Siete qui:

  1. Home
  2. SUV
  3. Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 4WD Style

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 4WD Style

Stefano Signori | 29 ottobre 2017 18:34

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style

Ampiamente rivisitata nel 2012 con il debutto della terza generazione, la Hyundai Santa Fe è stata successivamente aggiornata nel 2015 con un riuscito restyling che ne ha attualizzato l’estetica e  migliorato le doti dinamiche.

 

Con l’arrivo della nuova Hyundai Santa Fe il gap dei precedenti modelli neiTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style confronti delle più blasonate sport-utility di categoria superiore si è ulteriormente ridotto, per non dire annullato se si prende a paragone l’esclusiva versione 2.2 CRDi 4WD Style. Poche, ma mirate modifiche soprattutto concentrate nel frontale, sono state sufficienti per rendere decisamente più accattivante e ricercato il look della rinnovata Santa Fe. Le più significative riguardano il design del paraurti anteriore, dei fari a LED e delle prese d’aria, alle quali si aggiungono l’inedita calandra con listelli cromati più sottili e gli specchietti retrovisori dalla linea più squadrata, che integrano gli indicatori di direzione. Nella vista laterale spiccano i grandi cerchi in lega da 19” dal disegno più moderno e la nuova antenna a pinna di squalo, mentre posteriormente le modifiche sono limitate al design del paraurti ed alla presenza delle inedite luci a LED. All’interno le modifiche apportate con l’ultimo restyling si limitanoTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style all’adozione di rivestimenti e materiali di qualità ancora superiore, in linea quindi con le accresciute ambizioni della lussuosa 4x4 coreana. Ancora più accogliente e raffinato, l’ampio abitacolo della rinnovata Santa Fe, mantiene le apprezzate doti di versatilità e funzionalità che da sempre caratterizzano questo modello, mettendo a disposizione degli occupanti tanto spazio anche per chi siede dietro ed un bagagliaio, che nella conformazione standard ha una capienza di ben 516 litri, oltre ai 51 litri del vano collocato sotto il pianale di carico e può arrivare addirittura a 1.680 litri con i sedili posteriori abbattuti. Dal punto di vista tecnologico, le maggiori novità introdotte sulla Santa Fe di ultima generazione riguardano la dinamica e la sicurezza di guida, con il debutto della frenata di emergenza automatica, del cruise control  attivo, del Blind Spot Detection,  del Lane Charge Assist e degli abbaglianti automatici. Dotata di trazione integrale 4WD, laTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style Santa Fe 2.2 CRDi Style utilizzata per la nostra prova si affida ad un brillante turbodiesel ad iniezione diretta common rail con turbina a geometria variabile di 2.2 litri, che  in grado di sviluppare 200 cavalli a 3.800 giri, assicura una velocità massima di 203 km/h ed uno scatto da 0 a 100 km/h in 9,6 secondi. Secondo i dati forniti dalla Casa il consumo medio si attesta a 6,6 litri/100 km, mentre le emissioni di CO2 fanno registrare un valore medio di 174 gr/km.

 

TRAZIONE 4X4

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD StyleL’ultima generazione della Hyundai Santa Fe si affida ad un collaudato sistema di trazione integrale T.O.D. (Torque On Demand) a controllo elettronico, che si sostituisce alla normale trazione anteriore solo quando  le condizioni del fondo stradale lo richiedono. In condizioni di normale aderenza la potenza è inviata unicamente all’assale anteriore (100%), ma viene costantemente monitorata dai sensori che possono spostare fino al 50% della trazione sulle ruote posteriori (4WD). Se si incontrano  condizioni particolarmente difficili, sia nella guida in fuoristrada che su fondi a scarsa aderenza come neve e ghiaccio, la modalità 4x4 può essere attivata manualmente tramite l’apposito pulsante “Lock”, ottenendo una suddivisione 50:50 tra i due assali fino ad una velocità massima di 40 Km/h. Superata tale soglia, il sistema torna ad operare nella modalità automatica.


VERSIONI & PREZZI

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD StyleLa Hyundai Santa Fe  è proposta in 11 versioni, con due motorizzazioni turbodiesel di 2.0 litri (150 CV) o 2.2 litri (200 CV. Disponibile in quattro differenti allestimenti (Classic, Comfort, XPossible e Style), è offerta sia con trazione anteriore 2WD che integrale permanente 4WD.  A seconda dei modelli il cambio è manuale  a 6 marce o automatico sempre a  6 rapporti. Questi sono i prezzi su strada:

SANTA FE 2.0 CRDi 2WD Classic  € 37.350

SANTA FE 2.0 CRDI 2WD Comfort € 40.850Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style

SANTA FE 2.2 CRDI 2WD Comfort aut. € 42.550

SANTA FE 2.2 CRDi 2WD XPossible aut. € 46.750

SANTA FE 2.2 CRDi 2WD Comfort 7p aut.  € 43.750

SANTA FE 2.2 CRDi 2WD XPossible 7p aut. € 46.750

SANTA FE 2.2 CRDi 4WD Comfort aut.  € 45.350

SANTA FE 2.2 CRDi 4WD XPossible aut.  € 48.350

SANTA FE 2.2 CRDi 4WD Style aut.  € 52.350

SANTA FE 2.2 CRDi 4WD Comfort 7p aut.  € 46.550

SANTA FE 2.2 CRDi 4WD XPossible 7p aut.  € 49.550


EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICO

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD StyleDi serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, airbag ginocchia guidatore, ABS con EBD, climatizzatore automatico bi-zona, impianto stereo con lettore CD ed MP3, interni in pelle, navigatore satellitare, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente,  fari fendinebbia, sensori di parcheggio, controllo della stabilità ESP e della trazione TCS, cambio automatico a 6 marce, sedile di guida regolabile elettricamente, sistema di assistenza in salita HAC, sistema di controllo della velocità in discesa DBC, cerchi in lega leggera da 19”,tetto panoramico apribile elettricamente, fari allo xeno, portellone posteriore elettrico, Around view monitor AVM, Blind Spot Detention BSD, Smart Parking Assist System SPAS, Smart Cruise Control SCC,  vetri posteriori oscurati, barre portatutto sul tetto.

Optional: vernice metallizzata (800 euro).


ON ROAD

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD StyleAl top della gamma Santa Fe, l’esclusiva versione 2.2 CRDi 4WD Style evidenzia fin dai primi chilometri, la sua naturale predisposizione per l’utilizzo stradale più che fuoristradistico. L’assetto ribassato, le sospensioni tendenti al rigido ed i pneumatici a larga sezione costituiscono  gli elementi determinanti per garantire un handling all’insegna della sportività, che viene ulteriormente esaltata dalla brillantezza del potente turbodiesel di 2.2 litri da 200 cavalli. A dispetto di una mole che a pieno carico supera abbondantemente le due tonnellate, la Santa Fe si muove infatti con la massima disinvoltura sia nel caotico traffico cittadino, sia sui percorsi più tortuosi, assicurando in ogni circostanza prestazioni davvero di alto livello. Merito certo della nutrita cavalleria, ma anche della notevole elasticità del quattro cilindri ad iniezione diretta common rail con turbina a geometriaTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style variabile, che spinge forte fin dai regimi più bassi (coppia massima di 440 Nm disponibile in un range compreso tra i 1.750 ed i 2.750 giri) e mantiene tutta la sua verve fino ai regimi di rotazione più elevati. Per sfruttare al meglio l’esuberante potenza a disposizione, gioca poi un ruolo determinante il cambio automatico a 6 marce che, per una guida più sportiva, può essere utilizzato anche in funzione sequenziale. Saldamente ancorata all’asfalto anche sul bagnato, la Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style dispone oltre che del pratico sistema di trazione integrale permanente TOD ad inserimento automatico anche di una nutrita gamma di dispositivi elettronici, determinanti per garantire la massima sicurezza in qualsiasi circostanza di guida, quali il controllo di stabilità ESP e della trazione TCS o il Blind Spot Detention BSD, che segnala nelle fasi di sorpasso la presenza di un veicolo nell’angolo cieco e lo Smart Cruise Control SCC che mantiene automaticamente la velocità impostata rallentando ed accelerando in autonomia così da rispettare la distanza di sicurezza con il veicolo che ci precede. Ad incrementare il piacere di guida della Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style contribuisce inoltre la possibilità di modificare tramite l’apposito tasto posto sul volante, la logica di funzionamento dello sterzo, che può essere impostata su tre diverse posizioni, Normal, Comfort e Sport, per assecondare al meglio in base al percorso, le diverse esigenze del conducente.

 

OFF-ROAD

Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD StyleEfficace sui fondi a scarsa aderenza, ma poco adatta ad affrontare i terreni più accidentati, l’ultima evoluzione della Hyundai Santa Fe, come il modello che l’ha preceduta, offre una discreta mobilità soprattutto nell’off-road di tipo turistico, su tracciati quindi non troppo sconnessi e con dislivelli poco marcati. In questo caso a facilitare notevolmente l’azione del conducente, riducendo al minimo l’eventualità di dover alzare bandiera bianca nelle situazioni più impegnative, contribuiscono oltre al valido sistema di trazione TOD che trasferisce automaticamente la coppia motrice sui due assi, anche gli utili dispositivi elettronici per il controllo della velocità in discesa (DBC) e quello che facilita  le ripartenze in salita (HAC), Sui percorsi più impervi per contro i notevoli ingombri,  la presenza dei pneumatici ribassati e la scarsa altezza da terra consigliano di adottare una guida decisamente prudente, che tenga sempre  conto di questiTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style fattori. In qualsiasi circostanza il guidatore può comunque fare affidamento sulla notevole spinta garantita dal potente turbodiesel 2.2 CRDi da 200 cavalli e sulla possibilità di bloccare preventivamente la trazione 50:50 sui due assali, fino ad una velocità di 40 km/h, per poter disporre di un’elevata motricità anche in sui terreni più sconnessi.


LA TECNICA IN SINTESI

Telaio: monoscocca, 5 porte, 5 postiTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style

Motore: anteriore traversale, 4 cilindri in linea, ciclo diesel

Cilindrata: 2.199 cc

Potenza max: 200 CV a 3.800 giri

Coppia max: 440 Nm a 1.750 giri

Distribuzione: bialbero, 16 valvole

Alimentazione: forzata con turbocompressore, iniezione diretta common rail

Dimensioni: lunghezza 4.690 mm, larghezza 1.880 altezza 1.675 passo 2.700, carreggiate 1.633/1.644Test Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style

Peso a vuoto: 1.965 kg

Capacità serbatoio: 64 litri

Sospensioni anteriori: indipendenti, schema MacPherson

Sospensioni posteriori: indipendenti tipo Multi Link

Pneumatici: 235/55 R 19

Freni: anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco,  ABS, EBD

Cambio: automatico a 6 marce

Sterzo: a cremagliera con servocomando

Angolo di attacco: 16°

Angolo di dosso: 16°

Angolo di uscita: 21°

Altezza minima da terra: 187 mm

Diametro di svolta: 10,8 metri

Velocità massima: 203  Km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 9,6 secTest Drive: Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD Style

Emissioni medie di CO2: 174 gr/km

Consumi:

Percorso urbano: 7,8 litri/100 km

Percorso extraurbano: 5,8 litri/100 km

Percorso misto: 6,6 litri/100 km

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori