Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. Sport
  4. Dakar 2018: Despres sul podio della 2° tappa

Dakar 2018: Despres sul podio della 2░ tappa

| 08 gennaio 2018 10:13

Dakar 2018: Despres sul podio della 2° tappa

Il team Peugeot Total alla riscossa nella 2° tappa alla Dakar 2018 – Il francese Cyril Despres su Peugeot 3008 DKR Maxi vince la  tappa disegnata nell’anello di dune attorno a Pisco - La Casa del Leone conquista i primi due posti in classifica generale.

 

Se qualcuno avesse pensato che l’opaca prestazione delle PeugeotDakar 2018: Despres sul podio della 2° tappa registrata nella prima tappa della Dakar potesse dare delle indicazioni precise sull’equilibrio di forze tra gli equipaggi impegnati nel  rally-marathon più duro e affascinate del mondo, ha sbagliato le previsioni. Nella seconda tappa svoltasi ieri attraverso un percorso ad anello (12 km di trasferimento e 267 km di speciale) disegnato attorno a Pisco, la Peugeot ha rimesso le cose in ordine con una gara all’insegna della riscossa che ha portato alla vittoria Cyril Despres che si aggiudica anche la leadership della classifica generale. Il dominio Peugeot è confermato inoltre dal secondo posto di “Mr. Dakar” che ha ampiamente recuperato le posizioni che lo escludevano dalla top ten; Peterhansel è giunto infatti secondo al traguardo a soli 48” dal compagno di squadra, oltre a balzare al secondo posto in classifica generale con un ritardo di 27”. Ancora Peugeot sul terzo gradino del podio, conquistato daDakar 2018: Despres sul podio della 2° tappa Sébastien Loeb anche se attardato di oltre 3 minuti. Ad impedire il poker Peugeot nella seconda tappa ci ha pensato il sudafricano Giniel De Villiers, su Toyota Hilux, al quarto posto, davanti ad Orlando Terranova su Mini John Cooper Works X Raid. Ancora una giornata nera per Carlos Sainz che, dopo un’ottima partenza che lo ha portato in testa alla gara, lo stallonamento di due gomme lo hanno costretto a rallentare per arrivare sesto con un ritardo di oltre 13 minuti. Ancora peggio è stata la prestazione di Nasser Al-Attiyah che, dopo la vittoria di ieri, ha concluso la gara all’ottavo posto attardato di quasi 15 minuti.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori