Siete qui:

  1. Home
  2. 4x4 e ambiente
  3. Plein-Air
  4. LAIKA LASERCAR 560 4x4

LAIKA LASERCAR 560 4x4

| 16 agosto 2010 15:39


Tra la fine degli anni Ottanta e l'inizio degli anni Novanta il settore del caravanning attraversava in Italia uno dei periodi di massima espansione. Sia per quanto riguarda lo sviluppo delle aziende italiane specializzate nella produzione di caravan e camper, sia nell'abito delle trasformazioni a trazione integrale. Tra le aziende leader dell'epoca, una delle più note e apprezzate era la Laika (un'azienda toscana fondata nel 1964 e ubicata nel cuore del Chianti,LAIKA LASERCAR 550 4x4 che dispone attualmente di uno stabilimento produttivo di oltre 20.000 mtq) che, proprio in quegli anni, avviò una collaborazione con il gruppo giapponese Hermanos Niwa Co Ltd, con direzione operativa a Tokyo e sede a Nagoya. L'Azienda giapponese era specializzata fin dal '67 nella produzione di strumenti di precisione, di componentistica connessa all'elettronica e, come molte altre holding, specializzata in attività diversificate che vanno dall'acquisizione al leasing di beni immobili e di macchine di trasporto. L'accordo tra la Laika e la Hermanos Niwa prevedeva la costruzione negli stabilimenti Laika di scocche con le particolari specifiche richieste per il mercato giapponese che stava gradualmente scoprendo gli strumenti per il tempo libero all'aria aperta e, naturalmente, con allestimenti di elevato standard qualitativo come nella migliore tradizione Laika. Da questa collaborazione nacque il Lasercar 560 4x4, un motorcaravan allestito su autotelaio Nissan a trazione integrale (85 CV a 4.300) che, in alternativa, poteva essere montato anche su autotelaio Toyota a ruote posteriori gemellate. Particolarmente contenuto nelle dimensioni (lunghezza 4,96 mt, larghezza 1,9 mt, altezza 1,95 mt), il Laika Lasercar 560 4x4 pesava 2.430 chilogrammi e disponeva di 5 posti letto.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori