Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. Sport
  4. Xtreme+ Dakar 2019 (5° tappa)

Xtreme+ Dakar 2019 (5░ tappa)

Sonja Vietto Ramus | 15 gennaio 2019 09:03

Xtreme+ Dakar 2019 (5° tappa)

Il traguardo della quinta tappa di questa 41° Dakar ha portato i concorrenti da Tacna (bivacco per auto, 4x4 e camion) nuovamente alle porte della “città bianca” di Arequipa dopo un percorso totale di 714 km. La seconda prova Marathon, in cui ad essere autorizzata è stata ancora una volta la sola assistenza fra piloti, ha visto in gara due degli equipaggi schierati fra le fila di Xtreme Plus.


I polacchi Maciej Domzala e Rafal Marton hanno portato il Polaris RZR 1000 Turbo #376 al traguardo della SS nonostante qualche inconveniente verificatosi sul percorso: al km 120 il veicolo ha infatti urtato una pietra nascosta nel fech-fech danneggiando la bielletta di sterzo. Domzala ha atteso l’arrivo della Toyota Land Cruiser 120 (in gara come assistenza veloce) di Marco Piana e Steven Griener e, riparato il danno, ha potuto ripartire.
Gli altri tre Polaris con i colori di Xtreme Plus (Eric Abel & Christian Manez, Ronald Basso e Julien Menard, Santiago Creek Garza Rio e Szymon Gospodarczyk) sono rimasti invece al bivacco di Arequipa per permettere ai meccanici del team di sistemare alcune noie meccaniche e problemi legati a capottamenti e urti avvenuti nelle giornate precedenti.
Il giorno di riposo (sabato 12 gennaio) è servito per effettuare tutti i necessari interventi di manutenzione ai Polaris che, grazie all’utilizzo dei prodotti lubrificanti Motul, garantiscono eccellenti performance anche nelle condizioni più impegnative.  Equipaggiati con gli pneumatici CST i 4 Polaris hanno dimostrato di essere decisamente affidabili e competitivi su ogni tipologia di terreno permettendo di affrontare senza alcun problema la sabbia più soffice e i fondi sconnessi e pietrosi.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori