Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Conquest Knight XV: debutto al Top Marques

Conquest Knight XV: debutto al Top Marques

| 16 aprile 2011 17:22

Conquest Knight XV: debutto europeo al Top Marques 2011

 

Una delle aziende più note a livello internazionale nella produzione di SUVConquest Knight XV: debutto europeo al Top Marques 2011 extra-lusso ad alto livello di blindatura è senz'altro la canadese Conquest, che ha sede a Toronto. Il fiore all'occhiello della produzione è il mastodontico Knigth XV, un fuoristrada supercorazzato presentato in anteprima mondiale al SEMA Show di Las Vegas nel 2008 e che per prima volta debutta in anteprima sul mercato europeo in occasione del "Top Marques Monaco", il salone dedicato alle auto di lusso e di prestigio che si svolge a Montecarlo (14-17 aprile 2011). Destinato ad un tipo di clientela molo particolare, formato da atleti professionisti, funzionari governativi e capi di aziende in tutto il mondo, ha suscitato fin dalla sua prima apparizione grande interesse e curiosità, sia per il suo look di chiara impostazione militareConquest Knight XV: debutto europeo al Top Marques 2011 che per le sue esagerate dimensioni (è lungo più di 6 metri e pesa quasi 6 tonnellate) che fanno apparire persino un Hummer H2 una utilitaria. Nel 2010 il Conquest Knight XV è stato sottoposto ad una serie di aggiornamenti che hanno interessato alcuni particolari esterni, come le maniglie elettroniche, e numerosi interventi di upgrade all'interno dell'abitacolo, equipaggiato ora con rivestimenti in pelle pregiata (estesi anche sul volante), schermo TV retrattile a schermo piatto, sistema satellitare TracVision e un sofisticato dispositivo elettrostatico con consente di variare la luminosità dei vetri. Sul versante della sicurezza laConquest Knight XV: debutto europeo al Top Marques 2011 Conquest ha introdotto inoltre una serie di aggiornamenti che comprendono un kit di ossigeno per la sopravvivenza degli occupanti, un nuovo dispositivo per la rivelazione dei veicoli situati nelle immediate vicinanze, una gamma più estesa dei livelli di armatura e una scatola nera che (analogamente a quanto avviene sugli aerei) registra nei minimi paritocolari ogni momento della circolazione. Ogni veicolo viene prodotto rigosamente attraverso una lunga ed accurata lavorazione a mano (ca. 4.000 ore) e viene venduto ad un prezzo base di listino di 489.000 dollari. Per muovere l'enorme massa del veicolo (lungo 6,09 metri e pesante 5.896 kg) sono disponibili due diverse motorizzazioni: un V8 a benzinaConquest Knight XV: debutto europeo al Top Marques 2011 di 6.0 litri (di derivazione GM, 325 CV, 400 Nm) e un diesel di 6.7 litri (Cummins, 300 CV, 660 Nm), abbinati ad un cambio automatico Allison a 5 marce; oltre alla versione con trazione integrale, è disponibile anche quella 4x2. Il serbatorio di carburante ha una capacità di 238 litri, ma ha richiesta si possono montare uno o più serbatoi supplementari. Il Knight XV può accogliere un equipaggio di 6 persone, con due sedili anteriori e quatto nella zona posteriore allestita con una configurazione dei posti in stile limousine con i quattro sedili contrapposti. La Conquest costruisce inoltre ogni Knight XV nel rispetto delle normativeConquest Knight XV: debutto europeo al Top Marques 2011 stabilite dal dipartimento dei Trasporti statunitense (Department of Transportation) e, tra le ulteriori trasformazioni disponibili nella vasta gamma degli interventi optional, offre anche il pacchetto "Flex Fuel" per la versione con motorizzazione a benzina. Questa trasformazione consente al motore di funzionare alimentato con una miscela contenente fino all'85% di bio-etanolo (E85).

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori