparmio di carburante del motore diesel è stato migliorato riducendo la coppia di rotolamento, ottimizzando l’alimentazione dell'olio motore nella guida a medio-bassa velocità. La trasmissione è disponibile in versione manuale e automatica. Il cambio manuale a 6 marce offre prestazioni ottimali ai regimi medio-bassi, riducendo i consumi e offrendo un'accelerazione progressiva nella guida di tutti i giorni, con rumore e vibrazioni ridotti al minimo grazie all'avanzata ruota dentata. In alternativa è possibile scegliere un cambio automatico a 6 rapporti AISIN. Già ampiamente collaudata, questa trasmissione migliora l'efficienza dei consumi con perdite di potenza minime e assicura passaggi di marcia fluidi e dinamici, per una guida confortevole e una migliore risposta in accelerazione grazie al sistema Quick Shift Control e ai rapporti al cambio ottimizzati.

 

Sistema Smart Steer

SsangYong Tivoli: Il nuovo crossover del segmento BIl sistema Smart Steer offre tre diverse modalità di sterzo: Normale, Comfort e Sport. A seconda delle preferenze, il guidatore può regolare la sensibilità dello sterzo in base alle condizioni di guida, e scegliere impostazioni diverse che assicurano sterzate sicure e agevoli nelle manovre di parcheggio, nella guida in città, tipicamente a bassa velocità e con continue fermate e ripartenze, o nella marcia a velocità sostenute in autostrada. Inoltre, per alleggerire lo sforzo al volante, SsangYong Tivoli è dotato di servosterzo elettrico. Il sistema attiva il motore elettrico soltanto all'occorrenza, riducendo così al minimo i consumi energetici.

 

Sistema di trazione integrale smart

SsangYong Tivoli: Il nuovo crossover del segmento BAttingendo al DNA fuoristradistico del Marchio SsangYong, Tivoli sarà disponibile anche con un sistema di trazione integrale "intelligente". Si tratta di un sistema AWD a controllo elettronico che distribuisce la coppia motrice agli alberi di trasmissione anteriore e posteriore, effettuando regolazioni automatiche a seconda della superficie stradale e delle condizioni di guida in modo da ottimizzare le prestazioni. Nella guida normale, il sistema distribuisce tutta la potenza alle ruote anteriori per ridurre i consumi; poi, in caso di neve o di fondo bagnato o sdrucciolevole, passa automaticamente alla trazione integrale trasferendo la potenza anche alle ruote posteriori in modo da garantire stabilità. Per una guida stabile e sicura, soprattutto nei tratti in salita o discesa, la trazione integrale opera insieme al dispositivo Hill Start Assist, che interviene dando potenza alle ruote che perdono aderenza. A controllare il sistema 4x4 provvedono anche l'ESP e l'ABS, a vantaggio delle prestazioni frenanti e di una maggiore sicurezza.  Grazia all'avanzato sistema a quattro ruote motrici, caratteristica inconsueta in questo segmento del mercato, SsangYong Tivoli vanta anche doti fuoristradistiche di tutto rispetto. Con un'altezza da terra di 167 mm, un angolo di attacco di 20,5 gradi, un angolo di uscita di 28 gradi e un angolo di dosso di 18,7 gradi, le prestazioni in fuoristrada sono garantite.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori