Siete qui:

  1. Home
  2. Crossover
  3. FREEMONT: il nuovo crossover Fiat-Chrysler

FREEMONT: il nuovo crossover Fiat-Chrysler

| 24 gennaio 2011 18:55

FREEMONT: il nuovo crossover Fiat-Chrysler

 

La Fiat ha diffuso oggi in antemprima le immagini ufficiali del Freemont,FREEMONT: il nuovo crossover Fiat-Chrysler il primo veicolo scaturito dalla partnership con la Chrysler, anticipandone alcune caratteriristiche in attesa del debutto in anteprima mondiale all'inizio di marzo in occasione del Salone di Ginevra.  Basato sulla piattaforma del Dodge Journey, il nuovo crossover della Fiat verrà prodotto in Messico negli stessi stabilimenti (Toluca) dai quali esce la 500 destinata al mercato americano e dovrebbe arrivare sul mercato entro la fine del 2011 e l'inizio del prossimo anno.   Lunga quasi 4 metri e novanta, la Fiat Freemont si differenzia dal Journey per il lieve restyling apportato nella parte anteriore (con nuovi paraurti e calandra modificata) e per la parte posteriore, anch'essa ridisegnata, dotata di nuovo paraurti e fari a LED.  L'abitacolo può accogliere fino a 7 persone, grazie alla terza fila di sedili (facilmenteFREEMONT: il nuovo crossover Fiat-Chrysler accessibile tramite l'apertura delle portiere a 90°), mentre nella fila centrale è presente il dispositivo "child booster", che prevede una adeguata seduta dei bambini mediante l'adozione di cuscini di rialzo che, oltre a garantire una maggiore protezione, consentono un ottimale utilizzo delle cinture di sicurezza.  Per quanto riguarda il propulsore la Fiat Freemont sarà equipaggiata con un motore turbodiesel Multijet di 2.0 litri (da 140 e 170 CV, entrambi sviluppati da Fiat PowerTrain Technologies), e da un V6 a benzina (276 CV) prodotto dalla Chrysler.   Nella prima fase di commercializzazione la Fiat Freemont sarà dotato della sola trazione anteriore e con i due motori turbodiesel con cambio manuale; successivamente saranno introdotte anche le versioni 4x4, sia a benzina che a gasolio, entrambe disponibili anche con cambio automatico. FREEMONT: il nuovo crossover Fiat-Chrysler  Notevolmente migliorate le prestazioni dinamiche del veicolo, grazie ad un accurato sviluppo condotto sulla taratura delle sospensioni e dello sterzo, e il confort di marcia esaltato dalla cura posta nella insonirizzazione dell'abitacolo.  Sul versante della sicurezza la nuova Fiat Freemont presenta 7 airbag, sistema antibloccaggio (ABS) completo di Brake Assist, Electronic Stability Program (ESP) con Hill-Holder e sistema antiribaltamento (ERM), di serie su tutte le versioni.  La Fiat Freemont sintetizza inoltre in un solo veicolo i requisiti di spazio, comodità e versatilità, rivelandosi adatto alla vita frenetica di tutti i giorni, ma in grado al tempo stesso di offrire forti emozioni nel tempo libero e nella vacanza all'aria aperta.




Commenti

Inviato da Giampaolo Ruzza il 10 dicembre 2011 14:30

Dalla consegna il 2 settembre 2011 la vettura è stata per ben 7 volte in officina con problemi di centralina e a tutt'oggi non risolti.
Problemi con i sensori di parcheggio, consumi eccessivi (non quelli dati dalla Casa), autoradio che alla mattina si accende a tutto volume tanto da svegliare i condomini gli specchietti laterali quando si aprono o si chiudono sembra che si stacchino dal supporto, fari con condensa interna devo ritornare in Concessionaria per rivedere ancora la centralina. Al servizio clienti della Fiat non sanno che pesci prendere così il capo officina. Martedì o mercoledì prossimi (il 13 o 14 dicembre) riporto ancora l'autovettura in officina. Bella auto!!!!!!!!!!!!

Saluti

Giampaolo Ruzza
Inviato da Giampaolo Ruzza il 04 settembre 2011 20:01

Il giorno 02-09-2011 mi hanno consegnato il mio nuovo Freemont Urban 140 CV. Ad oggi ho percorso 250 Km. e sono veramente soddisfatto sia del motore che abitabilità. Sono rimasto un pò deluso leggendo che entro 2-3 mesi uscirà il cambio automatico e la versione 4x4.
Se lo sapevo 15 giorni addietro non avrei fatto l'acquisto aspettando le nuove modifiche.
Anche perchè ho ordinato lo schermo da 8,5 pollici per il navigatore.
Sono deluso.
Inviato da Marino il 30 giugno 2011 16:45

1) molto massiccio e squadrato --------
2) perché non aver previsto una versione ECO (Gpl)
3) il 4 x 4 è a trazione permanente o è previsto l'innesto elettrico? nel primo caso il consumo sarebbe notevole!!
4) anche se il prezzo non è ancora precisato, credo si sappia o si preveda un ordine di grandezza!! Ci si augura sia competitivo rispetto ad analoghi della concorrenza (Hyundai, VW,Volvo,Kia,...)
Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori