Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Anfibi
  4. sQuba: L'AUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED

sQuba: L'AUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED

| 04 gennaio 2010 00:33

sQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED 

 

Ispirata ad una celebre macchina della saga di James Bond, la sQuba realizzata dall'eclettico costruttore svizzero realizza il sogno dell'auto anfibia totale in grado di muoversi in assoluta tranquillità anche sott'acqua fino ad una profondità di dieci metri.

 

Fuoristrada solo su sterrati e pietraie? Off-road tra le dune del Sahara e le intricate giungle tropicali? 4x4 anfibi in grado di navigare sQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEEDveloci e sicuri come un motoscafo? Si, ma non solo. Da oggi andare "fuoristrada" vuol dire anche muoversi sott'acqua. Naturalmente a bordo di un'automobile in grado di sfrecciare veloce e sicura sulle normali autostrade, ma capace all'occorrenza di trasformarsi in un vero e proprio sommergibile. Qualcosa del genere si era visto circa trent'anni fa sul grande schermo quando Roger Moore, nei panni dell'inossidabile agente segreto 007, scorrazzava nelle profondità marine a bordo di una Lotus Esprit anfibia in grado di navigare anche sotto la superficie dell'acqua nel film "La spia che mi amava". Peccato peròsQUBA: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED che nonostante la spettacolarità delle immagini e gli effetti speciali (all'epoca ancora molto artigianali), si trattava solo di una finzione cinematografica e di animazione. Oltre ad avere impressionato milioni di spettatori in tutto il mondo, quelle immagini segnarono in maniera indelebile anche la fantasia di Frank M. Rinderknecht (il boss della Rinspeed noto per le sue straordinarie automobili) che ha lasciato a bocca aperta i visitatori accorsi lo scorso anno al Salone di Ginevra esponendo nel suo stand l'auto-sommergibile sQuba. "Per tre decenni ho cercato di immaginare", ha dichiarato Rinderknecht, "come sarebbe stato possibile costruire un'auto grado di volare sott'acqua. sQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED Ora siamo riusciti a trasformare questo sogno in realtà". Ed è proprio la capacità di "volare" sotto la superficie dei fondali marini a rendere la sQuba della Rinspeed un veicolo completamente diverso dai tradizionali mezzi anfibi di origine militare, realizzati soprattutto per navigare a pelo d'acqua, o dagli altri veicoli simili realizzati in passato. A partire dalla gloriosa "Amphicar" degli anni Sessanta fino alla velocissima "Aquada" della Gibbs di epoca recente. "Senza dubbio", ha sottolineato inoltre Rinderknecht, "non è stato facile costruire un'auto che fosse impermeabile e resistente alla pressionesQUBA: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED dell'acqua fino ad una profondità di 10 metri, ma la sfida maggiore è stata tuttavia quella di realizzare un veicolo capace di muoversi sott'acqua come un pesce". Il primo passo verso cui si sono orientati i progettisti della Rinspeed è stato quello di eliminare il tradizionale propulsore a scoppio del veicolo per sostituirlo con tre motori elettrici situati nella parte posteriore: uno per la normale marcia su strada e due per la propulsione in acqua; anteriormente inoltre sono collocati due motori a idrogetto orientabili, che assicurano al veicolo ulteriori margini di manovra in immersione. L'abitacolo è rivestito con speciali tessuti e materialisQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED innovativi resistenti all'azione corrosiva dell'acqua salata, mentre un ulteriore tocco di eleganza è fornito da una serie di rifiniture in madreperla e accessori diamantati in grado di assicurare la totale impermeabilità e la massima resistenza alla corrosione. Mettendosi al volante della sQuba non occorre sovraccaricarsi con le tradizionali bombole utilizzate dai sub in quanto gli occupanti, una volta indossate le maschere, respirano grazie ad un serbatoio ad aria compressa e ad un kit di erogatori integrati direttamente nella struttura del veicolo. Per assicurare un adeguato margine di sicurezza in caso di rapida evacuazione dall'abitacolo, la configurazione di carrozzeria della sQuba è aperta in maniera da consentire (in caso di emergenza) la rapida fuoriuscita dal veicolo di entrambi i passeggeri. L'open-top design èsQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED stato scelto anche per un'altra ragione: con un volume di appena 2 metri cubi, il peso del veicolo avrebbe raggiunto le 2 tonnellate per controbilanciare la spinta di galleggiamento, dando così a questo mezzo la mobilità che ha una tartaruga sulla terraferma, mentre l'allestimento roadster facilità il rapido riempimento del veicolo nella fase di immersione assicurando al tempo stesso una discreta agilità nel corso della navigazione subacquea. Per quanto riguarda le prestazioni, la sQuba raggiunge la velocità di punta di 120 km/h, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi. Sull'acqua la velocità è di 6 km/h,sQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEED mentre sott'acqua si scende a 3 km/h (la vettura può immergersi fino alla profondità di 10 metri). Il design del veicolo, decisamente "idrodinamico", è ricorda vagamente le linee di uno squalo ed è stato realizzato dalla Wetzel Processing Group e Hornschuch insieme alla Foliatec, che ha creato la livrea dall'effetto vellutato, di un bianco inusuale. Le sospensioni sono firmate KM automotive mentre i pneumatici montati sono dei Pirelli AEZ con 17 e 18 pollici di diametro. L'abitacolo (creato dalle aziende Hess e Strale) è resistente all'azione corrosiva dell'acqua salata e presenta finiture in vera madreperla, con intarsi antiscivolo diamantati della KGS Diamond. Rinderknecht sQuba: LAUTO SOMMERGIBILE DELLA RINSPEEDe i suoi partner, tra cui figurano gli specialisti del volo LeasePlan, hanno dato vita ad un veicolo che esce dal coro (e dalla strada!), pensando davvero a tutto: perfino i lubrificanti Motorex usati su sQuba sono biodegradabili, per rispettare appieno il mondo marino che l'auto permette di esplorare. La dotazione di sofisticate batterie al lito di ultima generazione assicura inoltre la totale assenza di emissioni per cui il rispetto dell'ambiente e dell'ecosistema marino è totale e il veicolo risulta totalmente "zero emission" in qualsiasi condizione di utilizzo. L'auto che può andare sott'acqua è un sogno che si realizza, il risultato di un lavoro trentennale portato avanti dalla Rinspeed e da altri importanti brand svizzeri ed internazionali, un gruppo di "visionari" che guarda oltre, molto oltre, sia su strada che in fuoristrada...

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori