Siete qui:

  1. Home
  2. Pole Position
  3. Raduni ed Eventi
  4. DUNSFOLD 2009 by LAND ROVER

DUNSFOLD 2009 by LAND ROVER

Paolo Turinetti | 30 dicembre 2009 00:15

Dunsfold 2009 by Land Rover

Non lontano da Londra, nella suggestiva cornice coreografica della campagna inglese, si svolge ogni due anni una delle più entusiasmanti manifestazioni riservate agli appassionati Land Rover. Come in occasione dell'altrettanto famoso "Billing", anche stavolta siamo andati a dare un'occhiata alle numerose rarità della Dunsfod Collection.

Situata nel Surrey, nella splendida cornice della campagna inglese a sud di Londra, Dunsfold è un piccolo borgo circondato da verdi distese di prati, con alberi che DUNSFOLD 2009 by LAND ROVERcosteggiano le strette stradine ricche di curve e saliscendi, steccati bianchi che recintano pascoli dove mucche pecore e cavalli circolano nella più assoluta libertà. E le belle case ordinate, con gli inconfondibili mattoni rosso scuro, circondate dall'immancabile e curatissimo giardinetto che le separa dalla strada senza alcuna recinzione. Ma per gli appassionati "landroveristi" il nome Dunsfold ha un significato tutto particolare in quanto proprio in questo suggestivo villaggio si trova la "Dunsfold Collection", considerata sicuramente la piu grande collezione privata di Land Rover al mondo. Un "tesoro" che appartiene alla famiglia Bashall che qui gestisce la Dunsfod DLR,DUNSFOLD 2009 by LAND ROVER un'azienda che si occupa di tutte quelle attività correlate alluniverso Land Rover rappresentate da un'attrezzata officina di riparazione (e restauro), dalla compravendita dei vari modelli e da una vasta e assortita fornitura di innumerevoli ricambi per tutte le vecchie "series". La collezione ha preso forma nel 1968 ad opera di Brian Bashall che acquistò la prima Land Rover di una certa importanza trattandosi di un anfibio costruito in esemplare unico, rappresentato dal modello australiano APGP. La raccolta è poi proseguita con l'arrivo di altri numerosi pezzi unici come prototipi, primi numeri di telaio, o di mezzi che hanno partecipato ad eventi storici, raid e viaggi-avventura, prove di motore e altre raritàDUNSFOLD 2009 by LAND ROVERAttualmente la collezione è portata avanti da Philip, il figlio di Brian, che con enorme passione riesce a mettere insieme tutti gli aspetti e le problematiche logistiche che la gestione di circa 80 mezzi comporta. Dunsfold non è un museo e pertanto solo per un week-end ogni due anni tutte o gran parte delle macchine sono tirate fuori dai garage o dalle tettoie sotto le quali si trovano e vengono portate in un sito a breve distanza, lo Springbok Estate, per essere esposte. "Tutto questo", ci confida Philip nel corso di una breve intervista, "comporta ovviamente l'impiego di un numero di batterie considerevole, (quest'anno 80!), carburante, olio per i freni, olio motore e acqua per lavare via la polvere accumulatasi nel lungo letargo".DUNSFOLD 2009 by LAND ROVER Ci sono poi anche dozzine di pneumatici da gonfiare, oltre aI carburatori e alle pompe di alimetazione da pulire, "merito della benzina senza piombo" sottolinea Philip. Il tutto ha richiesto tre settimane di duro lavoro da parte di numerose persone dello staff. Ma per noi appassionati che siamo giunti da molte parti d'Europa tutto questo si traduce nella possibilità di ammirare una esposizione di mezzi davvero unica e l'entusiasmo dimostrato dai visitatori ripaga senz'altro gli organizzatori per lo sforzo ed il lavoro svolto. DUNSFOLD 2009 by LAND ROVERIl giorno dell'inaugurazione finalmente la mostra è pronta al nastro di partenza, con la classica atmosfera che contraddistingue questo genere di show in Inghilterra, dove oltre agli appassionati visitatori ci sono numerose famiglie che al completo vivono in allegria la giornata all'aria aperta, aggirandosi con grande curiosità tra gli stand dei club dove chi come viene da lontano può trovare e conoscere amici sentiti prima solo per e-mail, o girovagare tra i numerosi banchetti alla frenetica ricerca di ricambi d'occasione, o fare un salto allo stand gastronomico dove gustare birra e salsicce o le tipiche "jacked-potato", fatte cuocere in una stufetta ed imbottite di ottimo formaggio ceddar. DUNSFOLD 2009 by LAND ROVER Durante i due giorni della manifestazione Philip, nel corso di una serie di visite guidate, ci ha dato modo di conoscere nello specifico le macchine esposte raccontando per ognuna la sua storia o un aneddoto che l'ha resa unica e degna di essere li sotto i nostri occhi, oltre ad esporre con dovizia di particolari le sue caratteristiche tecniche. Nutrita e qualificata è stata inoltre la partecipazione dei "privati" che hanno esibito modelli davvero incredibili, mostrando anche le due diverse filosofie del collezionismo d'epoca: da un lato coloro che hanno portato la propria Land "vissuta" cosi come gli anni trascorsi la hanno trasformata e. sul versante opposto,DUNSFOLD 2009 by LAND ROVER gli irriducibili del restauro totale con la cura maniacale dei particolari che ha riportato il modello ad un perfetto stato di conservazione, come se fosse appena uscito dalla fabbrica. La domenica mattina a fare da contorno è' arrivato il club South Coast che ha organizzato per l'occasione un viaggio da Shoream a Dunsfold sfilando come conclusione sull'arena centrale dello show deliziando tutti i partecipanti con altri splendidi modelli di varie epoche. Lo show per adesso è terminato e il prossimo appuntamento è fissato per l'estate del 2011. 

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori