Siete qui:

  1. Home
  2. Pole Position
  3. Club 4x4
  4. WINTER LANDY PARTY 2010

WINTER LANDY PARTY 2010

Paolo Turinetti | 07 febbraio 2010 15:43

WINTER LANDY PARTY 2010

 

La splendida cornice innevata di Madonna di Campiglio nell'ultimo weekend di gennaio e' stata teatro del primo raduno invernale del WINTER LANDY PARTY 2010Registro Storico Italiano Land Rover. La manifestazione, organizzata da alcuni membri del Club con la collaborazione del Landrover Team, si è svolta sabato 30 e domenica 31 gennaio ed ha visto la partecipazione di numerosi equipaggi giunti da varie regioni del nord Italia che hanno animato con il loro entusiasmo la festosa kermesse, affrontando con tranquillità centinaia di chilometri a bordo di "vecchie glorie" non proprio velocissime.
Dal Piemonte sono arrivate quattro Series III, tre 88 e un 109. Quattro anche dall'Emilia Romagna, il 110 V8 del presidende , due Series III 88 pollici, ed un 90 turbo fine anni Ottanta. Dalla Lombardia una Range Rover Classic e un 109 Series III appartenenti agli WINTER LANDY PARTY 2010organizzatori. Infine un Series III 88 ed un Half Ton series IIA dal Veneto. Il campo base del raduno è stato allestito presso l'hotel Imperatore dove i numerosi partecipanti hanno trovato ristoro e calore, in un'atmosfera di calda accoglienza, dopo le giornate passate a sfidare il freddo che si è fatto sentire nel corso delle due giornate della manifestazione. Il sabato mattina le auto sono state presentate agli ospiti e schierate sul lago gelato presso lo Sporting Club.WINTER LANDY PARTY 2010 Presto ha prevalso la smania dei partecipanti di sfidare il ghiaccio con evoluzioni rallistiche e gran divertimento di tutti, per fortuna senza provocare danni a mezzi ed equipaggi. Dopo una breve pausa pranzo, la carovana si avventurata su una bella pista innevata immersa tra suggestivi scenari naturali, sempre sotto la supervisione del gruppo dolomitico del Brenta. Naturalmente non sono mancati innevamenti vari che, pur creando qualche lieve difficoltà, hanno offerto ai landroveristi l'occasione di cimentarsi in una bella gara di solidarietà nell'aiutarsi a vicenda per uscire dalle situazioni d'emergenza. Alla sera altro pezzo forte del raduno è stata la salita in notturna lungo la pista innevata che, partendo da Campo Carlo Magno, si WINTER LANDY PARTY 2010inerpica fino ai quasi 1.800 metri di quota della malga Zeledria. Qui in un'antica e pittoresca malga trentina, i partecipanti hanno potuto apprezzare le gustose specialità della cucina locale abbinate a ottimi vini prodotti nella regione. La magica atmosfera della serata è stata inoltre ulteriormente esaltata da una improvvisa nevicata che ha sorpreso i partecipanti a conclusione della cena. Il rientro in albergo si è svolto comunque nella massima sicurezza, grazie anche all'ottima motricita delle vecchie Land Rover. Alla domenica mattina sul piazzale principessa Sissi nel centro di Madonna di Campiglio si sono nuovamente allineate le auto, suscitando la curiosità e l'interesse dei passanti. Sicuramente uno schieramento insolito per gente abituata forse ad intendere il fuoristrada in modo meno spartano. WINTER LANDY PARTY 2010Il week end si è poi concluso con i calorosi saluti tra i partecipanti, entusiasti per l'ottimo lavoro svolto dagli organizzatori. Il Registro Storico Italiano Land Rover ha mostrato ancora una volta di essere un sodalizio particolarmente dinamico e in costante crescita, formato da veri appassionati del Marchio e di queste "vecchie signore" che anche in questa occasione non hanno tradito le aspettative degli orgogliosi proprietari. Per conoscere i prossimi appuntamenti del RSILR consultare il sito:www.registrostoricolandrover.eu, o richiedere informazioni all'indirizzo e-mail: info.registrostoricolandrover.eu.

 

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori