Siete qui:

  1. Home
  2. Crossover
  3. Test Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI AWD

Test Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI AWD

Stefano Signori | 07 luglio 2011 12:17

Test Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

 

Sviluppato in Europa in collaborazione con Giorgetto Giugiaro, il nuovo Korando rompe ogni legame con  i  modelli  del  passato, sia  per  l'inedita  scocca  autoportante  che  nell'estetica  meno originale e aggressiva  di  quella  dei suoi  predecessori, ma certamente più  moderna  ed  elegante.

 

Da qualche mese a questa parte, la SsangYong è tornata a svolgere un ruolo daTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD protagonista sul mercato italiano con il Korando, un crossover di ultima generazione che riprende un nome storico per la casa coreana, risalente addirittura al lontano 1974. Progettato e sviluppato in Europa con la collaborazione stilistica di Giorgetto Giugiaro, il nuovo sport utility SsangYong rompe ogni legame con i modelli del passato, proponendo per la prima volta la scocca autoportante al posto del classico telaio separato ed un’estetica forse meno originale di quella dei suoi predecessori, ma certamente più moderna ed elegante. Crossover grintoso ed allo stesso tempo raffinato, il Korando (lungo 4 metri e 41 centimetri) presenta una linea estremamente dinamica, che convince non solo perTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD l’azzeccato mix dei vari componenti, ma anche per l’aspetto pulito ed attuale, senza inutili soluzioni ad “effetto speciale”. Poco appariscenti, ma pratici e funzionali, gli interni del 4x4 orientale riservano una buona abitabilità per 5 persone ed un ampio bagagliaio, la cui capienza originale di 486 litri, può essere ulteriormente incrementata abbattendo i sedili posteriori, così da raggiungere una capacità di carico di ben 1.312 litri. Apprezzabile per l’ottimo grado delle finiture e per la buona qualità dei materiali utilizzati per i rivestimenti, l’abitacolo del Korando presenta un’ulteriore raffinatezza costituita dai vari comandi trattati con una speciale vernice che, impedendo laTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD proliferazione dei microrganismi, previene la diffusione dei germi. Molto curato è anche l’aspetto sicurezza, con 6 airbag, ABS con EBD, controllo di stabilità ESP che integra la funzione anti-ribaltamento, quella dell’assistenza alla frenata di emergenza e l’Hill Holder, l’ausilio delle partenze in salita. Un modello innovativo come il nuovo Korando meritava un propulsore moderno ed efficiente, come in effetti è l’inedito turbodiesel XDi di 2.0 litri da 175 cavalli ad iniezione diretta common rail che, dotato di serie di filtro antiparticolato DPF, garantisce ottime prestazioni, consumi contenuti ed emissioni ridotte. In grado di spingere il Korando a quattro ruote motrici, ad una velocità massima di 179 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 10 secondi, questo grintoso quattro cilindri si accontenta in media di 6,4 litri di gasolio ogni 100 chilometri e presenta emissioni medie di CO2 contenute in 199 gr/km. In vendita ad un prezzo di 25.990 euro, la versione 2.0 XDi AWD Classy può contare al pari degli altri modelli Korando, sulla garanzia di 5 anni o 100.000 chilometri, che costituisce un ulteriore vantaggio per gli acquirenti del crossover coreano.


TRAZIONE 4x4Test Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Le versioni AWD del Korando sono equipaggiate con un’efficace sistema di trazione integrale permanente “on demand”, che trasferisce automaticamente la coppia motrice all’asse posteriore, nel momento in cui le ruote anteriori iniziano a slittare. Il sistema si attiva anche in caso di pendenze ripide, così da facilitare le ripartenze da fermo e garantire la massima sicurezza. Combinato con l’ESP e l’ABS, per assicurare un’eccellente motricità anche sui fondi a scarsa aderenza, il sistema AWD dispone inoltre della modalità “Lock Mode” che inseribile manualmente mediante l’apposito tasto posto in lancia, distribuisce la potenza in misura eguale tra avantreno e retrotreno, disinserendosi automaticamente non appena si superano i 40 km/h.


VERSIONI & PREZZITest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Disponibile in 6 versioni (3 a trazione anteriore 2WD e 3 a trazione integrale AWD), con due allestimenti “C” o “Classy”, il Korando è offerto con un’unica motorizzazione costituita dal nuovo turbodiesel XDi di 2 litri da 175 cavalli. Il cambio a seconda delle versioni, può essere manuale o automatico, sempre a 6 rapporti.

Questi sono i prezzi su strada:

KORANDO 2.0 XDi C 2WD------------------------------------------€ 21.990

KORANDO 2.0 XDi CLASSY 2WD------------------------------€ 23.990

KORANDO 2.0 XDi CLASSY 2WD aut.--------------------------------------------------------------------------------------------------------------€ 25.990

KORANDO 2.0 XDi C AWD---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------€ 23.990

KORANDO 2.0 XDi CLASSY AWD----------------------------------------------------------------------------------------€ 25.990

KORANDO 2.0 XDi CLASSY AWD aut.--------------------------------------------------------------------------------------------------------------€ 27.990


EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICOTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Di serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, ABS con EBD, climatizzatore automatico bi-zona, impianto stereo con CD e MP3, volante multifunzione, fendinebbia, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, computer di bordo, cerchi in lega da 18 pollici, cruise control, controllo della stabilità ESP, sedili riscaldati, sensori di parcheggio, vetri posteriori oscurati, barre portatutto sul tetto.

Optional: vernice metallizzata (600 euro).


ON ROADTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Perfetto interprete di quella categoria di veicoli oggi definita crossover, il SsangYong Korando punta tutta le sue carte sulla versatilità, dimostrando con le versioni 4x4 di sapersi adattare ottimamente ai più disparati impieghi. Agile e maneggevole, per muoversi con disinvoltura nel traffico cittadino, il dinamico SUV coreano affronta con eguale efficacia anche i percorsi extraurbani ed i lunghi trasferimenti autostradali, evidenziando in ogni circostanza un’eccellente tenuta di strada ed un comportamento molto omogeneo, con reazioni sempre facilmente gestibili. Ben piantato a terra, Il Korando si avvantaggia non solo dell’ottima motricità garantita sull’asciutto come sul bagnato dal valido sistema di trazione integrale permanente AWD, ma anche del buon lavoro svolto dalle sospensioni,Test Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD che presentano una taratura piuttosto rigida, ideale per assicurare un buon handling sui tracciati ricchi di curve. Determinante in ogni caso risulta l’apporto del brillante turbodiesel XDi di 2.0 litri da 175 cavalli ad iniezione diretta common rail, che oltre a disporre di una rilevante potenza si dimostra estremamente elastico e sempre pronto a salire di giri. Abbinato ad un cambio a 6 rapporti dagli innesti un pò troppo contrastati, il generoso 4 cilindri del Korando raggiunge già a 2.000 giri, la coppia massima di 360 Nm, così da permettere di viaggiare con i rapporti più alti anche a bassa velocità. Meno valido semmai si dimostra lo sterzo, che pur potendo contare su un ridotto raggio di svolta in grado di favorire le manovre in spazi ristretti, risulta poco preciso e troppo lento nei cambi di direzione, finendo per penalizzare la guida sui percorsi misti.


OFF-ROADTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Con il nuovo Korando la SsangYong volta pagina e sacrifica sull’altare del comfort e del piacere di guida, le straordinarie doti off-road dei fuoristrada che hanno fatto la storia di questo marchio. A dispetto però dell’evidente “imborghesimento” che lo caratterizza, il dinamico crossover coreano non tradisce fino in fondo le nobili origini, dimostrando pur con tutti i limiti derivanti da un’impostazione decisamente stradale, di poter affrontare con ampi margini di sicurezza, anche i percorsi off-road di una certa difficoltà. Il valido sistema di trazione integrale permanente AWD con l’apposita modalità “Lock Mode” che distribuisce la coppia motrice al 50% sui due assi, gli sbalzi più che favorevoli e la buona spinta garantita dal brillante turbodiesel di 2.0 litri da 175 cavalli, incidono parecchio sul comportamento del Korando, che pur senza eguagliare i “vecchi” modelli Ssangyong dotati di marce ridotte, si muove senza problemi anche i terreni più accidentati, evidenziando inoltre un’eccellente motricità sui fondi a scarsa aderenza.


LA TECNICA IN SINTESITest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Telaio: monoscocca, 5 porte, 5 posti

Motore: anteriore longitudinale, 4 cilindri in linea, ciclo Diesel

Cilindrata: 2.998 cc

Potenza max: 129 KW (175 CV) a 4.000 giri

Coppia max: 360 Nm a 2.000 giri

Distribuzione: bialbero, 16 valvole

Alimentazione: forzata con turbocompressore, iniezione diretta common railTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Dimensioni: lunghezza 4.410 mm, larghezza 1.830, altezza 1.710, passo 2.650, carreggiate 1.573/1.558

Peso a vuoto: 1.672 kg

Capacità serbatoio: 57 litri

Sospensioni anteriori: indipendenti, tipo MacPherson

Sospensioni posteriori: indipendenti, tipo multilink

Pneumatici: 225/55 R 18

Freni: anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco, ABS, EBD

Cambio: manuale a 6 marce

Sterzo: a cremagliera con servocomando

Angolo di attacco: 22°

Angolo di dosso: 18°

Angolo di uscita: 28°

Altezza minima da terra: 180 mm

Pendenza massima superabile: 48°

Capacità di guado: 300 mm

Diametro di sterzata: 10,8 mTest Drive: SsangYong Korando 2.0 XDI Classy AWD

Velocità massima: 179 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 10 sec.

 

Consumi

Percorso urbano: 7,9 litri/100 km

Percorso extraurbano: 5,5 litri/100 km

Percorso misto: 6,4 litri/100 km

 




Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori