Siete qui:

  1. Home
  2. Pole Position
  3. Club 4x4
  4. 14° Green Road 4x4 by G.F.I. Alpe Adria

14░ Green Road 4x4 by G.F.I. Alpe Adria

| 24 luglio 2017 11:45

14° Green Road 4x4 by G.F.I. Alpe Adria

Si è svolta sabato 22 luglio la quattordicesima edizione del “Green Road 4x4”, raduno fuoristrada in notturna con partenza ed arrivo a Faedis (UD), come sempre organizzato dal G.F.I. Alpe Adria off-road - In una calda serata d’estate, oltre 60 equipaggi provenienti da tutto il nord Italia, dall’Austria e dalla Slovenija, hanno partecipato alla manifestazione.

 

Al via, sotto l’arco BF Goodrich, molti piloti giovani, alcuni alle loro prime armi14° Green Road 4x4 by G.F.I. Alpe Adria mentre altri si potevano annoverare come dei “veterani” del 4x4. Il percorso, lungo poco più di 60 chilometri, era caratterizzato da diversi tratti interessanti dal punto di vista paesaggistico e naturalistico ai quali venivano proposte, facoltativamente, alcune varianti, con passaggi piuttosto impegnativi e, pertanto, riservati ai più esperti della guida 4x4. Subito dopo la partenza il tracciato proponeva un piccolo guado ed i tradizionali “vasconi” con le inclinazioni laterali che hanno fatto rabbrividire più di qualche pilota; quindi, gran uso di 4x4 e ridotte per salire e ridiscendere e ripidi pendii delle colline che sovrastano Torreano, San Pietro al Natisone e Cividale del Friuli dove era stato disegnato gran parte del tracciato. A metà percorso la carovana dei fuoristrada riusciva a conquistare il primo punto ristoro fornito di piatti freddi, strucchi14° Green Road 4x4 by G.F.I. Alpe Adria (dolce tipico delle Valli del Natisone) e del sempre gradito caffè. Dopo la sosta, il giro proseguiva con un altro tracciato, immerso nei boschi e bonificato dalle sporgenti ramaglie grazie al lavoro dei soliti generosi “scout” del G.F.I. L’arrivo del raduno si è concretizzato poco oltre mezzanotte. I partecipanti hanno avuto in ricordo la foto che li vedeva immortalati nel guado e sono stati ospiti di una “cenetta” molto “ruspante”, in sagra, in mezzo a migliaia di giovani che hanno cantato e ballato per tutta la notte.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori