Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Awards
  4. La creatività di Kia premiata a 360 gradi

La creatività di Kia premiata a 360 gradi

| 05 novembre 2014 21:41

La creatività di Kia premiata a 360 gradi

Una pioggia di riconoscimenti a design, tecnologia e innovazione - Triplo successo di Kia Motors nell'”Automotive Brand Contest 2014” - 4 premi ‘Plus X’ per l'innovazione tecnica attribuiti alla Kia Optima Hybrid – Red Dot "Best of the Best" per l’App Kia GT RIDE - Dalla tecnologia ambientale al rinnovamento stilistico all'innovazione digitale, Kia è sempre all'avanguardia.

 

Milano, 05 Novembre 2014  – L’anno si avvia alla conclusione sull'onda dei positivi risultati commerciali in tutto il mondo e per Kia il successo di pubblico si accompagna anche a quello di critica, testimoniato dalla quantità di riconoscimenti raccolti in ogni ambito dal marchio coreano. Il ricco palmares di premi abbraccia tutti gli aspetti dell'attività Kia e ne sottolinea la carica innovativa; a ogni riconoscimento infatti corrisponde una sottolineatura dello spirito che caratterizza un marchio affermato nel mondo per lo straordinario dinamismo e la creatività.

 

Automotive Brand Contest 2014

L'impegno di Kia Motors nel design delle proprie vetture è stato riconosciuto al più alto livello in occasione dell'Automotive Brand Contest 2014, un concorso internazionale di design dedicato all'industria automobilistica che annualmente assegna i premi selezionati dalla giuria indipendente composta dai membri del German Design Council. In questa edizione Kia Motors ha raccolto premi in ben tre differenti categorie.

Il titolo di "Team of the year" è stato aggiudicato alla squadra di designer guidata da Peter Schreyer, Presidente e Chief Designer di Kia Motors Corporation e Hyundai Motor Group, per il lavoro sviluppato globalmente nei tre Centri Stile situati in Corea, in California e in Germania.

“Peter Schreyer e la sua squadra internazionale hanno svolto un lavoro straordinario negli ultimi anni”, recita la motivazione della giuria per il titolo di Team of the Year, “In un contesto apparentemente maturo e consolidato il marchio Kia ha saputo sviluppare un design individuale e riconoscibile che caratterizza in modo inequivocabile i suoi modelli”.

Altri due premi sono stati attribuiti alle vetture Kia. Il concept Kia Provo, studio di sportiva compatta presentato al Salone di Ginevra dello scorso anno, ha guadagnato il titolo di “Best of Best” nella categoria prototipi; Kia Soul invece ha vinto il premio come “Winner” nell'ambito dello stile dei modelli di produzione di massa.

Il concept Kia Provo si distingue per il design slanciato, aerodinamico e allo stesso tempo muscoloso. Sviluppato del Centro Stile europeo di Francoforte, con la lunghezza contenuta in 3,88 metri, è un modello che si inserisce perfettamente nei gusti del pubblico europeo e propone una nuova ed originale interpretazione del DNA tipico delle coupé sportive del passato.  Provo esalta tutti i vantaggi dell'utilizzo di materiali e tecnologie d'avanguardia, come il sistema di propulsione ibrida a quattro ruote motrici. Il motore Turbo GDI da 204 CV è abbinato a un motore elettrico che fornisce ulteriore potenza alle ruote posteriori, quando occorre per aumentare le prestazioni e per garantire la possibilità di viaggiare in modalità solo elettrica alle basse andature. Per la nuova Soul questo premio è il terzo riconoscimento, dopo quelli ottenuti all'”IF product design award” e al “red dot award”. Rispetto al modello precedente si tratta di un progetto del tutto nuovo, dal design della carrozzeria al pianale, capace, però, di mantenere tutto il carattere e la personalità che hanno caratterizzato la prima generazione: l’impostazione alta dell'abitacolo con spalle robuste, la tipica grafica della vetratura, la posizione elevata delle luci posteriori e l'altezza da terra da SUV. Gli interni, disegnati sotto la responsabilità del Centro Stile di Francoforte, sono caratterizzati dal design ricercato, dalla qualità dei materiali e dagli equipaggiamenti di classe superiore. Soul è stata anche la prima Kia a proporre in produzione la verniciatura bicolore.

“Questo triplo trionfo è un fantastico premio all'impegno della nostra squadra di designer, che merita un tale riconoscimento”, è il commento di Peter Schreyer. “Personalmente sono eccitato per i tanti trofei conquistati e orgoglioso per il mio team. L'eccellenza nel design non si ottiene per caso; è il prodotto di un processo lungo e continuo, basato sulla passione e lo scrupolo per ogni dettaglio; solo impegnandosi in un efficace scambio di idee, e avendo attenzione per le ispirazioni che vengono da altri settori, è possibile essere veramente creativi. Comunque l'aspetto più importante è lo spirito di squadra, con il quale si riescono anche ad annullare le distanze fra i continenti. I team di Kia è composto da designer di circa 20 differenti nazionalità, lingue e culture, ma ciascuno mette nel proprio lavoro lo stesso impegno e la stessa passione che ci permettono di creare le inconfondibili automobili Kia”.

 

Quattro volte “Plus X”

Una giuria indipendente, composta di giornalisti ed esperti di 25 differenti aziende, ha attribuito a Kia Optima Hybrid i premi “Plus X”, riservati ai prodotti tecnologici di avanguardia per l'alta qualità, il design e l’innovazione; l'attribuzione è avvenuta a seguito di un processo di selezione avvenuto sotto il controllo dell'autorevole ente di certificazioni TÜV SÜD Product Service. Lo scopo dei Plus X Award è segnalare i prodotti che emergono per le qualità innovative e dare loro visibilità. La competizione multidisciplinare, arrivata nel 2014 alla 11ma edizione, è la più importante per l'innovazione applicata ai prodotti tecnologici, del settore sportivo e del lifestyle.

La berlina Kia del segmento D ha ottenuto il massimo punteggio nelle categorie “Alta Qualità”, “Praticità d'Uso”, “Design” ed “Ecologia” in virtù delle sue caratteristiche, fra le quali emergono l'eccezionale rapporto prestazioni/emissioni (177 CV per 119 gr/km di CO2), il suo sistema di propulsione ibrida, la linea elegante e slanciata della carrozzeria, la spaziosità e l'ergonomia dell'abitacolo, la qualità di produzione e l'affidabilità (compresa l'esclusiva formula di garanzia estesa Kia di 7 Anni/150.000 km).

Kia ha recentemente presentato una versione migliorata in molti particolari: linea ancora più attraente, aerodinamica perfezionata (con un coefficiente di penetrazione aerodinamica Cx di 0,26), nuovi equipaggiamenti per comfort ed entertainment di bordo e le più recenti dotazioni di sicurezza, come il radar per il controllo della marcia in corsia con correzione di sterzo, il sistema di parcheggio automatico e l'avvisatore che segnala i veicoli in arrivo nelle manovre in retromarcia.

 

Red Dot premia l'app KIA GT RIDE

I Red Dot Design Award rappresentano dal 1954 un riferimento assoluto nel settore del design e la loro attribuzione rappresenta il sigillo di qualità per le realizzazioni che rientrano nelle categorie “Product Design”, “Communication Design” e “Design concepts and Prototypes”. Quest'anno il titolo di “Best of the Best” della categoria Communication Design è stato assegnato all'applicazione GT RIDE realizzata dagli studi LA RED e Artificial Rome in collaborazione con Kia Europe (vedi www.gt-ride.com).

Dedicata agli smartphone con sistema Android o Apple, GT RIDE è un simulatore di guida che permette di realizzare in modo assolutamente libero un circuito tridimensionale sul quale esibirsi alla guida di una Kia pro_cee'd GT e condividere i risultati sui social media. Proprio la Kia pro_cee'd aveva già guadagnato, nel 2013, il titolo di Best of the Best per la categoria Product Design del Red Dot.

Artur Martins, Vice Presidente Marketing di Kia Motors Europe ha così commentato l’attribuzione di questo ulteriore premio: “La prima vera sportiva di Kia meritava qualcosa di speciale per distinguersi dal resto della gamma e l'applicazione GT RIDE risponde perfettamente a questa funzione. Il design è da sempre un elemento fondamentale dell'immagine di marca e mentre molti altri modelli hanno ricevuto riconoscimenti per lo stie e la funzionalità, con questa applicazione si mette l'accento sulla creatività esercitata in tutti gli aspetti del nostro business. Siamo molto orgogliosi che la nostra bellissima applicazione abbia raccolto l'apprezzamento degli esperti indipendenti che compongono la giuria dei Red Dot Award”.

La cerimonia finale di consegna dei riconoscimenti Red Dot 2014 è avvenuta dopo una selezione che ha preso in esame 7.096 diversi prodotti, giudicati in base e differenti criteri come l'innovazione, la praticità, le qualità formali e la sostenibilità.  Anche questa volta Kia ha dimostrato di essere all'avanguardia nella realizzazione di prodotti e servizi di qualità dal punto di vista funzionale ed estetico, in quello spirito di progresso continuo sintetizzato nello slogan “The Power to surprise”.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori