Siete qui:

  1. Home
  2. Avventura
  3. Grandi Raid
  4. Sull'Himalaya con l'Unimog 1300 L

Sull'Himalaya con l'Unimog 1300 L

| 23 dicembre 2014 13:31

SullHimalaya con lUnimog 1300 L

Continua il giro intorno al mondo a bordo dell’Unimog 1300 L iniziato 18 mesi fa – Ancora 30.000 chilometri alla conclusione – Dal maggio 2013 l’Unimog è stata la “suite della luna di miele” di Jennifer (37) e Peter Glas (42), partiti un anno e mezzo fa alla scoperta del mondo sul loro Unimog di quasi 29 anni – Le maggiori sfide sulle piste dell’Himalaya.

 

La guida dell’Unimog attraverso il subcontinente indiano e il Nepal ha riservatoSullHimalaya con lUnimog 1300 L alcune avventure spettacolari nell'ultimo anno. Tuttavia, le maggiori sfide da affrontare attendevano i protagonisti di questa impresa sui passi himalayani.  Nell’India del nord-ovest, in quelle regioni che costituiscono il Ladakh, noto anche come “Piccolo Tibet”. Le piste sull’Himalaya indiano sono aperte solo durante i mesi estivi e  pochi passi sopra i  4.000 metri sono transitabili, mentre nessun valico oltre i 5.000 metri si possono oltrepassare tra novembre e maggio. Le aspre montagne innevate da continue precipitazioni, disseminate di frane spesso insormontabili, rendono inoltre quest’area una delle palestre più esasperate per l’off-road estremo. Da affrontare con un mezzo adeguato, con una notevole altezza minima da terra e in grado di assicurare una adeguata scorta di potenza (e di trazione) anche a quoteSullHimalaya con lUnimog 1300 L superiori ai 5.400 metri di altezza. “Non potremmo essere più veloci a bordo della nostra casa di sette tonnellate”, ha dichiarato Jennifer, “ma riusciamo sempre a superare ogni passaggio impegnativo sul nostro percorso!”  Non stupisce quindi se Jennifer e Peter hanno conquistato con il loro Unimog numerosi primati, come aver percorso la strada transitabile più alta del mondo, il secondo e il terzo passo più alti del mondo, oltre ad aver battuto le peggiori strade del mondo. E non c’è neanche da stupirsi se i lettori della rivista "Off Road" hanno votato l'Unimog “Veicolo fuoristrada migliore del 2014” nella categoria "Veicoli speciali".  I due globetrotter non potrebbero che essere d’accordo con questo riconoscimento, mentre stanno affrontando il terribile tratto di strada tra Leh e Manali, o la famigerata pista della Spiti Valley a bordo del loro veicolo considerato il più versatile per affrontare un viaggio off-road in zone semi-inesplorate. Attualmente il viaggio continua verso la rotta del sud-est asiatico e, in attesa di ulteriori report, Jennifer e Peter si concedono qualche giorno di relax per festeggiare il Natale.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori