Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Accessori
  4. AMMORTIZZATORI KONI FDS

AMMORTIZZATORI KONI FDS

| 04 aprile 2007 17:51

AMMORTIZZATORI KONI FDS 

 

DAI FUORISTRADA ALLA FORMULA UNO

 

Presente da circa 60 nel campo degli ammortizzatori, la KONI (fondata in Olanda nel 1857) rappresenta oggi una delle Aziende leader del settore a livello mondiale che equipaggia ogni tipo di veicolo a motore, dai treni agli autobus, dai fuoristrada ai bolidi della formula uno. Con l'introduzione dell'innovativo ammortizzatore FDS l'azienda olandese si appresta a consolidare ulteriormente la sua posizione sui mercati di tutto il mondo.

 

Forte di una capacità produttiva di circa 1.500.000 ammortizzatori all'anno distribuita in oltre 2.500 applicazioni (autovetture, veicoli industriali e rimorchi, mezzi militari, autobus urbani, treni, competizioni ed utilizzi speciali) la KONI AMMORTIZZATORI KONI FDSrappresenta oggi una delle aziende del settore leader a livello mondiale. Grazie alla sua esperienza ampiamente consolidata da una produzione diversificata in una serie di programmi basati su kit ad altezza regolabile, ammortizzatori Classic (per le auto d'epoca), Heavy Track 4x4 Raid (per l'utilizzo estremo in fuoristrada) e da competizione (Formula 1, Formula 3000, Formula Master e Campionato Europeo Truck), oltre ai nuovi modelli appositamente realizzati per i quad Polaris, la KONI ha recentemente introdotto sul mercato l'innovativo ammortizzatore FDS. I principi che hanno indirizzato lo sviluppo di questo nuovo prodotto sono scaturiti da una serie di riflessioni sulle applicazioni nell'attuale panorama automobilistico, formato da veicoli sempre più sofisticati e performanti dove i temi dominanti sono rappresentati dalla geometria delle sospensioni e dai sistemi di controllo automatico della taratura.AMMORTIZZATORI KONI FDS Determinanti sono state inoltre le indicazioni pervenute dai componenti legati agli ammortizzatori (tra cui le ruote con cerchi di diametro sempre più grandi e delle nuove tipologie di pneumatici, ribassati e run flat), nonché quelle provenienti dall'aftermarket; queste ultime sono riconducibili ad un miglioramento in fatto di affidabilità e durata, ad alcuni tentativi di innovazione (scaturiti più dalle esigenze legate al marketing e all'immagine che non alla sostanza) e alla mancanza di sviluppo delle reali prestazioni del prodotto "non integrato" (in pratica il classico pezzo di ricambio) che, nella maggior parte dei casi, risulta meno evoluto rispetto ai sistemi integrati. 

 

Prestazioni e capacità di adattamento

FDS è l'acronimo di "Frequency Selective Dumping" ("smorzamento selettivo in funzione della frequenza" sigla che, nelle intenzioni della KONI, tende a sottolineare l'importanza della frequenza della sospensione. Durante un chilometro di strada un ammortizzatore si muove infatti (in estensione e compressione) migliaia di volte e se consideriamo l'intervallo di tempo di un secondo nel corso di questo chilometro e il numero di volte (cicli) che l'ammortizzatore si muove, abbiamo definito la frequenza (Hertz) operativa. Per controllare il rollio di un'auto che entra in curva,AMMORTIZZATORI KONI FDS l'ammortizzatore non ha che pochi cicli a disposizione e lavora quindi ad alta frequenza. Ecco perché la frequenza di lavoro dell'ammortizzatore può essere utilizzata per controllare sia il comfort di marcia che la tenuta di strada. Un buon handling si ottiene controllando le oscillazioni del corpo vettura che si muove a frequenze intorno ad 1 Hz. Per controllare gli impatti derivanti dalle asperità della strada bisogna lavorare sulle frequenze delle masse non sospese (le ruote) che arrivano fino a 10 Hz. Superfici stradali diverse trasmettono sollecitazioni diverse alle masse non sospese (ruote); queste sollecitazioni hanno corse e frequenze di diverse entità. In condizioni normali una strada piana genera input di bassa frequenza, mentre una strada sconnessa genera quindi input di frequenza più alta. Non solo il diverso tipo di superficie, ma anche diversi tipi di strade (città, misto, autostrada, etc) generano input diversi nella sospensione di un veicolo e corrispondono quindi a diverse esigenze di comfort e tenuta di strada.AMMORTIZZATORI KONI FDSL'ammortizzatore KONI FDS è in grado di adattarsi a tutte queste condizioni generando, istante per istante, la frenatura più appropriata allo scopo di ottenere la miglior prestazione di tenuta di strada (sicurezza) e il miglior comfort. Ciò è possibile per la capacità di adattamento istantanea della taratura alle diverse frequenze. L'estensione della taratura non dipende inoltre solamente dalla velocità di movimento dello stelo all'interno del cilindro di lavoro, bensì la tararura stessa varia in funzione della frequenza. La frenatura, infatti, risulta massima alle basse frequenze (per il massimo delle prestazioni) e si abbassa progressivamente all'aumentare della frequenza stessa per garantire il massimo del comfort. 

 

Tutti i segreti della tecnologia FDS

In un ammmortizzatore tradizionale il moto alternativo del pistone genera, attraverso l'olio idraulico, la resistenza necessaria (smorzamento) a controllare i movimenti della sospensione. Il valore della resistenza (forza) generata per ogni singolo movimento è determinato dalle valvole interne che controllano AMMORTIZZATORI KONI FDSil flusso dell'olio che, in base alle sollecitazioni ricevute dalla strada, si aprono e si chiudono reagendo agli ostacoli e controllando il rollio del veicolo. Tutti gli ammortizzatori agiscono in base a questo principio, ma l'ammortizzatore KONI FDS grazie ad una speciale valvola aggiuntiva che risponde in funzione della frequenza della sospensione, permette di controllare il comfort e la tenuta di strada in modo indipendente rispetto agli ammortizzatori convenzionali. La tecnologia FDS si basa sul controllo del flusso di olio idraulico in funzione della frequenza (non della sola velocità), reso possibile grazie ad una valvola aggiuntiva che entra progressivamente in funzione all'aumentare della frequenza della sospensione ed apre l'accesso ad un secondo flusso di olio idraulico. Quando la valvola FDS è sottoposta a basse frequenze, la frenatura è determinata dal flusso principale e rimane la più alta possibile per ottenere la migliore prestazione di tenuta di strada, mentre quando le alte frequenze sollecitano la valvola FDS, questa lascia accesso ad un flusso parallelo di olio idraulico che diminuisce la taratura dell'armotizzatore. Un aspetto di fondamentale importanza da sottolineare è che la tecnologia FDS, seppur ulteriormente evoluta rispetto alle sospensioni elettroniche, opera solo in base ai principi legati all'idraulica pura e non richiede alcun intervento di componenti elettroniche, sensori o cablaggi, per cui il montaggio risulta quindi estremamente facile come per un qualsiasi altro ammortizzatore. 

 

Koni e McLAren-Merecedes: binomio vincente in Formula Uno

Il team McLaren Mercedes ha confermato, in occasione dell'Essen Motor Show del novembre scorso, che nel campionato mondiale di Formula 1 della stagione 2007 correrà con gli ammortizzatori prodotti da KONI. Questo annuncio ha sancito l'inizio di un rapporto a lungo termine in cui KONI avrà il ruolo di fornitore ufficiale di ammortizzatori per le auto della Vodafone McLaren Mercedes. AMMORTIZZATORI KONI FDS
"Siamo lieti che KONI si sia unita al nostro gruppo leader di fornitori ufficiali e che collabori con noi per integrare nelle nostre auto da corsa una tecnologia che consideriamo di prossima generazione nel settore degli ammortizzatori", ha dichiarato Jonathan Neale, amministratore delegato della McLaren Racing. "Abbiamo iniziato a utilizzare gli ammortizzatori KONI nella stagione 2006, durante il Gran Premio di San Marino, e da allora ci siamo concentrati sul nostro programma di collaudi mirato a promuovere uno sviluppo collaborativo degli ammortizzatori FSD (Frequency Selective Damping). Attendiamo con ansia di poter continuare questo rapporto nell'ambito del campionato 2007".
"Mi ritengo estremamente soddisfatto del nostro ruolo di fornitore ufficiale per la stagione 2007 della Vodafone McLaren Mercedes", h affermato Henk Kromhout, direttore alle vendite e al marketing presso KONI Worldwide. "Sebbene KONI sia fornitore ufficiale delle corse di Formula 1 fin dal 1958, il team McLaren Mercedes è sempre stato considerato da tutto il mondo della Formula 1 come una categoria a parte. L'impegno del team McLaren Mercedes per lo sviluppo congiunto di sospensioni basate sulla tecnologia innovativa FSD è stato determinante e, negli ultimi mesi, i nostri team di progettazione hanno conseguito successi di tale entità da farci ritenere che la tecnologia FSD sarà un elemento di differenziazione fondamentale. Nel corso del 2007 KONI celebrerà i suoi 150 anni di attività e, in occasione di questo anniversario, rinnoverà il proprio impegno nel sostenere la Vodafone McLaren Mercedes in una sfida comune per la vittoria". 

 

Koni: 150 anni di storia

La KONI è stata fondata nel 1857 da A.A. de Koning. Con sede a Oud Beijerland in Olanda, l'azienda si occupava inizialmente della produzione di finimenti e bardature per cavalli. A partire dal 1918, l'attività di produzione si orientò su radiatori e copri-balestra in pelle e, successivamente, sulla verniciatura e riparazione di carrozzerie di automobili. AMMORTIZZATORI KONI FDS Nel 1932, la KONI iniziò a lavorare sugli ammortizzatori a frizione. Nel 1944, venne immesso sul mercato il primo prodotto con il marchio KONI: un collettore per automobili. Nel 1948, l'azienda produsse i primi ammortizzatori telescopici regolabili per automobili e autocarri, seguiti a breve termine da ammortizzatori progettati appositamente per materiale rotabile ferroviario. A partire dal 1950, la KONI riesce a trasformarsi da piccola ed efficiente azienda locale a impresa multinazionale specializzata in ammortizzatori, con una rete di società affiliate in Francia, in Germania e negli Stati Uniti, nonché con agenti e distributori nazionali indipendenti dislocati in oltre 90 Paesi in tutto il mondo. Nel 1972, ITT Corporation di New YorkAMMORTIZZATORI KONI FDS (Stati Uniti), una società globale multisettoriale ha acquisito KONI che appartiene oggi al segmento Motion & Flow Control. Le azioni ordinarie della ITT Corporation, oltre a essere negoziate alla Borsa di New York, sono quotate anche su quelle del Midwest e del Pacifico, nonché di Londra, Francoforte e Parigi. Oggi la KONI è rinomata in tutto il mondo come l'azienda per eccellenza specializzata in ammortizzatori di qualità e il suo impegno è volto esclusivamente allo sviluppo di tecnologie per ammortizzatori e sospensioni ad alte prestazioni applicabili ad automobili, auto da corsa, autocarri, mezzi speciali, autobus, rimorchi, locomotive e materiali rotabili ferroviari. Diversamente dagli altri prodotti disponibili sul mercato, i sistemi di guida e gli ammortizzatori KONI sono progettati appositamente per ogni tipo di applicazione, senza tuttavia rinunciare alla qualità, alla resistenza e all'utilizzo della tecnologia più all'avanguardia per soddisfare i più alti requisiti di comfort, sicurezza e prestazioni (di tenuta) dei veicoli. Tutti i prodotti KONI sono distribuiti in Italia dalla Weiss S.p.A.: Via dei Crollalanza, 4 - 20143 MILANO - Tel. 02-8358141 - Fax: 02-8375576 - e-mail: info@weiss.it - sito internet: www.weiss.it. 

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori