Siete qui:

  1. Home
  2. Pole Position
  3. Raduni ed Eventi
  4. Land Rover Global Brand Expedition 2011

Land Rover Global Brand Expedition 2011

Tiziana Andorno | 04 luglio 2011 19:45

Land Rover Global Brand Expedition 2011

 

Per  l’edizione  2011  la  Land  Rover  ha  scelto  l’arcipegago  della  Maddalena, in  Sardegna, per  la  Global  Brand  Expedition, il  tradizionale  appuntamento  annuale  creato  per  celebrare  i  valori  del  brand  dello  storico  marchio  di  Solihull.

 

Sono trascorsi esattamente dieci anni dalla prima edizione della Global Brand Expedition,Land Rover Global Brand Expedition 2011        svoltasi a Dubai nel 2001, ma l’attesissimo evento organizzato dalla Land Rover Italia per celebrare i valori del brand, distintivi di uno stile di vita esclusivo, e fare il punto sulla situazione del mercato, rappresenta sempre un appuntamento da non mancare per gli addetti ai lavori impegnati nel settore della mobililtà a trazione integrale.  Dopo le ultime due edizioni all'insegna della mobilità sostenibile (GBE 2009) e alle celebrazioni dei 40 anni della Range Rover (GBE 2010), quest'anno l'evento non poteva trascurare l'importante ricorrenza dei 150 dell'Unità d'Italia (con una visita alla casa dell'Eroe dei due mondi).  Sul versante della produzione la protagonista assoluta della GBE 2011 è stata la Range Rover Evoque che, dopo una lunga attesa, siLand Rover Global Brand Expedition 2011        appresta finalmente ad approdare sul mercato tra circa due mesi.  Quest'anno la spedizione è approdata all'Arcipelago della Maddalena, sicuramente l'angolo più bello del Mediterraneo, un'area protetta marina e terrestre d'interesse nazionale e comunitario, un patrimonio inestimabile e, in gran parte, ancora incontaminato.  In questo contesto naturale veramente senza eguali, la carovana si è mossa come sempre a bordo di una vasta flotta di veicoli formata da Range Rover, Range Rover Sport, Discovery e Freelander, sulla quale "vigilava" la consueta scorta di Defender dell'organizzazione.


Diario di bordo 

Ritirati i veicoli dopo l'arrivo all'aeroporto di Olbia Costa Smeralda, ci dirigiamo subito alla volta diLand Rover Global Brand Expedition 2011        Palau, effettuando una breve sosta a San Pantaleo, per un primo approccio gastronomico alle prelibatezze della gastronomia locale, affacciati su uno splendido balcone panoramico dominato dalla maestosa sagoma di un promontorio roccioso di granito.  Riprendiamo la marcia per una prima trasferta off-road in direzione di Poltu Quatu da dove ci imbarchiamo alla volta della Maddalena.  Approdati sull'isola all'intero del Porto Arsenale, ci trasferiamo a La Maddalena Hotel & Yacht Club, un progetto straordinario frutto della riconversione delle severe architetture militari in hotel dal design di altissimo livello; unaLand Rover Global Brand Expedition 2011        struttura unica e futuristica, inserita armoniosamente nel Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena e in sintonia col paesaggio circostante.  Prima tappa è il famoso Waterfront, un parallelepipedo di cristallo e cemento sospeso sul mare, per un cocktail di benvenuto nella Sala dei Capi di Stato nel corso del quale una guida locale ci offre una prima introduzione al fascino passato e presente dell'Isola tra storia e tradizione.  Entrando in albergo, proprio davanti alla porta girevole della hall, troviamo a sorpresa una fiammante Range Rover Evoque Si4 a 3 porte che per l'intera manifestazione sarà ammirata e fotografata in diverse occasioni da tutti i partecipanti, oltre a costituire il set ideale per le interviste a Daniele Maver, presidente diLand Rover Global Brand Expedition 2011        Jaguar Land Rover Italia, che ci ha dato il benvenuto al nostro arrivo al Waterfront.  Al mattino successivo si parte direttamente da Porto Arsenale, a bordo di 6 yacht, per una giornata all'insegna della navigazione, nell’unico complesso di isole del Mediterraneo, divenuto Parco Nazionale nel 1994.  Nel corso della mini-crociera tocchiamo i gioielli più esclusivi dell'arcipelago, come gli isolotti di Spargi, Budelli e Santo Stefano, dove gettiamo l'ancora per un tuffo rinfrescante tra le acque incontaminate color smeraldo dell'arcipelago.  Prima della sosta pranzo nel ristorante galleggiante sull'isola di Santo Stefano, il direttore del Parco Nazionale ci illustra alcuni dei principali progetti di salvaguardia delle isole della Maddalena.  Rientramo a Porto Arsenale alLand Rover Global Brand Expedition 2011        tramonto, con ancora un margine di tempo utile per effettuare qualche giro in quad o in mountain-bike, sempre a disposizione dei partecipanti, per le escursioni nel verde dell'isola.  Il terzo giorno della spedizione, la domenica mattina, la Global Brand Expedition entra nel vivo con l'atteso tour in fuoristrada previsto attraverso le cale più nascoste e le spiagge misteriose sparse lungo le coste dell'isola della Maddalena e dell'isola di Caprera, seguendo percorsi sterrati misti ad asfalto che si aprono su spettacoli mozzafiato sulle acque cristalline presenti negli angoli più difficilmente accessibili.  E poichè questo è l'anno del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, la Land Rover Italia ha programmato lungo l'itinerario una sosta alla Casa di Garibaldi, sull'isola diLand Rover Global Brand Expedition 2011        Caprera, dove tutti i partecipanti sono coinvolti in una breve cerimonia commemorativa al cospetto di alcuni Defender dell'Ente Foreste della Sardegna parcheggiati all'ombra di una grande veranda di castagno dell’unico agriturismo dell’isola, dove ci concediamo una breve pausa per uno spuntino.  Tra pinete, boschi di lecci, ginepreti e profumi di mirto, lentischio e corbezzolo, ci immergiamo nella più intensa e naturale tradizione pastorale sarda.   Al rientro in hotel, prima del trasferimento nel pittoresco ristorante situato all'apice della piccola penisola di Baia di Porto Massimo, incastonata tra le quinte naturali rappresentate dai graniti levigati di Cala Lunga (la cui sagome emergono dal mare come fossero sculture scaturite dal genio di Henry Moore),Land Rover Global Brand Expedition 2011        partecipiamo al tradizionale incontro stampa.  Incontro che solitamente chiude idealmente ogni edizione della Global Brand Expedition, e che quest'anno è interamente dedicato alla nuova Range Rover Evoque le cui attività di prevendita hanno fatto registrare finora 1.976 contratti (il 20% dei quali rappresentati dalla versione a 3 porte DR Coupè).  All'incontro stampa ha partecipato inoltre anche Leonardo Buzzavo, docente di Strategie d'impresa e di Marketing Internazionale presso l'univesità Ca' Foscari di Venezia, che ha svolto una interessante ed approfondita analisi di mercato sul tema "Il settore auto e il nuovo lusso".



Quattro chiacchiere con Daniele Maver, Presidente di JLR Italia

Nel corso della Global Grand Expedition 2011 è intervenuto come nelle precedenti edizioni Daniele Maver,Land Rover Global Brand Expedition 2011 - Daniele Maver Presidente di Jaguar-Land Rover Italia, con il quale abbiamo scambiato quattro chiacchiere sull'impegno della Land Rover con le maggiori istituzioni italiane e, soprattutto, sull'imminente arrivo sul mercato (previsto entro metà settembre) della nuova Range Rover Evoque che proprio in occasione della Global Brand Expedition 2011 nell'arcipelago della Maddalena è stata l'indiscussa protagonista.  Nel corso della sosta alla Casa di Garibaldi erano schierati, oltre ad un Dedender dei Carabinieri, anche due Defender Pick-Up dell'Ente Foreste della Sardegna, appositamente allestiti per interventi anti-incendio.  A tale proposito Daniele Maver ha dichiarato che "Sicuramente la Land Rover ha avuto da sempre una grossa tradizione di vicinanza con l'ambiente della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco,Land Rover Global Brand Expedition 2011        testimoniata da una serie di mezzi appositamente allestiti per le specifiche esigenze operative dei vari reparti. Come ad esempio i 30 Defender Pick-Up consegnati lo scorso anno alla Regione Sardegna per combattere gli incendi che, soprattutto in estate, rappresentano un problema reale. Per questo ci fa particolarmente piacere festeggiare i 150 anni dell'unità d'Italia proprio qui in Sardegna, e sull'isola di Caprera nella casa di Garibaldi".  Ma l'attenzione della Land Rover è concentrata in questo momento soprattutto nella fase preparativa dell'imminente lancio della nuova Range Rover Evoque, la cui presentazione alla stampa internazionale è fissata per fine luglio, e che prima ancora di arrivare nelle concessionarie ha riscosso un grande successo nelle prenotazioni. "La nuova Range Rover Evoque",Land Rover Global Brand Expedition 2011        conferma infatti Maver, "ha già avuto finora un successo straordinario. Possiamo dire che ci siamo collolati questa vettura come una figlia, per circa nove mesi, dal lancio nello scorso ottobre in occasione del Salone di Parigi all'anteprima italiana al Motor Show di Bologna. Oltre ad una serie di attività in cui abbiamo presentato il veicolo alla stampa e il riscontro è stato molto positivo. Non ho dubbi nel dire che questa vettura non ha paragoni, poichè in realtà è difficile trovare un mezzo che sia simile all'Evoque. Perchè è innanzitutto una Range Rover, con tutte le caratteristiche delle sue sorelle maggiori come la capacità di muoversi su qualsiasi terreno in condizioni di massimo confort e con un elevato lusso all'interno dell'abitacolo. Ma al tempo stesso è compatta, con i suoi 4 metri e 35 centimenti di lunghezza, e quindi è anche adatta al contesto urbano. La fusione di questi due elementiLand Rover Global Brand Expedition 2011 - Daniele Maver e Arturo Frixa sta creando un interesse e un successo notevoli. Fino ad oggi, che la vettura non esiste ancora in Italia, tranne alcuni esemplari come questo che abbiamo portato in Sardegna, abbiamo già raccolto circa 2.000 contratti e la consegna ai primi clienti è prevista per metà settembre".  Ad di là dell'accattivante design che caratterizza la linea del veicolo e dell'elevato concentrato di tecnologia che equipaggia la nuova creatura di Solihull, la Range Rover Evoque ridefinisce sicuramente anche alcuni parametri nella complessa babele dei segmenti che caratterizzano attualmente il mondo dell'automobile e al riguardo Maver sottolina che "La Range Rover Evoque inaugura comunque una categoria nuova nel mondo dell'automobile poichè si fa fatica a trovare un termine di paragone. Forse, volendo definire un segmento di appartenza, possiamo dire che la Evoque è il primo modello della nuovaLand Rover Global Brand Expedition 2011 categoria dei SUV compatti di lusso". In pratica la Baby-Range, come veniva chiamata prima del battesimo ufficiale, si accinge a svolgere un ruolo di "apripista", analogamente a quello avviato più di quarant'anni fa dalla Range Rover. "Nel 1970", conclude Maver, "è nata la Range Rover che per i primi vent'anni della sua storia, è stata praticamente da sola nel suo segmento poichè non esisteva neanche allora alcun termine di paragone.   C'era qualche altro fuoristrada considerato non spartano, ma l'unico fuoristrada che poteva andare su tutti i terreni assiurando il massimo confort era la Range Rover.  A partire dagli anni Novanta sono arrivati numerosi concorrenti con i SUV dei vari marchi e oggi, con la nuova Evoque, la storia si ripete".




Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori