Siete qui:

  1. Home
  2. Avventura
  3. Grandi Raid
  4. Silk Trail 2013: Tra le montagne del Kyrgyzstan

Silk Trail 2013: Tra le montagne del Kyrgyzstan

| 26 settembre 2013 22:48

Silk  Trail  2013:  Tra  le  montagne  del  Kyrgyzstan

Le  tre  Range  Rover  idride  della  "Silk Trail 2013"  in  viaggio  da  Solihull  a  Mumbai  hanno  raggiunto  le  montagne  del  Kyrgyzstan, nel  cuore  dell'antica  "Via  della  Seta", toccando  quasi  i  4.000  metri  sui  passi  hymalayani  –  Finora  la  spedizione  ha  percorso  10.190  chilometri  ed  è  pronta  ad  entrare  in  Cina.

 

Continua l'entusiasmante avventura delle tre Range Rover equipaggiate conSilk  Trail  2013:  Tra  le  montagne  del  Kyrgyzstan motorizzazione ibrida, partire da Solihull e in marcia alla volta di Munbai.  La cavovana ha percorso nell'ultima settimana i sentieri e le piste himalayane del  Kirghizistan, superando un passo a 3.973 metri sul livello del mare.  La quarta settimana del lungo viaggio di due mesi della spedizione è iniziata da Tashkent, capitale dell'Uzbekistan, importante crocevia sulla "Via della Seta" per molti secoli per mercanti, missionari e mercenari.  Nel Kirghizistan, undicesimo Paese dei quattrordici attraversati lungo l'intero percorso, le tre Range Rover ibride hanno affrontato finora le prove più dure della spedizione, soprattutto nell'ascesa alla catena montuosa di Fergana.  La salita, raggiunta la soglia dei tratti innevati ha portato la caravana ad un primo campo base a quota 1.760 metri, per spingersi successivamente  a 3.350 metri e infine alSilk  Trail  2013:  Tra  le  montagne  del  Kyrgyzstan passo più elevato, situato a  3.973 metri d'altezza.  In questo tratto il medico della spedizione ha effettuato una serie di controlli all'equipaggio sulla frequenza cardiaca e sui livelli di saturazione di ossigeno nel sangue, per evitare eventuali disturbi dovuti alle alte quote nel corso dell'attraversamento delle zone più elevate dell'Himalaya.  La discesa da questi grandi altezze verso Bishkek, la capitale del Kyrgyzstan, ha offerto alle Range Rover ibride la possibilità di viaggiare con la sola trazione elettrica, scivolando verso il fondovalle in assoluto silenzio, mentre nei tratti in frenata i veicoli potevano ricaricare le batterie senza problemi.  I veicoli hanno inoltre attraversato ampi tratti fangosi, resi spessi impraticabili dalle forti piogge, mentre nel corso della notte si è fatto ricorso ai campi tendati montati tra mille difficoltà.  Dopo un'ultima notte in  Kirghizistan, la spedizione si appresta ad attraversare la frontiera con la Cina per effettuare le ultime tappe (circa 6.900 chilometri) alla volta di Mumbai, dove l'arrivo è previsto per il 15 ottobre.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori