Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 4WD Evolution+

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 4WD Evolution+

Stefano Signori | 23 giugno 2015 17:32

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+

L’introduzione del nuovo Suzuki MY 2015 vanta una serie di piccole ma significative migliorie che, pur senza stravolgere l’estetica e l’impostazione tecnologica di base del modello precedente,  rendono senza dubbio ancora più appetibile il compatto fuoristrada nipponico.

 

Protagonista sui principali mercati mondiali quando i fuoristrada andavanoTest Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+ per la maggiore, l’immortale Suzuki Jimny continua a riscuotere ampi consensi ancora oggi, a dispetto dell’irreversibile tendenza che negli ultimi anni ha visto i veri 4x4 cedere il posto ad una moltitudine di sport-utility e crossover, certamente più raffinati e confortevoli, ma inevitabilmente anche meno efficaci nell’off-road più impegnativo. Sarà forse per questa sua unicità che il Jimny, evoluzione dello storico modello LJ10 apparso nel lontano 1970, è sempre di moda e veleggia sulle ali del successo, riproponendo in chiave moderna una filosofia costruttiva che, ad oltre 40 anni dal debutto, continua a rivelarsi vincente. Certo, rimanere al vertice di un segmento seppur di nicchia, è comunque impegnativo anche per un fuoristrada così apprezzato e richiede continui aggiornamenti, per adeguarsi alle accresciute richieste della clientela. Lo dimostra efficacementeTest Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+ l’introduzione del nuovo Model Year 2015 che, pur senza stravolgere l’estetica e l’impostazione tecnologica di base del modello precedente, vanta comunque una serie di piccole ma significative migliorie, che rendono senza dubbio ancora più appetibile il compatto 4x4 nipponico. Così, per restare al passo con i tempi, il Jimny di ultima generazione incrementa la sua dotazione di serie, con l’ormai irrinunciabile controllo elettronico di stabilità ESC (Electronic Stability Control), con l’utile sistema TMPS (Tyre Pressure Monitorig System) per mantenere sotto controllo la pressione dei pneumatici e con il pratico dispositivo GSI (Gear Shift Indicator), che indica la marcia inserita a vantaggio di una guida più rilassata. A queste importanti  novità, le versioni Evolution+ aggiungono anche inedite finiture interne cromate, un quadro strumenti dalla grafica rinnovata, rivestimenti in ecopelle/tessuto per i sedili ed in sola ecopelle per il volante ed i poggiatesta. Il design e la funzionalità del Jimny Evolution+  sono inoltre esaltati dai vetri posteriori oscurati, dai fari fendinebbia, dalla colorazione nero/Silver dei mancorrenti al tetto, dalle maniglie in tinta con la carrozzeria e dai cerchi in lega leggera con cromia bicolore. Equipaggiato con il collaudato quattro cilindri di 1.3 litri a fasatura variabile VVT accreditato di 85 cavalli, il Jimny MY15 raggiunge  i 140 km/h di velocità massima e scatta da 0 a 100 km/h in 14 secondi. Piuttosto contenuti anche se non da record, consumi ed emissioni di CO2 fanno registrare rispettivamente valori di 7,1litr/100 km e di 162 gr/km.

 

TRAZIONE 4X4

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+Il Suzuki Jimny MY15 si affida al semplice quanto efficace sistema di trazione integrale denominato “Drive Select 4x4” con tanto di marce ridotte, che assicura un’eccellente motricità su qualsiasi terreno. Il passaggio dalla trazione posteriore “2WD” ideale sull’asfalto, a quello sulle quattro ruote “4WD” consigliato sui fondi a scarsa aderenza o con i rapporti ridotti “4WS L” specifici per i terreni più accidentati, si concretizza premendo gli appositi pulsanti posti al centro della plancia. L’inserimento della trazione integrale può essere effettuata  anche in movimento, a patto che la velocità sia inferiore ai 100 km/h.

 

VERSIONI & PREZZI

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+Il rinnovato Suzuki Jimny è disponibile in 4 versioni, tutte equipaggiate con il collaudato quattro cilindri a benzina di 1.3 litri da 85 cavalli. A seconda del modello, il cambio è manuale a 5 marce o automatico a 4 rapporti.

Questi sono i prezzi su strada: 

JIMNY 1.3 VVT 4WD EVOLUTION - € 17.600

JIMNY 1.3 VVT 4WD EVOLUTION aut.- € 18.900

JIMNY 1.3 VVT 4WD EVOLUTION+ - € 18.500

JIMNY 1.3 VVT 4WD EVOLUTION+ aut. - € 19.800

 

EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICO

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+Di serie: airbag frontali, ABS, climatizzatore manuale, alzacristalli elettrici anteriori, impianto stereo con CD, chiusura centralizzata con telecomando, controllo elettronico della stabilità ESC, fendinebbia, specchietti regolabili elettricamente, antifurto immobilizer, cerchi in lega da 15 pollici, vetri posteriori oscurati, barre portatutto sul tetto.

Optional: sensori di parcheggio (188 euro), navigatore satellitare (1.000 euro),  vernice metallizzata (410 euro).

 

ON ROAD

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+Come prima, più di prima, il Suzuki Jimny di ultima generazione rilancia una formula vincente, che da oltre quarant’anni, non ha in pratica rivali. Per questo, anche la più recente versione dell’inossidabile 4x4 del Sol Levante, non si discosta troppo dal copione di grande successo interpretato dai suoi predecessori, ma si limita ad introdurre alcune migliorie che, volte a rendere ancora più sicuro il comportamento su strada, incidono positivamente anche sul piacere di guida. Tra queste, la novità più significativa è certamente rappresentata dal debutto del sistema di controllo elettronico della stabilità ESC, che perdonando eventuali errori nell’impostazione delle sterzate o nel dosaggio della potenza evita pericolose sbandate e ripristina istantaneamente la traiettoria ideale. Molto utile nella gestione di guida, si rivela anche il sistema GSI, che indicando  la marcia inserita,  permette di sfruttare al meglio la potenza a disposizione, incidendo positivamente sul comfort e sui consumi. Adeguato agli standard di sicurezza, oggi imprescindibili per qualsiasi modello, il Jimny MY15 mantiene comunque intatta tutta l’originalità progettuale che da sempre contraddistingue questo versatile fuoristrada, in grado di muoversi con eguale disinvoltura suTest Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+ qualsiasi percorso. Maneggevolezza ed agilità sono da primato e permettono al compatto 4x4 giapponese, di dare parecchio filo da torcere anche alle più dinamiche city-car. La tenuta di strada è sempre eccellente e grazie alla trazione integrale ed all’ESC rimane di alto livello anche sul bagnato. In linea con le aspettative, risulta anche il collaudato propulsore a benzina di 1.3 litri che accreditato di 85 cavalli e di una coppia massima di 110 Nm a 4.100 giri, assicura buone prestazioni e consumi abbastanza contenuti. Abbinato ad un cambio a 5 marce dagli innesti sufficientemente rapidi e precisi, il generoso quattro cilindri a fasatura variabile ha l’unico limite di essere poco pronto ai bassi regimi e va quindi tenuto “su di giri”, se si vuole favorire un maggiore brillantezza di guida.

 

OFF-ROAD

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+Nel segno della tradizione, anche il Jimny MY15 non delude le aspettative dei più incalliti appassionati di off-road che, incuranti delle nuove tendenze, considerano tuttora il compatto 4x4 giapponese uno tra i più validi interpreti di questa disciplina. Ineguagliabile quanto a maneggevolezza ed agilità, grazie alla sua taglia extra-small, il Jimny ieri come oggi non ha davvero rivali, soprattutto quando si affrontano percorsi particolarmente impegnativi con spazi di manovra limitati, come avviene sulle mulattiere più sconnesse o sui terreni con dislivelli molto accentuati dove si muove con la massima disinvoltura grazie all'ottimo rapporto peso/potenza. Determinanti, per superare senza problemi gli ostacoli più impervi, risultano ancora una volta, il robustissimo telaio a longheroni e traverse, le efficaci sospensioni ad assale rigido dall’ampia escursione ed il valido sistema di trazione Drive Select 4x4 con tanto di marce ridotte. Facilitato nei passaggi più angusti, dal ridottissimo raggio di svolta (4,9 m), il Jimny può contare anche su una rilevante altezza da terra e su sbalzi decisamente favorevoli, che agevolano non poco la marcia sui terreni più accidentati. 

 

LA TECNICA IN SINTESI

Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+Telaio: a longheroni e traverse, 3 porte, 4 posti

Motore: anteriore trasversale a benzina, 4 cilindri in linea

Cilindrata: 1.328 cc

Potenza max: 85 CV a 6.000 giri

Coppia max: 110 Nm a 4.100 giri

Distribuzione: bialbero, 16 valvole

Alimentazione: ad iniezione elettronica multipoint

Dimensioni: lunghezza 3.675 mm, larghezza 1.600, altezza 1.670, passo 2.250, carreggiate 1.355/1.365Test Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+

Peso a vuoto: 1.135 kg

Capacità serbatoio: 40 litri

Sospensioni anteriori: ad assale rigido, braccio longitudinale, biella trasversale

Sospensioni posteriori: ad assale rigido, braccio longitudinale, biella trasversale

Pneumatici: 205/70 R15

Freni: anteriori a disco, posteriori a tamburo, ABS, EBD

Cambio: manuale a 5 marce

Sterzo: a circolazione di sfere con idroguidaTest Drive: Suzuki Jimny 1.3 VVT 4WD Evolution+

Angolo di attacco: 34°

Angolo di dosso: 31°

Angolo di uscita: 46°

Altezza minima da terra: 190 mm

Diametro di svolta: 9,8 m

Velocità massima: 140 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 14,0 sec

Emissioni medie di CO2: 162 gr/km

Consumi:

Percorso urbano: 8,9 litri/100 km

Percorso extraurbano: 6,0 litri/100 km

Percorso misto: 7,1 litri/100 km

 



Commenti

Inviato da Mauro il 13 gennaio 2016 16:54

Trazione anteriore ??? errato... in 2WD ha trazione posteriore...

_________________________________________________________________________

E' vero, il Suzuki Jimny viaggia con la trazione posteriore nella modalitÓ a due ruote motrici; facciamo ammenda e ci scusiamo per l'errore, probabilmete dovuto al fatto che in molti veicoli l'acronimo 2WD viene indicato anche come FWD (Front Wheel Drive), in riferimento alla trazione anteriore. Grazie per la segnalazione. Abbiamo provveduto alla correzione.
Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori