Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Anfibi
  4. Off-Road & Off-Shore by Iveco 4x4 Terramare

Off-Road & Off-Shore by Iveco 4x4 Terramare

| 24 ottobre 2011 15:13

Off-Road & Off-Shore by Iveco 4x4 Terramare

 

Divenuto  ormai  una  presenza  abituale  negli  ultimi  anni  alla  4x4FEST, l'anfibio  sperimentale  Iveco  Terramare  ha  calamitato  l'attenzione  de i visitatori  anche  nel  corso  dell'ultima  edizione, durante  la  quale  la  nostra  redazione  è  riuscita  ad  effettuare  una breve prova di navigazione.

 

Balzato alla ribalta della cronaca nell'estate del 2008 in seguito alla traversata del mar Tirreno,Off-Road & Off-Shore by Iveco 4x4 Terramare nel corso del Raid Bastia-Viareggio, l'anfibio sperimentale Iveco Terramare è diventato negli ultimi anni una delle maggiori attrazioni della 4x4FEST.  Fin dal suo arrivo nell'area prove situata all'esterno dei padiglioni, l'anfibio dell'Iveco è stato subito circondato da un gran numero di appassionati di off-road, affascinati dall'idea che un fuoristrada potesse avventurarsi in mare con la stessa disinvoltura con la quale affronta sterrati e mulattiere.  L'anfibio sperimentale realizzato dall'Iveco in collaborazione con l'ingegnere milanese Maurizio Zanisi (già noto agli off-roader per la trasformazione anfibia della Fiat Panda, con la quale ha compiuto la traversata della Manica nel 2007) è allestito sulla base del Daily 4x4 e, in parte, sull'Iveco VMOff-Road & Off-Shore by Iveco 4x4 Terramare 90.  Numerosi gli interventi eseguiti per la trasformazione, tra cui il riposizionamento dei gruppi meccanici in uno specifico scafo idoneo anche alla navigazione in mare, oltre alla dotazione di serbatoi supplementari dalla capacità totale di 300 litri per assicurare una riserva di carburante necessaria a garantire una navigazione prolungata.  Equipaggiato con un motore di 2.8 lt, sviluppa una potenza di 125 CV e consente di raggiungere su strada una velocità di circa 110 Kmh, mentre la propulsione in acqua è assicurata da un motore Castoldi ad idrogetto che assicura una spinta di 370 Kg garantendo al veicolo una velocità massima di 5,5 nodi (ca 11 Kmh).  Sulla spiaggia di Carrara, dove era in corso una manifestazione della FIF, l'Iveco Terramare entra quasi in sordina da un varco laterale, ma ben presto riesce aOff-Road & Off-Shore by Iveco 4x4 Terramare catturare l'attenzione di tutti gli appassionati presenti sulla distesa di sabbia antistante la Fiera che, intuita la destinazione del veicolo, si affrettano a preparare la macchina fotografica (o il telefonino) per immortalare il momento magico dell'entrata in acqua.  Il veicolo utilizzato nel corso della nostra breve navigazione sul litorale della Versilia è il quarto esemplare al quale sta lavorando Maurizio Zanisi e il suo team; uno di questi, battezzato Exuma, è stato venduto ad un cliente belga e viene attualmente utilizzato come tender di un lussoso yatch in navigazione tra la Polinesia e la Nuova Zelanda.



SCHEDA TECNICA

  • Passo: 2.650 mm

  • Lunghezza: 5.250 mm

  • Angolo di attacco: 40°

  • Angolo di uscita: 35°

  • Massa totale a terra: 3.500 Kg

  • Velocità max su strada: 110 Kmh

  • Pendenza max superabile: >60%

  • Pendenza laterale superabile: >30%

  • Velocità max in acqua: 11 Kmh

  • Potenza motore: 176 CV

  • Trasmissione: cambio meccanico a 6+1 marce + riduttore

  • Freni anteriori: a disco

  • Freni posteriori: a disco

  • Sospensioni anteriori: indipendenti a barra di torsione

 




Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori