Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE

Stefano Signori | 25 novembre 2013 22:08

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE

Sviluppata  per  favorire  ancor  più  che  in  passato  il  comportamento  stradale,  prima  ancora  di  quello  off-road,  la  nuova  Range  Rover  Sport  si  affida  nelle  versioni  più  richieste  ad  un  brillante  V6 turbodiesel  di  3.0  litri, disponibile  in  due  livelli  di  potenza (249  e  292  CV).

 

Confermare il successo planetario ottenuto dalla serie precedente: è questo l’obiettivoTest Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE di certo non scontato che attende la nuova Ranger Rover Sport, da qualche mese commercializzata anche sul mercato italiano. Alternativa grintosa e dinamica alla classica Range anch’essa da poco rinnovata, la nuova arrivata parte col piede giusto, affinando ulteriormente le indiscusse doti stilistiche e tecnologiche, che fin dal 2005 contraddistinguono questa esclusiva sport-utility. Un gradino più su rispetto al modello che è andata a sostituire, la Range Rover Sport MY14 inizia la sua opera di seduzione mostrando un look davvero affascinante che, soprattutto nel frontale e nella zona posteriore, coniuga alla perfezione gli stilemi classici da sempre patrimonio genetico della 4X4 britannica, con quel pizzico di modernità un pò snob, presa a prestito dalla super gettonata Evoque. Lo stesso dicasi per gli interni che, al lusso sfacciato tipico di tutta la gamma Range, abbinano elementi che ricordano la sorellina di grande successo, quali loTest Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE sviluppo lineare della plancia, il design del quadro strumenti e il volante più piccolo. Per restituire una connotazione più grintosa alla nuova Range Rover Sport, è ricomparsa anche la classica leva del cambio (automatico a 8 rapporti), in sostituzione del precedente rotore di origine Jaguar, poco gradito dalla clientela di questo modello. Sottoposta, come nel caso della Range classica, ad una ferrea dieta a base di alluminio per contenere il peso, la nuova Sport ha tratto grandi vantaggi da questo dimagrimento forzato, che da un lato ha comportato un miglioramento delle prestazioni e dall’altro un contenimento dei consumi e di conseguenza anche della emissioni di CO2.  Sviluppata per favorire ancor più che in passato il comportamento stradale, prima ancora di quello off-road, la nuova Range Rover Sport si affida nelle versioni più richieste ad un brillante V6 turbodiesel di 3.0 litri, proposto con due livelli di potenza: 249 CV per evitare la scure del superbollo e 292 CV per ottenere il massimo in fatto di prestazioni e piacere di guida. In grado di raggiungere i 210 km/h di velocità massima e di scattare da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, la versione più potente si accontenta in media di 8,8 litri di gasolio ogni 100 chilometri e presenta emissioni medie di CO2 pari a 230 gr/km.  Perfetta sull’asfalto, un pò meno suiTest Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE fondi più accidentati, la SDV6 HSE dispone come tutte le Range Rover Sport della trazione integrale permanente con Terrain Response, ma non del sistema evoluto di quest’ultimo dispositivo dotato della modalità Auto, delle marce ridotte, del Torque Vectoring e del Dynamic Response, che sono compresi in due appositi pacchetti Off Road disponibili solo a richiesta. Così il listino, già non proprio popolare della nuova Range Rover Sport, lievita ulteriormente. Ma si sa le cose belle costano e solo l’idea di poter affrontare con la lussuosissima sport-utility inglese, un guado di 85 rappresenta una libidine che non ha prezzo.  

 

TRAZIONE  4X4

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSEOltre che con la classica trazione integrale permanente, la Range Rover Sport nella versione 3.0 SDV6 HSE è equipaggiata di serie anche con il sofisticato sistema a controllo elettronico Terrain Response di seconda generazione, che analizza le condizioni di guida e del fondo stradale, al fine di ottimizzare  le varie regolazioni del veicolo. Per affrontare in tutta sicurezza anche i terreni più accidentati, la Land Rover ha previsto due appositi pacchetti Off Road, che offerti a richiesta, migliorano notevolmente le doti fuoristradistiche di questa versione. Il Pack 1 (626 euro) prevede il Terrain Response 2 Auto e le marce ridotte, mentre il Pack 2 (4.427 euro) al Terrain Response 2 Auto con Dynamic Program ed alle marce ridotte, aggiunge anche il Torque Vectoring ed il Dynamic Response.


VERSIONI  &  PREZZI

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSELa nuova Range Rover Sport è offerta in ben 10  versioni, con tre motorizzazioni: V8 Supercharged a benzina di 5.0 litri da 510 CV e turbodiesel V6 di 3.0 litri con potenze rispettivamente di 249 e 292 cavalli.  Cinque sono gli allestimenti disponibili: SE, HSE, HSE Dynamic,  Autobiography e Autobiography Dynamic.  Tutti i modelli sono equipaggiati con cambio  automatico a 8 marce.

Questi sono i prezzi su strada:

RANGE ROVER SPORT 5.0 V8 HSE Dynamic  - 

€ 91.660

RANGE ROVER SPORT 5.0 V8 Autobiography  -  € 102.850Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE

RANGE ROVER SPORT 3.0 TDV6 SE  -  € 67.560

RANGE ROVER SPORT 3.0 TDV6 HSE  -  € 74.310 

RANGE ROVER SPORT 3.0 TDV6 HSE Dynamic  - 

€ 76.430

RANGE ROVER SPORT 3.0 SDV6 SE  -  € 72.400

RANGE ROVER SPORT 3.0 SDV6 HSE  - 

€ 78.150

RANGE ROVER SPORT 3.0 SDV6 HSE Dynamic  - 

€ 80.770

RANGE ROVER SPORT 3.0 SDV6 Autobiography  -  € 89.940

RANGE ROVER SPORT 3.0 SDV6 Autobiography Dynamic  -  € 92.060


EQUIPAGGIAMENTO  ACCESSORISTICO

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSEDi serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, ABS con EBD, climatizzatore automatico a due zone,  impianto stereo con CD, MP3 e comandi al volante,  cambio automatico a 8 marce, fari  bi-xeno, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, controllo elettronico della stabilità DSC, sensori di parcheggio, navigatore satellitare,  interni in pelle, cruise control, sospensioni pneumatiche, Keyless Entry, Start&Stop, sedili regolabili elettricamente, cerchi in lega leggera da 20”.

Optional: Pacchetto Off Road (4.427 euro),  tetto apribile elettricamente (1.946 euro),  vernice metallizzata (1.130 euro).

 

ON ROAD

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSEConiugare lusso, elevate prestazioni stradali e superbe capacità off-road, sembrava una mission impossible eppure la nuova Range Rover Sport c’è riuscita alla grande, unendo sotto un’unica voluminosa carrozzeria, tre diverse tipologie di vetture.  Così senza minimamente intaccare le innate doti fuoristradistiche da sempre appartenenti al DNA di tutte le Land Rover, la formidabile 4x4 britannica si adatta alla perfezione a recitare il ruolo, peraltro decisamente impegnativo, di esclusiva ammiraglia, in grado di offrire progressioni da vera sportiva ed un comfort di bordo che è a dir poco superlativo.  Migliorare una sport-utility che da anni è considerata il punto di riferimento della categoria non è certo stato facile, eppure gli ingegneri britannici ci sono riusciti, seguendo in pratica due linee guida: abbattendo da una parte il peso ed adottando nuove e sofisticate tecnologie elettroniche. IlTest Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE risultato di tanto lavoro appare ben evidente ponendosi al volante della potente versione 3.0 SDV6, che rispetto all’analogo modello della precedente generazione, segna parecchi punti a suo favore, non solo per quanto riguarda le prestazioni,  ma soprattutto per l’accresciuto piacere di guida. Imponente ed allo stesso tempo estremamente maneggevole, la nuova Range Rover Sport è una vera e propria regina della strada, grintosa ed incollata all’asfalto sulle strade ricche di curve, agile e scattante nel traffico cittadino. Vincente in tutte le situazioni di guida, è certamente l’azzeccato connubio, tra il brillante V6 turbodiesel di 3.0 litri da 292 con l’efficientissimo cambio automatico a 8 rapporti, che utilizzabile anche con gli appositi paddle al volante, sfrutta al meglio la fenomenale coppia motrice a disposizione, così da assicurare accelerazioni e riprese degne di una vettura sportiva. Gli innumerevoli dispositivi elettronici che infarciscono la rinnovata Range Rover Sport, primo tra tutti l’immancabile trazione integrale permanente con “Terrain  Response” costituiscono poi l’arma vincente di questa sport utility, per facilitare l’azione del conducente e garantire in ogni circostanza un elevatissimo livello di sicurezza.       

 

OFF-ROAD

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSEIl vestito griffato della nuova Range Rover Sport non deve indurre gli irriducibili dell’off-road a pensar male, perché anche un abito così elegante non può certo assopire l’indomito carattere fuoristradistico della formidabile 4x4 britannica. Anzi, le notevoli migliorie apportate per gratificare il piacere di guida ed incrementare le prestazioni stradali, si ripercuotono positivamente anche nel comportamento off-road, a cominciare dall’aumenta potenza del propulsore e alla diminuzione del peso.  Per muoversi in tutta sicurezza anche sui fondi più accidentati è però necessario integrare la normale dotazione di serie con gli appositi pacchetti Off Road che, oltre al Terrain Response 2, prevedono anche le indispensabili marce ridotte. Così ben supportati dal potente V6 turbodiesel da 292 cavalli, dalle sospensioni pneumatiche a controllo elettronico che permettonoTest Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE un’escursione di 26 cm all’avantreno e di 27,5 al retrotreno, è possibile avventurarsi anche  su terreni estremamente impervi e superare di slancio dislivelli all’apparenza insormontabili. Probabilmente in pochi lo  verificheranno, ma rispetto al precedente modello, la nuova Range Rover Sport ha incrementato anche la capacità di guado ed è ora in grado di mettere le gomme a mollo fino ad un’altezza di ben 85 centimetri.    

 

 

LA  TECNICA  IN  SINTESI

Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSETelaio: a longheroni e traverse integrato con la scocca, 5 porte, 5 posti

Motore: anteriore longitudinale, 6 cilindri a V, ciclo Diesel                     

Cilindrata: 2.993 cc

Potenza max: 292 CV a 4.000 giri

Coppia max: 600 Nm a 2.000 giri

Distribuzione: 2 alberi a camme in testa per bancata, 24 valvole

Alimentazione: forzata con 2 turbocompressori sequenziali paralleli, intercooler, iniezione diretta common railTest Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE

Dimensioni: lunghezza 4.850 mm, larghezza 1.980, altezza 1.780, passo 2.920, carreggiate 1.690/1.690

Peso a vuoto: 2.115 kg

Serbatoio: 77 litri

Sospensioni anteriori: indipendenti, doppi bracci          

Sospensioni posteriori: indipendenti, multilink

Pneumatici: 275/45 R 21

Freni: a disco autoventilanti, ABS, EBD

Cambio: automatico a 8 marce

Sterzo: a cremagliera con servocomando

Angolo di attacco: 33°

Angolo di dosso: 27°

Angolo di uscita: 31°

Altezza minima da terra: 275 mm

Pendenza massima superabile: 45°Test Drive: Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE

Capacità di guado: 850 mm

Diametro di svolta: 12,3 m

Velocità massima: 210 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 7,2 sec

Emissioni medie di CO2: 230 gr/km

Consumi:

Percorso urbano: 9,8 litri/100 km

Percorso extraurbano: 8,1 litri/100 km

Percorso misto: 8,8 litri/100 km

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori