Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Pneumatici
  4. Yokohama: Grand Design 100

Yokohama: Grand Design 100

| 24 febbraio 2017 19:07

 Yokohama: Grand Design 100

L’ultima fase del Grand Design 100 - Investimenti e sviluppi economici importanti per la casa madre.

 

Yokohama Rubber annuncia tutti gli ultimi investimenti economici e le novità di natura corporate che riguardano le scelte strategiche in vista della chiusura dell’ultima fase del Grand Design 100, il manifesto programmatico che ha incarnato la mission aziendale negli ultimi anni.

Siglato nel 2007, il Grand Design 100 ha accompagnato questi ultimi dieci anni di storia di Yokohama Rubber guidandola nella sua crescita economica e produttiva. Il traguardo dettato da questo documento verrà raggiunto quest’anno in occasione del centenario dell’azienda.

L’ultima fase, che accompagna quindi le scelte dei prossimi mesi, prevede il consolidamento del business attraverso acquisizioni e investimenti in grado di aumentare la capacità produttiva e migliorare la presenza nei mercati in cui Yokohama Rubber opera.

Per questo recentemente la casa madre ha completato l’acquisizione di Alliance Tire Group, multinazionale leader nella produzione di pneumatici per l’agricoltura.

Inoltre, Yokohama ha acquisito un importante produttore giapponese di pneumatici industriali – Aichi Tire Industry - che le permetterà di entrare competitivamente nel mercato degli pneumatici per macchine industriali, carrelli elevatori e simili.

Oltre a investimenti in nuovi stabilimenti Yokohama ha scelto per quest’ultimo periodo di rafforzare la capacità produttiva del sito filippino, il primo impianto di produzione esterno al Giappone, che compie venti anni nel 2017 e festeggerà l’importante traguardo forte di un’ampliata capacità produttiva, arrivata a 12.5 milioni di pneumatici vettura e SUV.

Infine Yokohama ha scelto di investire in ricerca e sviluppo progettando e costruendo un proprio centro di ricerca e sviluppo in North Carolina, che le permetterà di accrescere il proprio peso nel mercato americano.

L’anno che si è da poco aperto rappresenta dunque un momento fondamentale per la casa madre che, raggiunto lo storico traguardo del centenario, si mostra decisa nel proseguire il suo cammino sulla strada della crescita.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori