Siete qui:

  1. Home
  2. Concept
  3. Porsche 918 Spyder Off-Road by Rain Prisk

Porsche 918 Spyder Off-Road by Rain Prisk

| 27 gennaio 2017 18:56

Porsche 918 Spyder Off-Road by Rain Prisk

 

La fantasia dei giovani designer nella trasformazione virtuale delle più famose e blasonate ipercar presenti sul mercato in affascinanti, quanto improbabili, veicoli off-road sembra non avere limiti. Dopo la recente proposta di Jan Peisert, che ha modificato la Bugatti in un SUV in grado di scorrazzare con estrema disinvoltura tra le dune del deserto, arriva un'altra suggestiva proposta riguardante la Porsche 918 Spyder.

La Porsche 918 Spyder Off-Road è stata disegnata dal designer estone  Rain Prisk di Tallinn che ha immaginato una versione 4x4 adatta al fuoristrada estremo della supercar di Stoccarda.

La prima caratteristica che si evidenzia fin dal primo sguardo è l’assetto rialzato del veicolo, esaltato dai grossi pneumatici off-road Toyo con ampia tassellatura che appaiono ancora più imponenti per l’assenza di passaruota aggiuntivi.

Le linee della carrozzeria sono rimaste praticamente immutate rispetto al modello originale presentato al Salone di Francoforte de 2013, tranne il frontale del veicolo dove è stato inserito un bull-bar in acciaio nero satinato, un verricello e un robusto grillo di traino.

Sul tetto infine, Prisk ha collocato un portapacchi quadrangolare dalle dimensioni adeguate all’ampiezza del veicolo, ma sufficiente ad accogliere la ruota di scorta e, nella parte anteriore, un supporto sul quale sono inseriti quatto fari supplementari di forma circolare.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori