Siete qui:

  1. Home
  2. 4x4 e ambiente
  3. NEWS&FULL ELECTRIC
  4. Renault Twingo Z.E. Electric

Renault Twingo Z.E. Electric

Testo e foto di José G. Citro | 11 novembre 2021 17:55

Renault Twingo Z.E. Electric

La Renault Twingo Z.E. Electric è alimentata da un motore elettrico da 60 kW (81 CV) e 160 Nm di coppia massima e da una batteria agli ioni di litio da 22 kWh - Ha un'autonomia di circa 190 chilometri nell’uso quotidiano ed è compatibile con diverse modalità di alimentazione – Da quella la convenzionale da 2,3 kW/h (casalinga) che richiede 15 ore per recuperare tutta la capacità, alla Wallbox da 10 kW/h in grado di ricaricare la batteria  in a meno di tre.

 

Twingo è la sorellina della fortunata e apprezzata ZOE ed è la più piccola della gamma elettrica di Renault, azienda immersa in una vera offensiva elettrica; completa la gamma la Twingo Z.E., disponibile in tre allestimenti: LIFE, ZEN e INTENS. La versione più completa è in realtà una serie limitata che sarà disponibile per un  periodo di tempo limitato.Renault Twingo Z.E. Electric

Entriamo nella sezione chiave e determinante di questo modello, la Twingo Z.E. è alimentata da un motore elettrico da 60 kW (81 CV) che sviluppa 160 Nm di coppia massima, alimentato dall'energia immagazzinata in una batteria agli ioni di litio da 22 kWh. Percorre con una carica completa circa 190 chilometri secondo il ciclo WLTP, mentre nel ciclo urbano WLTP questo valore sale a 270 km. La piccola elettrica prende dalle più grandi il sistema di raffreddamento a liquido per la batteria, in questo modo anche nelle situazioni intense la salute delle celle è garantita.

Dispone di 3 modalità di guida, se utilizziamo la ECO, possiamo godere di un'autonomia approssimativa di 225 Km, anche se va notato che l'accelerazione e la velocità massima saranno limitate. In condizioni normali la Twingo Z.E. è in grado di accelerare da 0 a 50 km/h in 4 secondi e la sua velocità massima è di 135 km/h. Prestazioni ottimali e adeguate non solo all’uso cittadino. Da sottolineare l’angolo di sterzata, best in class, che permette manovre complete in spazi molto ridotti, solo 4.30 metri.

Per quanto riguarda i tempi di ricarica della batteria, utilizzando un punto di ricarica in corrente alternata (AC) fino a 22 kW è possibile ottenere l'80% della batteria in una sola ora.

Dispone di tutti i confort richiesti oggi, tra cui un sistema di infotainment di ultima generazione, in grado di gestire tutte le funzioni dello smartphone (bluetooth e streaming audio), compatibile Apple Car Play e Android Auto, radio DAB, navigatore integrato e telecamera di retromarcia.

Concludo con una semplice riflessione: non si può passare all’utilizzo di un’automobile elettrica, senza aver fatto una scrupolosa valutazione del suo utilizzo e successivamente all’acquisto una formazione per conoscerne a fondo le peculiarità; Sarebbe una valutazione approssimativa e superficiale, e, risulterebbe vincente (in teoria) esclusivamente per i minori costi di gestione della quotidianità (parcheggi gratuiti, zone ZTL, costo ricarica, ecc), mentre nell’uso reale questi parametri potrebbero risultare molto approssimativi e, in alcuni casi, insinuare seri dubbi sulla possibilità di raggiungere il prossimo rifornimento.

La Twingo tuttavia, grazie alla sua simpatia e agli ingombri, ha tutte le carte in regola per conquistare la mobilità nelle grandi metropoli, con una giusta dose di tecnologia e con una sua identità come la sorella con motore termico.