Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Suzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo)

Suzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo)

Giorgio Rosato | 28 agosto 2017 17:31

Suzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo)

La presentazione in anteprima mondiale del nuovo Suzuki Jimny è fissata per il prossimo Tokyo Motor Show (27 ottobre-5 novembre  2017), mentre l’arrivo sul mercato è previsto entro l’estate 2018.

 

Sono trascorsi quasi vent’anni dall’arrivo sul mercato della Suzuki Jimny quandoSuzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo) la Casa di Hamamatsu (1988) introduce la terza generazione del piccolo fuoristrada nato nel 1970. Dopo aver usato la denominazione LJ ed SJ, il modello destinato all’esportazione viene per la prima volta chiamato con il suo nome originale: “Jimny”.

Nel 2001 le vendite globali di Jimny hanno superato i 2.000.000 di unità, confermando la sua costante popolarità in tutto il mondo e, ancora oggi, Jimny è la scelta preferita di clienti sparsi in oltre 188 paesi nel mondo.

Ma dopo due decadi di successi si avvicina l’ora del Jimny di quarta generazione che, stando alle indiscrezioni, dovrebbe essere un  veicolo completamente nuovo. Realizzato senza stravolgere le sue peculiarità essenziali che hanno contribuito non poco alla sua affermazione sui mercati di tutto ilSuzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo) mondo, questo modello dovrebbe ancora una volta rivoluzionare i parametri dei fuoristrada small-size.

Già prima dell’estate i “rumors” sul nuovo Jimny hanno iniziato a circolare con maggiore frequenza tra appassionati e addetti ai lavori e, nelle ultime settimane, le indiscrezioni hanno preso forma sulla maggior parte dei siti internazionali (CarScoops, 1-MotorAutoExpress, etc) dedicati all’automotive. Sia per quanto riguarda le classiche spy-shot sui modelli pre-serie scovati dai reporter più fortunati, sia tramite rendering più o meno verosimili che ci mostrano quello che probabilmente dovrebbe essere il nuovo Jimny.

Da quanto riusciamo a vedere in queste immagini possiamo sicuramente rassicurare gli appassionatiSuzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo) del piccolo fuoristrada giapponese. La Suzuki infatti non sembra, fortunatamente, aver rincorso le tendenze di design molto in voga negli ultimi anni che hanno portato spesso ad una autentica clonazione di SUV e 4x4 nello sviluppo delle forme (basti pensare alle linee arrotondate e ai profili sinuosi del tetto e, soprattutto, del lunotto posteriore) portando ad una sorta di globalizzazione del design che ha archiviato rapidamente ogni stilema che aveva caratterizzato negli ultimi decenni i fuoristrada “duri e puri”.

Il nuovo Jimny, grazie alle sue linee nette  e squadrate, sembra non rinnegare affatto le sue origini e si ricollega inequivocabilmente ad alcuni 4x4 di maggiori dimensioni (primo fra tutti la mitica Classe G della Mercedes) che hanno contribuito a scrivere pagine importanti nella storia del fuoristrada.  

Suzuki Jimny MY 2019 (Salone di Tokyo)Sempre dalle indiscrezioni finora circolate, il nuovo Jimny dovrebbe avere un inedito telaio abbinato all’innovativa trazione integrale Suzuki AllGrip, in grado di esaltare ulteriormente la versatilità off-road del veicolo, ma senza strizzare troppo l’occhio al comfort e agli equipaggiamenti hi-tech dei SUV sub-compact di ultima generazione. L’obiettivo principale della Suzuki rimane quello di offrire una nuova proposta ai clienti più avventurosi, con un Jimny tutto nuovo ma ancora inserito nel solco della sua tradizione.

Top secret anche per quanto riguarda le motorizzazioni, ma le ipotesi più attendibili indirizzano la scelta verso il motore a benzina turbocompresso BoosterJet, di 1.0 litri (110 CV), lo stesso che equipaggia la Baleno, oltre ad un propulsore diesel di 1.3 litri.

La presentazione in anteprima mondiale del nuovo Suzuki Jimny MY 2019 è fissata per il prossimo Tokyo Motor Show (27 ottobre-5 novembre  2017), mentre l’arrivo sul mercato è previsto entro l’estate 2018.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori