Siete qui:

  1. Home
  2. PROVE E DINTORNI
  3. Saloni
  4. Area 48: 5 tipologie di piste al Motor Show

Area 48: 5 tipologie di piste al Motor Show

| 09 dicembre 2014 10:40

Area 48: 5 tipologie di piste al Motor Show

Le  aree  esterne  del  Motor  Show  (Area  48)  offrono  cinque  tipologie  di  piste  ideate  per  lo  spettacolo  sportivo  e  per  regalare  emozioni  agli  appassionati.


Il  quartiere fieristico di BolognaFiere con le sue aree esterne, si configura come location perfetta per accogliere eventi dinamici di grande richiamo, dai test drive automobilistici alle gare ed esibizioni di rally su pista.

Con la sua Motorsport Arena – Area 48, BolognaFiere è l’unico quartiere fieristico in Italia che può vantare un’area adibita a competizioni nel settore automotive.

L'Area 48 di BolognaFiere occupa un'area di 3.000 metri quadrati e si trova nel piazzale adiacente al padiglione 35, adibito a Paddock. La Motorsport Arena è composta da cinque tipologie di pista: pista veloce; pista supermoto; pista cross; pista test drive e pista rally,

La pista veloce ha il fondo in asfalto ed è lunga 642 metri. Le dieci curve che la caratterizzano non compromettono la sua natura, in quanto disegnate per rendere scorrevoli le vetture che competono all'interno dell'Area 48. 

La pista rally è il tracciato più lungo, ben 1102 metri, con un fondo misto e sedici curve. Alcune zone sono infatti in asfalto, mentre tre tratti che compongono il layout sono in terra.

Il circuito supermoto è il più lungo per quanto riguarda le competizioni a due ruote, 812 metri, a fondo misto. Gran parte del tracciato è in asfalto, ma una porzione che comprende sette curve è composto da terra per 19 curve.

La pista cross è la più corta di tutte e cinque con i suoi 430 metri complessivi e il fondo è completamente composto da terra, fondo naturale delle gare di cross, e annovera undici curve totali.

La pista test drive è esclusivamente dedicata alle prove di vetture di serie: lunga 667 metri, ha tredici curve ed il fondo è completamente asfaltato.

La vocazione dinamica del Motor Show si conferma anche nell’attenzione del pubblico per i test drive che si svolgono nelle aree esterne del quartiere fieristico di BolognaFiere:

le aree 42 e 42 /1 sono dedicate ai test drive di smart forurtwo e smart fourfour; nell’area 44 si spazia dalla vocazione sportiva con i test drive di Seat Leon, alla mobilità alternativa di Audi con e-tron.

Nell’area 45 Nissan permette ai visitatori di Motor Show di testare le tecnologie del Safety Shield e dell’elettrico, con la prova di Qashqai, X-Trail e Pulsar.

Protagonista la guida sicura presso l’area 46 con ACI-Sara di Vallelunga per imparare a gestire le situazioni di emergenza al volante; sempre in ottica di sicurezza l’area 46/1 pone l’attenzione sui rischi legati alla guida in stato di ebbrezza con l’associazione Drink or Drive.

L’universo Quad è invece indiscusso protagonista dell’area 47/1

Nell’area 49 è possibile un’esperienza di guida decisamente off-road con Panda Cross e Jeep Renegade.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori