Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Mitsubishi Pajero MY 2015: Ritorno alle origini

Mitsubishi Pajero MY 2015: Ritorno alle origini

| 27 dicembre 2013 11:34

Mitsubishi Pajero MY 2015: Ritorno alle origini

Grosse  novità  in  casa  Mitsubishi -  Il  presidente  Osamu  Masuko  ha  dichiarato  in  una  recente  intervista  l'intenzione  di  mantenere  la  presenza  degli  impianti  sul  mercato  americano, concentrando  in  futuro  la  produzione  soprattutto  nel  settore  dei  SUV  e  dei  crossover  a  scapito  delle  vetture sportive – La  prima  mossa  prevede  un  totale  restyling  del  Pajero  il  cui  debutto  è  previsto  entro  il  2015.

 

Buone nuove (e meno buone) per il futuro della Mitsubishi per quanto riguardaMitsubishi Pajero MY 2015: Ritorno alle origini il mercato americano, anticipate direttamente da Osamu Masuko, presidente del gruppo, che nel corso di una recente intervista ad un giornale asiatico ha dichiarato che la Mitsubishi non ha alcuna intenzione di ritirarsi dal mercato americano, nè di chiudere gli impianti in Illinois dove circa 1.900 lavoratori sono impegnati nella produzione dell'Outlander Sport.  In base al recente piano triennale di sviluppo (denominato "New Stage 2016") la Mitsubishi auspica sul mercato nordamericano una crescita del 29% e una quota di circa 150.000 veicoli all'anno.  Masuko ha precisato inoltre che l'ingrediente chiave per spingere le vendite sarà la strategia  "back to basics" (ritorno alle origini) attraverso la quale sarà migliorato l'appeal del marchio nei segmenti dei SUV e dei crossover, e allo stesso tempo ci sarà una maggiore attenzione rivolta ai veicoliMitsubishi Pajero MY 2015: Ritorno alle origini ibridi.  Nell'ambito di questo piano la Mitsubishi sta preparando una nuova versione del Pajero che, con il MY 2015, sarà disponibile anche in versione ibrida.  Il Pajero (noto come Montero sul mercato spagnolo e Shogun su quello anglosassane) non è più disponibile sul mercato nordamericano dal 2006, ma con il nuovo modello la Mitsubishi pensa che potrebbe tornare negli showroom.  "Vogliamo riportare al top la versione di prossima generazione del Pajero che stiamo sviluppando", ha dichiarato Osamu Masuko, "soprattutto in funzione del fatto che ci sarà una versione ibrida plug-in".  La nuova strategia della Mitsubishi implica inoltre che la Casa dei Tre Diamanti darà ora meno impulso alla produzione dei modelli più sportivi del marchio, come l'Eclipse (in passato) e la Lancer.  "Se guardiamo i dati relativi aiMitsubishi Pajero MY 2015: Ritorno alle origini modelli top-selling della Mitsubishi", ha sottolineato inoltre Masuko, "vediamo che ai primi posti troviamo i pick-up, seguiti dal Pajero e dal Pajero Sport, e quindi dall'Outlander e dall'Outlander Sport. Vogliamo migliorare ulteriormente il nostro punto di forza, per assicurare il migliore futuro possibile al nostro brand.  Questa è una semplice strategia di ritorno alle origini. In passato abbiamo prodotto auto sportive, ma se consideriamo le dimensioni della Mitsubishi e le risorse del management, non possiamo non fare tutto il possibile per adeguarci alla nuova strategia".

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori