Siete qui:

  1. Home
  2. PROVE E DINTORNI
  3. Aziende
  4. Suzuki: i risultati finanziari del 3° trimestre 2017

Suzuki: i risultati finanziari del 3░ trimestre 2017

| 16 febbraio 2018 18:27

Suzuki: i risultati finanziari del terzo trimestre 2017

Suzuki annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre 2017 (da aprile a dicembre 2017 vs. stesso periodo 2016) - Incremento del fatturato (+21,0%) e degli utili (+55,3%) - Le previsioni sull’intero anno fiscale rimangono invariate.


1) Risultati finanziari del terzo trimestre dell’esercizio 2017

Suzuki: i risultati finanziari del terzo trimestre 2017Il fatturato consolidato alla fine del terzo trimestre (da aprile a dicembre 2017) segna una crescita di 472,9 miliardi di Yen (3,8 miliardi di Euro) (+21,0%) rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, raggiungendo così 2.724,9 miliardi di Yen (22,2 miliardi di Euro). Il fatturato relativo al mercato interno giapponese è aumentato di 54,7 miliardi di Yen (0,4 miliardi di Euro) (+7,5%) rispetto all’anno precedente, attestandosi a 780 miliardi di Yen (6,3 miliardi di Euro) principalmente grazie a un incremento delle vendite nel settore auto. Il fatturato estero è cresciuto di 418,2 miliardi di Yen (3,4 miliardi di Euro) (+27,4%) rispetto all’esercizio precedente attestandosi a 1.944,9 miliardi di Yen (15,8 miliardi di Euro), in virtù di un incremento nelle vendite di automobili e motocicli in diversi mercati, fra i quali India e Europa.

In termini di utili consolidati, il risultato operativo pari a complessivi 259,8 miliardi di Yen (2,1 miliardi di Euro), è aumentato di 92,4 miliardi di Yen (0,8 miliardi di Euro) (+55,3%) rispetto all’esercizio precedente per effetto soprattutto dei maggiori profitti registrati in Giappone, in Asia e in Europa. Il risultato della gestione ordinaria è cresciuto di 104,4 miliardi di Yen (0.9 miliardi di Euro) (+57,9%) e ammonta così a 284,6 miliardi di Yen (2,3 miliardi di Euro).

L’utile netto attribuibile agli azionisti della capogruppo è aumentato di 30,9 miliardi di Yen (0,2 miliardi di Euro) (+23,2%) rispetto al terzo trimestre dell’esercizio precedente, raggiungendo 164,3 miliardi di Yen (1,3 miliardi di Euro).

 

2) Risultati operativi consolidati per settore di attività

Nel comparto auto, il fatturato relativo al mercato automobilistico interno giapponese è aumentato rispetto all’esercizio precedente, soprattutto in virtù del contributo portato dalla vendita dei nuovi modelli Spacia e XBEE lanciati a dicembre, che si somma al successo di WagonR e di Swift lanciate nello scorso esercizio.

Dal confronto con il 2016, il fatturato dei mercati stranieri è aumentato, in particolare, per effetto dell’incremento delle vendite in India e in Europa.

Conseguentemente, il fatturato del settore auto è aumentato di 430 miliardi di Yen (3,5 miliardi di Euro) (+20,9%) rispetto all’anno precedente, attestandosi a 2.489,6 miliardi di Yen (20,2 miliardi di Euro).

Il risultato operativo è cresciuto di 86,2 miliardi di Yen (0,7 miliardi di Euro) (+53,2%) rispetto al terzo trimestre del 2016 attestandosi a 248,3 miliardi di Yen (2,0 miliardi di Euro), principalmente in virtù dell’aumento dei profitti registrati in Giappone, in Asia e in Europa.

Nel settore motociclistico, il fatturato è cresciuto di 37,8 miliardi di Yen (0,3 miliardi di euro) (+26,4%) rispetto all’esercizio precedente, raggiungendo 181 miliardi di Yen (1,5 miliardi di Euro) in virtù dell’apporto dato dalle vendite di scooter in India e dei modelli di maggior cilindrata nei mercati più sviluppati.

La perdita operativa di 3,6 miliardi di Yen (29,3 milioni di Euro), nel 2016, si è trasformata in un utile di 1,6 miliardi di Yen (13 milioni di Euro).

Il fatturato del comparto Marine e delle restanti attività di Suzuki Motor Corporation è cresciuto di 4,6 miliardi di Yen (37,4 milioni di Euro) (+9,3%) rispetto all’esercizio precedente e si è attestato a 54,3 miliardi di Yen (441,5 milioni di Euro), soprattutto in virtù dell’impulso dato alle vendite dal nuovo motore fuoribordo DF350A in Nord America ed in Europa. Il risultato operativo è aumentato di 1,0 miliardi di Yen (8,1 milioni di Euro) (+10,8%) rispetto allo scorso anno, raggiungendo 9,9 miliardi di Yen (80,5 milioni di Euro).

Il risultato operativo per area geografica, relativo a Giappone, Europa, Asia ha evidenziato un aumento delle vendite e dei conseguenti risultati.

 

3) Previsione dei risultati operativi consolidati per l’intero anno fiscale

Per quanto riguarda le previsioni relative ai risultati operativi consolidati, tenendo conto dell’incertezza delle prospettive future, quali ad esempio i tassi di cambio delle valute straniere, restano invariate rispetto alle stime del precedente trimestre.

Il Gruppo continuerà a lavorare all'unisono per migliorare in ogni settore e perseguire “missione aziendale”, al fine di ottenere futuri crescenti risultati.

 

Previsioni dei risultati operativi consolidati per l'intero anno fiscale:

Fatturato netto:

3.600 miliardi di Yen (29,3 miliardi di Euro) (+13,6% rispetto all’anno precedente)

Utile operativo:

300 miliardi di Yen (2,4 miliardi di Euro) (+12,5% rispetto all’anno precedente)

Utile della gestione ordinaria:

320 miliardi di Yen (2,6 miliardi di Euro) (+11,6% rispetto all’anno precedente)

Utile netto attribuibile agli azionisti della capogruppo:

180 miliardi di Yen (1,5 miliardi di Euro) (+12,5% rispetto all’anno precedente).

Tassi di cambio:

¥ 123/Euro

¥ 111/Dollaro USA

¥ 1,70/Rupia Indiana

¥ 0,85/100 Rupie Indonesiane

¥ 3,19/Baht Tailandese

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori