Siete qui:

  1. Home
  2. Crossover
  3. TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT AWD

TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT AWD

Stefano Signori | 10 ottobre 2010 18:06

TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

 

Apparso sotto forma di prototipo nel lontano 1991 e commercializzato sul mercato italiano nel 1994,TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD lo Sportage della Kia ha segnato un’epoca, portando alla ribalta nel nostro Paese un marchio fino ad allora sconosciuto ed inaugurando un segmento, quello degli sport utility compatti, oggi di gran moda. A 16 anni di distanza debutta la terza generazione di questo fortunato modello, che partendo da un’estetica completamente rinnovata, accantona almeno in parte la sua vocazione fuoristradistica, come testimonia anche la nutrita presenza in gamma delle versioni 2WD a trazione anteriore, per privilegiare una guidabilità ed un comfort di tipico stampo automobilistico. Senza dubbio meno rude e grintoso dei suoi predecessori, ilTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD nuovo arrivato irrompe nel settore dei crossover con una linea moderna e slanciata, che coerente con lo spirito “Street Art” di Kia, ha nella linea di cintura alta e nei gruppi ottici anteriori di grandi dimensioni in perfetta sintonia con quelli posteriori prominenti, i suoi punti di forza. Più lungo (9 cm), più largo (5,5 cm) e più basso (6 cm), il nuovo Sportage si avvantaggia anche di un carrozzeria più aerodinamica, con un coefficiente di penetrazione di 0,37 che migliora del 7% quello del modello precedente. Le accresciute dimensioni e la riduzione dell’ingombro delle sospensioni, hanno comportato un maggior spazio perTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD gli occupanti ed un’aumentata capienza del bagaglio, la cui capacità di carico va dai 545 litri nella conformazione standard ai ben 1.353 litri con i sedili posteriori abbattuti. Top di gamma per quello che riguarda le motorizzazioni diesel, di gran lunga preferite dalla clientela italiana, l’esclusiva versione 2.0 CRDI VGT Class AWD interpreta al meglio le rinnovate ambizioni dello Sportage, che pur senza rinunciare a garantire buone prestazioni sui terreni off-road, offre un comportamento stradale decisamente migliorato. In grado di sviluppare una potenza di 136 cavalli ed una coppia di 323 Nm a soli 1.800 giri, il brillante quattroTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD cilindri turbodiesel ad iniezione diretta common rail, che sull’esemplare in prova era accoppiato al cambio automatico a 6 rapporti offerto a richiesta (1.500 euro), permette allo Sportage di raggiungere i 181 km/h di velocità massima e di scattare da 0 a 100 km/h in 12,1 secondi. Il tutto con un consumo medio di 7 litri di gasolio ogni 100 chilometri. Grazie alla trazione integrale permanente ad inserimento automatico TOD, che può contare anche sull’inedito sistema Dynamax AWD per garantire una distribuzione più rapida e precisa della coppia motrice, lo Sportage vanta un comportamento molto sicuro e permette al conducente di sfruttare appieno tutte le sue potenzialità anche nelle situazioni di più critiche.   

 

TRAZIONE 4X4TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Il nuovo Sportage si affida al collaudato sistema di trazione integrale con inserimento automatico TOD (Torque On demand), che nelle normale marcia su asfalto invia la coppia motrice alle ruote anteriori e quando necessario, trasferisce tramite un giunto ripartitore, la potenza anche all’asse posteriore. Su terreni particolarmente accidentati, la funzione “Lock Mode” blocca il giunto e trasferisce uniformemente la coppia motrice ai due assali 50/50 fino ad una velocità non superiore ai 40 km/h. Il nuovo Sportage è inoltre dotato dell’innovativo sistema Dynamax AWD, sviluppato dalla Magna Powertrain, che prevede la regolazione “intelligente” della frizione multidisco collocata in corrispondenza del differenziale posteriore.  In questo modo, la ripartizione della coppia e della trazione viene gestita con maggiore rapidità e precisione, grazie ad un software che raccoglie ed elabora le informazioni provenienti da numerosi parametri attinenti la dinamica del veicolo e la differenza di velocità tra i due assali. 

 

VERSIONI & PREZZITEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Il nuovo Kia Sportage debutta in gamma composta da ben 8 versioni, delle quali 5 a trazione anteriore 2WD e 3 a trazione integrale permanente AWD. Due sono i livelli di allestimento (Active e Class) e 4 le motorizzazioni: a benzina di 1.6 litri (135 CV) e 2.0 litri (163 CV) ed altrettante a gasolio di 1.7 litri (115 CV) e 2.0 litri (136 CV). Tutte le versioni sono equipaggiate con cambio manuale a 6 marce. Questi sono i prezzi su strada:  

 

SPORTAGE 1.6 GDI ACTIVE 2WD----------------------------------------------------------€ 19.950  

SPORTAGE 2.0 D-CVVT ACTIVE 2WD-----------------------------------------------------€  21.950

SPORTAGE 2.0 D-CVVT CLASS AWD------------------------------------------------------€  26.900

SPORTAGE 1.7 CRDI VGT ACTIVE 2WD---------------------------------------------------€  21.950

SPORTAGE 2.0 CRDI VGT ACTIVE 2WD---------------------------------------------------€  23.950

SPORTAGE 2.0 CRDI VGT ACTIVE AWD---------------------------------------------------€  25.950

SPORTAGE 1.7 CRDI VGT CLASS 2WD-----------------------------------------------------€  24.900

SPORTAGE 2.0 CRDI VGT CLASS AWD-------------------------------------------€  28.900

 

EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICOTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Di serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, ABS con EBD, climatizzatore automatico bi-zona, impianto stereo con CD ed MP3, fendinebbia, controllo elettronico della trazione TCS, controllo elettronico della stabilità ESP, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, luci diurne a LED, computer di bordo, sensori di parcheggio posteriori, cerchi in lega leggera da 18”, vetri posteriori oscurati, barre portatutto sul tetto.

 

Optional: navigatore satellitare (1.400 euro), cambio automatico a 6 marce (1.500 euro), fari allo xeno e lavafari (600 euro), smart key e button start (600 euro), tetto apribile elettricamente (1.000 euro), vernice metallizzata (600 euro). 


ON ROADTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Più maneggevole e confortevole del modello che è andato a sostituire, il nuovo Kia Sportage interpreta alla perfezione il concetto di crossover, ovvero di veicolo estremamente versatile che affronta con eguale efficacia qualsiasi tipo di percorso. Il comportamento stradale risulta quindi nettamente migliorato, grazie ad un rollio più contenuto e ad inserimenti in curva più precisi, con uno sterzo che segue fedelmente le traiettorie desiderate e con sospensioni forse dalla taratura un po’ troppo rigida, ma sempre all’altezza dellaTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD situazione anche con una guida particolarmente dinamica. Il passo allungato e le ampie carreggiate favoriscono un’eccellente tenuta di strada, resa ancora più efficace nelle situazioni di emergenza, dalla presenza dei vari sistemi elettronici per il controllo della stabilità e della trazione. Adeguato alle ambizioni del nuovo Sportage, il brillante quattro cilindri CRDi ad iniezione diretta common rail di 2.0 litri da 136 cavalli, sale di giri con rapidità e grazie ad una coppia motrice che già a 1.800 giri raggiunge il picco massimo di 323 Nm, assicura prestazioni di tutto rispetto, TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWDsoprattutto in fase di accelerazione e ripesa. Senza dubbio riuscito, è anche l’abbinamento con il cambio automatico sequenziale a 6 rapporti, che presenta passaggi di marcia molto fluidi e tempi di esecuzione piuttosto rapidi. Più efficace e piacevole da guidare, il nuovo Sportage è cresciuto parecchio anche per quanto riguarda il comfort di bordo, che grazie ad un maggior spazio a disposizione ed all’ottima insonorizzazione del propulsore, risulta davvero di alto livello.      

 

OFF ROADTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Dalla vita non si può pretendere tutto: così se da un lato il nuovo Sportage risulta nettamente migliorato nel comportamento stradale dall’altro perde, almeno in parte, la comprovata efficacia dei suoi predecessori sui terreni più accidentati. La mancanza delle marce ridotte presenti sul primo modello, la minore altezza da terra e la presenza di pneumatici ribassati poco adatti all’impiego off-road, limitano infatti il raggio d’azione del crossover coreano, che si esprime al meglio nell’off-road turistico, fatto di sterrati o di fondi a scarsa aderenza, dove comunque non sono richieste particolari doti fuoristradistiche. In questi casi, l’efficace trazione integrale ad inserimento automatico TOD, abbinata al raffinato sistema Dynamax AWD garantisce infatti una buona motricità, che consente di superare facilmente i passaggi più impegnativi. A chi proprio non vuole rinunciare a spingersi su terreni più sconnessi, risulta senz’altro utile la funzione “Lock Mode”, che bloccando il giunto centrale, distribuisce la coppia motrice 50/50 ai due assi, così da assicurare la massima trazione.      

 

LA TECNICA IN SINTESITEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Telaio: scocca portante in acciaio, 5 porte, 5 posti

Motore: anteriore trasversale, 4 cilindri in linea  ciclo Diesel

Cilindrata: 1.995 cc

Potenza max: 136 CV a 4.000 giri

Coppia max: 323 Nm a 1.800 giri

Distribuzione: bialbero, 16 valvole

Alimentazione: forzata con turbocompressore, iniezione diretta common rail

Dimensioni: lunghezza 4.440 mm, larghezza 1.855, altezza 1635, passo 2 640, carreggiate 1.614/1.615

Peso a vuoto: 1.676 kgTEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Capacita serbatoio benzina: 55 litri

Sospensioni ant: indipendenti, schema MacPherson

Sospensioni post: indipendenti, tipo multi-link

Pneumatici: 235/55 R18

Freni: anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco ABS, EBD

Cambio: automatico a 6 marce

Sterzo: a cremagliera con servocomando

Angolo di attacco: 22°

Angolo di dosso: 17°TEST DRIVE: KIA SPORTAGE 2.0 CDRI VGT Class AWD

Angolo di uscita: 28°

Altezza minima da terra: 172 mm

Diametro di svolta: 10,58 m

Velocità massima: 181 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 12,1 sec.

Consumi

Percorso urbano: 8,9 litri/100 km

Percorso extraurbano: 5,9 litri/100 km

Percorso misto: 7 litri/100 km

 


Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori