Siete qui:

  1. Home
  2. Avventura
  3. Grandi Raid
  4. 7MML around the world 2014- 2015

7MML around the world 2014- 2015

| 21 luglio 2014 10:30

Il passaggio del testimone

7MML around the world 2014- 2015  Partito il 12 Giugno da Brescia, il primo team associato all’ANT di 7MML around the world 2015, è giunto ad Almay, in Kazakhstan. Qui il secondo team ha raccolto il testimone per proseguire la tappa della staffetta che lo condurrà ad Hong Kong, sostenendo Emergency.

 

Nella prima tappa, da Brescia ad Almaty in Kazakistan, si è cimentato l’equipaggio più giovane che ci ha trasmesso immagini e sensazioni raccolte lungo un tragitto che si è snodato attraversando l’Austria, la Slovenia, l’Ungheria, l’Ucraina, passando per la Turchia fiancheggiando il Mar Nero e ripercorrendo parte della via della Seta nei paesi della vecchia Europa e l’ex-Unione Sovietica. La partenza è stata carica di entusiasmo e aspettative, senza staccare fisicamente il dito dalla mappa, tappa per tappa, fino ad Istanbul.  Qui finalmente il team si è perso tra i colori e i profumi del Grand Bazaar dove il mercato e le bancarelle risvegliano le sensazioni antiche del tempo in cui i mercanti scaricavano ad Istanbul le loro merci dopo aver percorso con i cavalli parte della via della seta.  Prima di lasciare la Turchia, l’equipaggio ricorda l’esperienza di convivialità condivisa tra le mura domestiche, e le espressioni tipiche di un popolo e del suo rapporto con il cibo: “Afiyet Olsun” (buon appetito); “Elinize Saglik" (Dio benedica le tue mani) e "Serefe" (in tuo onore). Basta attraversare il confine ed entrare in Iran per percepire un cambio radicale d’atmosfera e di sapori: qui tutto ha il gusto del montone.  E’ a Teheran che l’equipaggi impara alcune fondamentali regole culturali legate al cibo.  L’educazione vuole che si rifiuti il cibo almeno tre volte, anche se lo si desidera, ma impone altresì che si assaggi tutto ciò che viene proposto.  Alla fine, il piatto non va mai lasciato completamente vuoto.  Dall’Iran al Turkmenistan, dal rigore all’esplosione dei colori degli abbigliamenti e delle fogge tradizionali. L’Uzbekistan sorprende il team con le fiamme della “Porta dell’Inferno”, un fuoco alimentato da gas naturali che da oltre 40 anni brucia in un cratere nel mezzo del deserto.  Qui il cibo è ancora pervaso dal sapore del montone. Si usa il grasso di pecora per cuocere e il latte di pecora per fare i dolci.  Infine i 6 ragazzi (tutti sotto i 25 anni) dell’equipaggio legato all’ANT sono pronti per passare il testimone. Il 15 Luglio 2014, ad Almay in Kazakistan, i due team si sono incontrati, sono state consegnate le auto e l’equipaggiamento al nuovo team che, collegato ad Emergency, ci porterà dal Kazakistan ad Hong Kong, in Cina.

Esortiamo tutti a continuare a viaggiare anche con il cuore, acquistando miglia a partire da 20,00€ dal sito istituzionale www.7milamiglialontano.com, che saranno devolute direttamente alle Associazioni. Organizzato dall’associazione no-profit 7milamiglialontano di Brescia, Around the world 2015 è un viaggio intorno al mondo concepito per supportare 7 associazioni no profit (Fondazione Ant, Emergency, Amici della Zizzi, Casa delle Donne, Coopi, Cesvi e Centro Aiuti per l’Etiopia) mentre documenta le diverse abitudini alimentari del pianeta grazie al materiale video e fotografico raccolto nei paesi attraversati.  Un tema cruciale quello della sostenibilità alimentare ed energetica, che segnerà il 2015 ed avrà il suo clou nell’Esposizione Universale di Milano..

Nel frattempo invitiamo tutti a stare connessi, con gli occhi e con il cuore. www.7mml.org - www.7milamiglialontano.com

Per informazioni

Ufficio stampa Timmagine – Eva Borgini –

ufficiosrtampa@timmagine.it – t. 0365.1871300

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori