Siete qui:

  1. Home
  2. Pole Position
  3. Club 4x4
  4. GFI ALPE ADRIA: SPORT & SOLIDARIETA’

GFI ALPE ADRIA: SPORT & SOLIDARIETA’

| 10 maggio 2010 16:24

GFI ALPE ADRIA: SPORT & SOLIDARIETA

 

L'abbinamento tra sport e solidarietà rappresenta ormai un sodalizio che coinvolge sempre più spesso anche gli appassionati di off-road, come testimonia quello realizzato tra il GFI Alpe Adria e il Consorzio Isontino Servizi Integrati (CISI), riproposto ogni anno in primavera e grazie al quale le persone disabili ospiti del CISI possono trascorrere una giornata all'insegna del fuoristrada grazie alla preziosa GFI ALPE ADRIA: SPORT & SOLIDARIETAcollaborazione del Gruppo Fuoristradistico Isontino. L'incontro di quest'anno si è svolto nella zona di Dolegna del Collio (GO), la cui Amministrazione comunale si è dimostrata ancora una volta molto attenta e disponibile nella promozione di simili iniziative. Il tempo, piovoso per tutta la giornata, non ha agevolato certamente lo svolgersi del programma, ma fortunatamente ha reso molto più suggestivo ed avventuroso l'itinerario del percorso che prevedeva diversi saliscendi in boschi e vigneti del Collio. Una decina i mezzi 4x4 coinvolti sui quali hanno preso posto sia gli ospiti del C.I.S.I. che i loro accompagnatori (molti dei quali presenti all'iniziativa fin dalla prima edizione, svoltasi nel 2003). Gli sterrati presenti lungo il percorso, spesso trasformati in piccoliGFI ALPE ADRIA: SPORT & SOLIDARIETA torrenti d'acqua per l'incessante presenza di pioggia, hanno creato delle situazioni particolari ed emozionanti molto gradite alle persone trasportate. L'andatura necessariamente moderata in mezzo alla vegetazione ha consentito inoltre ai partecipanti una visione inedita dei luoghi attraversati, difficilmente raggiungibili senza l'uso di un 4x4. La piccola carovana di fuoristrada ha fatto una breve sosta al Bosco Romagno prima di raggiungere la destinazione conclusiva a Scriò di Dolegna del Collio dove, presso l'agriturismo al Granatiere della famiglia Grudina, era stato allestito un punto di ristoro. Uno scambio di riconoscimenti tra il dr. Ascone della cooperativa sociale Itaca, che segue i servizi socio assistenziali ed educativi rivolti agli ospiti del C.I.S.I. ed il ClubSEDE DEL CISI A GRADISCA DISONZO Isontino, ha concluso la giornata con la promessa di un arrivederci alla prossima edizione 2011. Presente all'iniziativa anche il Corpo Forestale Regionale della Stazione di Gorizia. Un particolare ringraziamento viene rivolto alla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia che da diversi anni sostiene non solo questa ma anche altre iniziative nel campo sociale nonché a tutti i volontari presenti all'iniziativa.  

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori