Siete qui:

  1. Home
  2. Storia del 4x4
  3. Hummer Story
  4. CAPITOLO 3: DALL'IRAQ A HOLLYWOOD

CAPITOLO 3: DALL'IRAQ A HOLLYWOOD

| 30 dicembre 2009 17:05

HUMMER STORY

Nell'estate del 1990 le truppe irachene di Saddam Hussein invadono il Kuwait e a partire dal 17 gennaio 1991, con l'avvio della prima Guerra del Golfo e delle operazioni americane della "Desert Storm", le immagini dell'HUMVEE invadono i teleschermi di tutto il mondo. HUMMER STORYLa curiosità suscitata da questo veicolo è immediata e tutti gli appassionati del mondo dei motori, dai driver a trazione integrale ai semplici automobilisti, vogliono sapere qualcosa in più su questo mastodontico fuoristrada americano, insolito nella tipologia e dalle caratteristiche che lo rendono praticamente inarrestabile su qualsiasi tipo di terreno. I vertici della AM General intuiscono al volo le potenzialità del veicolo anche nel tradizionale mercato automobilistico e l'anno successivo, nel 1992, lanciano una versione civile dell'HUMVEE che (a partire da questo momento) assume il nome diHUMMER STORY HUMMER. Le prime versioni civili, a parte alcune lievi migliorie, sono molto spartane e sostanzialmente identiche al modello militare, ma esercitano un fascino particolare fin dalle prime apparizioni, catturando l'attenzione di quelle aziende impegnate in aree particolarmente disagiate o scarsamente accessibili, come ad esempio quelle del comparto petrolchimico. Un fascino che dilaga ben presto anche tra alcuni personaggi famosi, che vedono nell'HUMMER il riflesso del loro stile di vita personale, e la migrazione dai deserti del Golfo alle ovattate atmosfere di Beverly Hills è ormai dietro l'angolo... grazie soprattutto ad Arnord Schwarzenegger. Mister Terminator infatti, da sempre sensibile al fascino dei fuoristrada (non dimentichiamo che è nato a Graz, in Austria,HUMMER STORY dove da circa trent'anni viene costruita la Classe G della Mercedes), acquista il primo Hummer uscito dalla catena di montaggio destinato alla produzione civile, trasformandolo ben presto in un'autentica star di Hollywood. In breve tempo l'Hummer diviene non solo l'auto più esclusiva e ricercata di attori e registi, ma ricopre anche il ruolo di protagonista in numerose pellicole di successo come "Last action hero" dello stesso Schwarzenegger o "Broken Arrow" di John Travolta dove due Hummer H1 si esibiscono in un acrobatico inseguimento nel deserto americano dello Hutah dopo il furto di due ordigni atomici, sfoderando tutta la potenza (205 CV) sprigionata dal generoso propulsore V8 turbodiesel di 6.5 litri. HUMMER STORYDa allora l'affermazione dell'Hummer ha registrato sul mercato americano una crescente e costante espansione, ma mancava ancora il terzo elemento per la definitiva consacrazione e il successo planetario del fuoristrada destinato a diventare il più ambito status symbol del terzo millennio. Ed ecco allora entrare in scena la General Motors che, nella primavera del 1999, avvia le trattative con la AM General per acquisire la proprietà esclusiva del marchio HUMMER in tutto il mondo. Entro la fine dell'anno viene concluso l'accordo in base al quale la AM General continuerà a produrre l'H1, ma la commercializzazione e la vendita saranno gestite dalla General Motors. Nel frattempo, sul fronte militare, diversi paesi alleati degli Stati Uniti hanno adottato l'HUMVEE nelle proprie forze armate, in oltre 50 configurazioni e allestimenti diversi. Alla fine del 2002 le forniture alle forze armate (sia statunitensi che di oltre 40 paesi esteri amici) hanno ampiamente superato la soglia dei 165.000 veicoli.            

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori