Siete qui:

  1. Home
  2. Crossover
  3. TEST DRIVE: MAZDA CX-7 2.2 CD SPORT TOURER

TEST DRIVE: MAZDA CX-7 2.2 CD SPORT TOURER

Stefano Signori | 10 dicembre 2009 16:20

Mazda CX-7

 

Arriva in Italia l'attesissima Mazda CX-7 Facelift. Sottoposta ad un lieve restyling, che esalta ulteriormente il carattere sportivo e la linea aerodinamica della precedente versione, è equipaggiata per la prima volta con un motore diesel.

 

Si chiama Diesel il vaccino che dovrebbe immunizzare la Mazda CX-7 dalla tiepida accoglienza registrata dal precedente modello, disponibile solo con un impegnativo propulsore a benzina di 2.3 litri da 260 cavalli, che ha dimostrato poco feeling con alla clientela italiana. Grazie al nuovo quattro cilindri turbodiesel ad iniezione diretta di 2.2 litri da 173 cavalli, rigorosamente Euro 5, ora le cose dovrebbero decisamente cambiare rivitalizzando le vendite finora non troppo entusiasmanti di questo pur valido crossover. A stimolare ulteriormente l'appeal per la CX-7 contribuisce anche il lieve restyling, che a distanza di pochi anni dal debutto di questo modello, ne migliora l'aspetto estetico e l'allestimento interno.Mazda CX-7 Nella sua veste rinnovata l'esclusivo crossover giapponese mantiene il look sportivo e dinamico della versione precedente, sottolineato anteriormente da una griglia inferiore di maggiori dimensioni, in cui spiccano le nuove finiture cromate, che incorniciano anche le ghiere dei fendinebbia. Inedito è pure il design della zona posteriore, caratterizzata da un nuovo paraurti e da uno spoiler più grande. Completano gli aggiornamenti estetici i nuovi cerchi in lega da 18 o 19 pollici, il cui stile tridimensionale sottolinea ulteriormente il carattere sportivo di questo sport utility. Allo spazio ed alla praticità degli interni, che hanno sempre contraddistinto il CX-7, le nuove versioni uniscono una serie di migliorie volte ad esaltare ancora la notevole qualità dell'allestimento. A tale proposito si segnala l'adozione di un nuovo materiale che riveste i pannelli delle portiere ed il cruscotto che, interamente rinnovato, è ora sormontato da una doppia palpebra che si incurva verso l'alto nella parte centrale per far posto al nuovo display multifunzione. Migliorata anche nella dotazione accessoristica che, sull'esclusiva versione Sport Tourer, prevede tra l'altro i sedili in pelle, il sistema d'accesso Keyless ed il navigatore satellitare, la CX-7 riserva ampio spazio per gli occupanti e per i bagagli. Oltre ad ospitare comodamente cinque persone, l'elegante crossover nipponica, si avvantaggia infatti come nel Mazda CX-7passato, del pratico sistema Karakuri che consente, tirando l'apposita levetta, di abbattere rapidamente gli schienali dei sedili posteriori, così da ampliare notevolmente il già capiente vano bagagli. Dotata di trazione integrale permanente e cambio manuale a 6 rapporti, con una sesta marcia lunga che funge da overdrive, la CX-7 2.2 MZR CD raggiunge i 200 km/h di velocità massima, scatta da 0 a 100 kmh in 11,3 secondi e si accontenta in media di 7,5 litri di gasolio ogni 100 chilometri. Un bel risparmio, rispetto alla più assetata versione con motore a benzina da 260 cavalli.

 

TRAZIONE 4X4

Mazda CX-7Per muoversi in tutta sicurezza su qualsiasi terreno, la Mazda CX-7 è equipaggiata con un sistema di trazione integrale permanente con ripartizione attiva della coppia. Questo sistema, in normali condizioni di marcia, invia il 100% della potenza all'avantreno. Sui fondi più sconnessi ed a scarsa aderenza, il modulo di controllo AWD trasferisce automaticamente, tramite il ripartitore a controllo elettronico montato davanti al differenziale posteriore, la coppia motrice fino al 50% anche al retrotreno, così da assicurare una motricità ottimale, su ogni tipo di percorso.

 

VERSIONI & PREZZI

Con il debutto del nuovo turbodieselMazda CX-7 di 2.2 litri da 173 cavalli, che si affianca al potente propulsore 2.3 litri turbo da 260 cavalli a benzina, la gamma della Mazda CX-7 si articola in 3 versioni. La Diesel è infatti offerta negli allestimenti Tourer e Sport Tourer, mentre il modello a benzina, solo in quello più ricco. Tutte le versioni sono equipaggiate con cambio manuale a 6 marce.

Questi sono i prezzi su strada:

Modello
Prezzo
CX-7 2.3 MZR DISI TURBO SPORT TOURER € 38.700
CX-7 2.2 MZR CD TOURER € 29.990
CX-7 2.2 MZR CD SPORT TOURER € 35.500

 

 

EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICO

Di serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, ABS con EBD, climatizzatore automatico, impianto stereo con CD e comandi al volante, controllo elettronico della stabilità DSC e della trazione TCS, fari allo xeno, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, interni in pelle, navigatore satellitare, telecamera posteriore, cruise control, smart key, sensori luce e pioggia, cerchi in lega leggera da 19°, vetri posteriori oscurati.

Optional: pacchetto Sport Tourer con tetto apribile elettrico, specchietti ripiegabili elettricamente, RVM sistema di monitoraggio posteriore del veicolo (1.250 euro), vernice metallizzata (500 euro).

 

ON ROAD

Un pò SUV, un pò berlina, la Mazda CX-7 condensa sotto un'unica carrozzeria due, o forse più, differenti tipologie di vetture che Mazda CX-7premiano essenzialmente due aspetti: il comfort di bordo ed il piacere di guida. Così anche la nuova versione equipaggiata con il brillante turbodiesel ad iniezione diretta di 2.2 litri da 173 cavalli, ricalca fedelmente la linea tracciata dal precedente modello che, disponibile solo con motore a benzina, aveva costruito su questi due elementi basilari la propria filosofia costruttiva. Tutto sulla CX-7 2.2 MZR CD è stato progettato e sviluppato per rendere il più possibile piacevole la vita di bordo e l'azione del conducente. Pur senza vantare una potenza esagerata, il generoso 4 cilindri ad iniezione diretta convince per l'erogazione omogenea e per la buona elasticità, che favorisce una guida rilassante ed allo stesso tempo dinamica e brillante con notevoli spunti in ripresa e accelerazione. Sfruttando al meglio il cambio a 6 marce, è possibile premiare, a seconda delle esigenze, sia una conduzione per così dire "pacifica" senza troppe velleità prestazionali oppure una guida più grintosa, c e decisamente dinamica e sportiva, di tutto rispetto per un crossover di questa stazza. Mazda CX-7Nel corso della nostra prova, realizzata lungo i tornati austriaci e alcuni tratti innevati della stazione sciistica di Kitzbuhel, abbiamo avuto modo di apprezzare la facilità e la piacevolezza di guida della nuova CX-7, assicurate dallo sterzo che segue con precisione le traiettorie impostate; in ogni situazione il veicolo evidenzia un'eccellente tenuta di strada non solo sull'asciutto, sfruttando in pratica la sola trazione anteriore, ma anche sul bagnato (o sulla neve), quando il sofisticato sistema di trazione integrale permanente invia parte della coppia motrice all'asse posteriore. In ogni circostanza, il crossover giapponese presenta un comportamento estremamente sicuro e facilmente gestibile anche da piloti poco esperti. Un'ulteriore ancora di sicurezza, per affrontare al meglio le situazioni più impegnative, è rappresentata dal controllo elettronico della stabilità DSC che compensa, entro i limiti delle leggi fisiche, gli eventuali errori del guidatore.

 

OFF-ROAD

La Mazda CX-7 è un crossover e come tale, analogamente agli altri modelli di questo segmento, è stata sviluppata e progettata Mazda CX-7soprattutto in funzione di un utilizzo che tende a privilegiare la marcia su strada rispetto all'utilizzo off-road; ma riesce tuttavia a disimpegnarsi con disinvoltura anche mettendo le ruote fuori dal nastro d'asfalto, seppur nei limiti imposti dalla mancanza di bloccaggi ai differenziali e delle marce ridotte. Tutto sommato infatti la motricità è più che buona, soprattutto se si evitano le situazioni estreme e ci si accontenta di affrontare terreni non troppo accidentati, così come apprezzabile è la notevole altezza da terra che consente di superare abbastanza agevolmente anche dislivelli di una certa difficoltà. Ideale per muoversi in tutta sicurezza su fondi a scarsa aderenza, come neve e sterrati, ma inadatta ad affrontare percorsi off-road veri e propri, la CX-7 2.2 MZR CD trova nel brillante turbodiesel da 173 cavalli, un valido alleato, che con la sua spiccata elasticità favorisce un elevato piacere di guida anche quando le condizioni del terreno diventano proibitive.

 

LA TECNICA IN SINTESI

Telaio monoscocca, 5 porte, 5 posti
Motore anteriore trasversale, 4 cilindri, ciclo Diese
Cilindrata 2.184 cc
Potenza max 127 KW (173 CV) a 3.500 gir
Coppia max 400 Nm a 2.000 giri
Distribuzione doppio albero a camme in testa, 16 valvole
Alimentazione  forzata con turbocompressore, iniezione diretta common rail
Dimensioni lunghezza 4.698 mm, larghezza 1.870, altezza 1.645,
passo 2.750, carreggiate 1.615/1.610
Peso a vuoto 1.875 kg
Capacità serbatoio 69 litri
Sospensioni ant indipendenti, schema MacPherson
Sospensioni post indipendenti, tipo Multi-link
Pneumatici 235/55 R19
Freni a disco autoventilanti, ABS, EBD
Cambio manuale a 6 marce
Sterzo a cremagliera con servocomando
Angolo di attacco 18°
Angolo di uscita 25°
Altezza minima da terra 208 mm
Diametro di svolta 12,2 m
Velocità massima 200 km/h
Accelerazione da 0 a 100 km/h

11,3 sec

 

Consumi

Percorso urbano
9,1 litri/100 km
Percorso extraurbano 6,6 litri/100 km
Percorso misto 7,5 litri/100 km

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori