Siete qui:

  1. Home
  2. 4x4 e ambiente
  3. Hybrid & Hydrogen
  4. Suzuki VITARA HYBRID 2020

Suzuki VITARA HYBRID 2020

| 11 febbraio 2020 10:26

Suzuki VITARA HYBRID 2020

La linea sportiva ed elegante, motorizzazione BOOSTERJET ad alta efficienza, l’opzionale trazione integrale 4x4 ALLGRIP Select e un equipaggiamento che include tutti i principali sistemi di guida autonoma di livello 2: Suzuki VITARA HYBRID ha tutto per restare ancora a lungo il punto di riferimento di quel segmento dei SUV compatti che la prima generazione seppe creare nel lontano 1988.

Proprio allo spirito autentico e libero di quell’antenata si ispira la generazione attuale, in cui l'indomita anima off-road si fonde con un’indole urbana.
Oggi VITARA HYBRID alza l’asticella della categoria con un mix unico di stile, prestazioni e versatilità e s’inserisce nel segmento più competitivo del mercato, quello dei B-SUV.

Personalità unica
L’estetica è una delle principali motivazioni d’acquisto sul mercato automobilistico italiano e VITARA HYBRID ha i tratti e il carisma per conquistare un vasto pubblico, senza distinzioni di età o di genere. Le sue linee muscolose si sono recentemente impreziosite di dettagli raffinati, come la mascherina con cinque listelli cromati e le luci posteriori a LED con effetto 3D.
A sottolineare esternamente le innovazioni dal punto di vista tecnico, VITARA HYBRID è equipaggiata ora da fari full LED dal disegno inedito, che danno un tocco grintoso e hi-tech alla linea, grazie anche a un profilo azzurro all’interno del gruppo ottico.

Un pieno di tecnologia
Se VITARA HYBRID vanta una grande qualità della vita a bordo è anche per merito di un’abitabilità sorprendente per un’auto lunga 418 cm e di una dotazione al top, sotto ogni punto di vista. Suzuki, offre, già dalla versione COOL, un pacchetto sicurezza che molte altre Case forniscono a pagamento o su modelli di fascia superiore. I sofisticati sistemi di assistenza alla guida (ADAS -Advanced Driver Assistance Systems), fanno di VITARA HYBRID il B-SUV più completo dal punto di vista della sicurezza, con guida autonoma di livello 2 di serie. Tra i sistemi spiccano i dispositivi “guardaspalle”, per il monitoraggio degli angoli ciechi, e “vaipure”, che avvisa dell’eventuale sopraggiungere di altri mezzi mentre si manovra in retromarcia, come pure il sistema “occhioallimite”, che riconosce i cartelli stradali e li replica nella strumentazione. Nell’equipaggiamento di VITARA HYBRID è presente anche l’evoluto “attentofrena”. Basato su una videocamera monoculare, un laser e un radar, è in grado di riconoscere auto e pedoni, prevedere eventuali collisioni avvertendo il guidatore e frenando automaticamente. Sempre attraverso la videocamera, VITARA HYBRID offre il dispositivo “guidadritto” che scongiura i superamenti involontari della linea di mezzeria e le uscite di strada, avverte il guidatore con un segnale acustico e luminoso e, in caso di necessità, interviene sullo sterzo riportando l’auto al centro della carreggiata. Infine il sistema “restasveglio” monitora eventuali colpi di sonno o distrazioni da parte del conducente e emette in questi casi un segnale visivo e sonoro per riportare l’attenzione sulla guida o consigliare una pausa.
Tutto quanto elencato, al pari del Cruise Control Adattativo, è di serie su tutti gli allestimenti, secondo la tradizionale filosofia Suzuki, “tutto di serie, senza sorprese”, per una vera democratizzazione della sicurezza e della guida autonoma, per tutti.

Sicura, confortevole, completa
Ricca anche la dotazione di serie in termini di comfort fin dall’allestimento COOL: climatizzatore automatico, display touchscreen da 7”, quadro strumenti a colori con schermo My Drive 4.2”, Bluetooth®, compatibilità Android Auto®, Apple CarPlay® e MirroLink®, videocamera posteriore, sensori luce e pioggia, sedili anteriori riscaldati e regolabili in altezza (lato guida e passeggero), bracciolo centrale con vano portaoggetti, volante regolabile in altezza e profondità, fendinebbia, vetri privacy, 7 airbag, Cerchi in lega da 17”. Le versioni TOP e STARVIEW dispongono, inoltre, di sedili in materiale pregiato, keyless start, keyless entry, scheda navigatore, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, orologio analogico centrale in plancia, retrovisori con ripiegamento elettrico e verniciatura BiColor per i cerchi. Su VITARA HYBRID STARVIEW è infine presente anche il tetto apribile in vetro.

Un’unità ibrida compatta ed efficiente
La gamma VITARA HYBRID è in grado di soddisfare al meglio le esigenze di mobilità attuale, grazie al motore 1.4 BOOSTERJET (omologato Euro 6D) che offre il massimo delle prestazioni con un turbo ottimizzato per garantire un elevato valore di coppia già a bassi regimi. Il sistema Suzuki HYBRID è progettato per contenere i consumi nelle più comuni situazioni di guida e vede il motore elettrico supportare quello termico fornendo una coppia supplementare ogni volta che rileva la richiesta di uno spunto brillante da parte del conducente. La loro combinazione assicura risultati straordinari in termini di guidabilità e di efficienza.
La tecnologia Suzuki HYBRID è costituita da un motore elettrico da 48V che svolge anche le funzioni di alternatore e motorino di avviamento, una batteria agli ioni di litio e un convertitore 48-12 V. L’intero sistema è caratterizzato da un peso di soli 45 kg ed è particolarmente compatto, con tutti gli elementi integrati direttamente nel blocco motore termico o posizionati al di sotto dei sedili anteriori, in modo da garantire spazi invariati per passeggeri e bagagli.
Il sistema Suzuki HYBRID garantisce un aumento di coppia complessivo e un’ottimizzazione della stessa nelle fasi transitorie. In fase di partenza e accelerazione, ad esempio, il motore elettrico massimizza il suo intervento supportando la turbina finché questa non ha raggiunto il massimo della sua efficienza.
Analogamente il motore elettrico interviene se il guidatore agisce in maniera decisa sull’acceleratore. Questo consente di minimizzare il carico sul motore termico, riducendo i consumi, e di fornire un feeling di guida più diretto.
Gli ingegneri di Hamamatsu hanno studiato anche una terza funzione del motore elettrico. In fase di decelerazione quest’ultimo è infatti in grado di gestire in autonomia la rotazione al minimo del motore termico, senza che venga immessa benzina. In questo modo, in fase di rallentamento, la vettura azzera i consumi.
Rispetto all’unità con motore K14C 1.4 BOOSTERJET privo di sistema Suzuki HYBRID, VITARA HYBRID garantisce, sulla base dei test di omologazione, una riduzione dei consumi fino al 25% sul ciclo urbano e un ottimo -20% sul ciclo combinato. Anche nel ciclo extraurbano, terreno di prova tipicamente meno vantaggioso per i più pesanti sistemi full-HYBRID, VITARA HYBRID ottiene una riduzione dei consumi del 16%, grazie al peso particolarmente contenuto della sua tecnologia ibrida.