Siete qui:

  1. Home
  2. 4x4 stradali
  3. Mercedes EQE:350+ Launch Edition / 43 4MATIC

Mercedes EQE:350+ Launch Edition / 43 4MATIC

| 23 marzo 2022 11:07

  Nuova Mercedes EQE: 350+ Launch Edition e 43 4MATIC

EQE, la nuova berlina sportiva del marchio Mercedes-EQ che concentra tutte le funzioni di EQS in un formato leggermente più compatto, è oggi disponibile a partire da 93.017 euro per la EQE 350+ Launch Edition, che debutta insieme alla versione high performance EQE 43 4MATIC con un ingresso a listino che parte, invece, da 116.142 euro.

 

EQE 350+ Launch Edition è proposta esclusivamente in versione PREMIUM, mentre per EQE 43 4MATIC  Nuova Mercedes EQE: 350+ Launch Edition e 43 4MATIC è disponibile anche l’allestimento PREMIUM PLUS. Rispetto ad EQS, EQE presenta linee ancora più rigide, un passo leggermente ridotto, sbalzi più corti e fianchi più rientranti. Questa vettura porta nel futuro il concetto di berlina per il business. La sua purezza sensuale si riflette nelle superfici ben modellate, nella riduzione delle linee di giunzione e nei passaggi fluidi (“seamless design”). Sbalzi e frontale sono corti, la coda, con lo spoilerino pronunciato, crea un tocco finale di dinamismo. Le ruote a filo con la carrozzeria, con cerchi nei formati da 19 a 21 pollici, conferiscono ad EQE, insieme alle spalle poderose, un carattere sportivo. Per le dimensioni esterne (lunghezza/larghezza/altezza: 4.946/1.961/1.512 millimetri), EQE è assimilabile a CLS, con la quale ha in comune anche la struttura con lunotto fisso e cofano del bagagliaio. Le dimensioni dell'abitacolo superano di netto persino quelle dell'attuale Classe E (Serie 213), ad esempio per lo spazio all'altezza delle spalle nel vano anteriore (+27 mm) e per la lunghezza dell'abitacolo (+80 mm).

 

Configurazione degli interni non convenzionale e maggior comfort di comando

Con MBUX Hyperscreen, disponibile a richiesta, l'intera plancia portastrumenti diventa un unico display widescreen di alta qualità, che detta l'estetica di tutta la plancia e dell'abitacolo. Sotto il vetro di copertura comune gli schermi ad alta risoluzione sembrano fondersi tra loro senza soluzione di continuità. L'aspetto grafico dei contenuti MBUX è armonizzato in tutti i display. L'MBUX Hyperscreen è integrato in modo essenziale e pulito nella plancia portastrumenti.

Il display OLED da 12,3 pollici costituisce l'area di visualizzazione e comando dedicata al passeggero anteriore. In Europa il passeggero anteriore può fruire dei contenuti dinamici come video, TV o Internet anche durante la marcia, perché Mercedes-EQ si serve di una logica di blocco intelligente e basata su telecamera: se quest'ultima rileva che il guidatore sta guardando il display del passeggero, determinati contenuti vengono sfumati automaticamente,

La fascia di bocchette di ventilazione, molto piatta, si estende al di sopra per l'intera larghezza. Queste proporzioni estreme, combinate con l'onda di vetro dell'MBUX Hyperscreen, costituiscono l'architettura avanguardistica della plancia. Le bocchette di ventilazione esterne recano un design stile turbina. Esse giocano con il tema dell'iperanalogico, creando un contrasto tra la meccanica high-tech di precisione e le visualizzazioni digitali con coperture in vetro.

L'ultima generazione di MBUX, presentata di recente con EQS, è disponibile anche a bordo di EQE. Grazie al software con capacità di apprendimento, questo sistema di comando e visualizzazione si adatta in tutto e per tutto all'utente e gli fornisce suggerimenti personalizzati per numerose funzioni relative all'Infotainment, al comfort e alla vettura. Grazie alla cosiddetta progettazione “zero layer”, l'utente non è costretto a scorrere tra sottomenu né a dare comandi vocali. Le applicazioni più importanti sono sempre visualizzate nel campo visivo sul livello più alto, in base alla situazione e al contesto. In questo modo vengono risparmiate a chi guida EQE molte operazioni di comando.

 

Trazione efficiente

Inizialmente faranno il loro ingresso sul mercato EQE 350 da 215 kW e un secondo modello. Altre versioni seguiranno in un momento successivo. Tutti i modelli di EQE adottano una catena cinematica elettrica (eATS) sull'asse posteriore. Le future versioni con trazione 4MATIC avranno una seconda eATS sull'asse anteriore. I motori elettrici sono di tipo sincrono a magneti permanenti (PSM). Un PSM è un motore elettrico in corrente alternata, sul cui rotore sono presenti diversi magneti permanenti e che dunque non necessita di alimentazione elettrica. Tra i vantaggi di questa tipologia costruttiva figurano gli alti livelli di densità di potenza, di rendimento e di costanza della prestazione. Il motore sull'asse posteriore è particolarmente potente perché dispone di sei fasi: tre fasi per ciascuno dei due avvolgimenti.

La batteria agli ioni di litio di EQE è composta da dieci moduli e ha un contenuto di energia utilizzabile di 90 kWh. L'innovativo software di gestione delle batterie, sviluppato internamente, permette di eseguire gli aggiornamenti “over the air” (OTA), così da mantenere la gestione dell'energia di EQE aggiornata per l'intero ciclo di vita.

Questa batteria compie un grande passo avanti nella sostenibilità della composizione chimica delle celle: il materiale attivo ottimizzato è composto da nichel, cobalto e manganese in rapporto 8:1:1. In questo modo la quota di cobalto si riduce a meno del 10%. L'ottimizzazione continua della riciclabilità fa parte della strategia complessiva delle batterie di Mercedes-Benz.

La filosofia propulsiva di EQE è caratterizzata da prestazioni elevate costanti e accelerazioni multiple senza perdite di potenza. Essa include una sofisticata gestione termica e diverse modalità di recupero di energia. La batteria ad alto voltaggio viene ricaricata in rilascio o in frenata, trasformando il movimento rotatorio meccanico in energia elettrica. Il conducente può selezionare manualmente tre livelli di decelerazione (D+, D, D-) e la funzione “Sailing” con le levette di innesto sul volante. C'è poi anche il livello DAuto.

Il sistema di assistenza ECO consente inoltre di ottimizzare il recupero di energia in base alla situazione, aumentando o riducendo l'intensità della decelerazione, in modo da rendere il più efficiente possibile lo stile di guida. La decelerazione in recupero di energia è utilizzata il più possibile anche per frenare l'auto quando questa si avvicina ad altri veicoli e funziona persino fino al suo arresto, ad esempio a un semaforo. Il conducente non ha quindi bisogno di premere il pedale del freno e può di fatto guidare con un solo pedale.

La navigazione con Electric Intelligence programma il percorso più comodo e veloce, pause di ricarica incluse, sulla base di numerosi fattori, e reagisce in modo dinamico alle code o ad una variazione dello stile di guida. Essa comprende ad esempio una visualizzazione nel sistema di Infotainment MBUX che indica se la capacità della batteria disponibile è sufficiente per tornare al punto di partenza senza ricaricare.

 

Elevato comfort acustico e vibrazionale, sound experience in contrasto

Costruita come berlina con cofano del bagagliaio, EQE parte già con i migliori presupposti strutturali per un elevato comfort acustico e vibrazionale (NVH – Noise, Vibration, Harshness, ovvero: rumorosità, vibrazioni, ruvidità). A ciò si sono aggiunte numerose altre misure. All'interno delle catene cinematiche elettriche (eATS), per esempio, la disposizione dei magneti nei rotori è studiata per ottimizzare le proprietà NVH. Inoltre le eATS dispongono di una copertura NVH, sono cioè avvolte da uno speciale tappetino in materiale espanso. Il coperchio del convertitore CC/CA ha una struttura a sandwich. Le eATS dispongono di un doppio sistema di disaccoppiamento dalla carrozzeria, realizzato mediante cuscinetti elastomerici.

Efficientissimi elementi massa-molla garantiscono una insonorizzazione continua dalla traversa sotto il parabrezza fino al pianale del bagagliaio. Anche molte traverse della scocca sono riempite con elementi fonoassorbenti.

Tuttavia, se lo si desidera, la guida di EQE può diventare un'esperienza acustica: se è installato il Surround Sound System Burmester®, EQE dispone dei due scenari Silver Waves e Vivid Flux. Silver Waves è un suono sensuale e pulito. Vivid Flux si rivolge invece agli appassionati della guida elettrica ed è un suono cristallino, sintetico ma percepito come caldo. Queste esperienze sonore possono essere selezionate e disattivate dal display centrale. L'altro scenario sonoro, Roaring Pulse, può essere attivato con la tecnologia “over the air” e richiama alla mente macchine possenti, con un suono intenso ed esuberante.

 

Assetto con sospensioni pneumatiche e asse posteriore sterzante a richiesta

L'assetto di Nuova EQE con asse anteriore a quattro bracci e asse posteriore tridimensionale è strettamente imparentato con quello di Nuova Classe S. A richiesta, EQE è disponibile con sospensioni pneumatiche AIRMATIC con regolazione adattiva dell'ammortizzazione ADS+. Con l'asse posteriore sterzante (disponibile a richiesta), EQE si muove in città con la stessa agilità di una compatta. L'angolo di sterzata sull'asse posteriore arriva fino a dieci gradi. Con l'asse posteriore sterzante, il diametro di volta si riduce da 12,5 metri anche fino a 10,7 metri.

Nuove funzioni della vettura si possono attivare tramite tecnologia “over the air” (OTA). L'offerta alla data del lancio prevede: una sound experience aggiuntiva «Roaring Pulse», due programmi di marcia speciali per giovani guidatori e personale di servizio, mini giochi, modalità Highlight, personalizzazione DIGITAL LIGHT e DIGITAL LIGHT con funzione di proiezione. In modalità Highlight, attivabile mediante assistente vocale “Hey Mercedes”, la vettura si presenta mostrando i suoi raffinati equipaggiamenti. La personalizzazione DIGITAL LIGHT, oltre alla proiezione «Digital Rain», comprende altre animazioni dell'illuminazione esterna di orientamento come ad esempio la «Brand World». Le funzioni OTA sono disponibili nel Mercedes me Store e l'offerta sarà ampliata gradualmente.

 

Comfort di ricarica presso una vasta rete

Con la nuova funzione Plug & Charge di Mercedes me Charge, EQE è ancora più facile da ricaricare alle stazioni di ricarica pubbliche abilitate: inserendo il cavo di ricarica il processo si avvia automaticamente, senza bisogno di ulteriore autenticazione da parte del cliente. La comunicazione tra la vettura e la stazione di ricarica avviene direttamente con il cavo di ricarica.

Anche in questo caso i clienti di Mercedes me Charge possono usufruire della funzione integrata di pagamento automatico. Basta inserire la prima volta il metodo di pagamento preferito, quindi ogni ricarica viene addebitata automaticamente, anche all'estero. Le singole ricariche vengono poi raggruppate mensilmente in un'unica fattura.

Mercedes me Charge è una delle reti di ricarica più estese al mondo: attualmente comprende oltre 530.000 punti di ricarica in CA e CC in 31 Paesi, di cui oltre 200.000 nella sola Europa. Mediante certificati di origine, Mercedes-Benz garantisce per le ricariche con Mercedes me Charge l'immissione nella rete di corrente elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili.

 

Elevato livello di sicurezza attiva e passiva

I principi della sicurezza integrale, in particolare quella in caso di incidente, si applicano indipendentemente dalla piattaforma. Come tutti gli altri modelli Mercedes-Benz, anche EQE dispone quindi di un vano passeggeri indeformabile, speciali zone a deformazione programmata e moderni sistemi di ritenuta con PRE-SAFE®.

L'architettura interamente elettrica di EQE ha aperto la via a nuove forme di configurazione anche per il concept della sicurezza. Per l'alloggiamento della batteria, ad esempio, è stata scelta una zona del sottoscocca al riparo dalle collisioni. Inoltre, l'assenza di un voluminoso basamento motore ha permesso di modellare ancor meglio il comportamento negli impatti frontali. Oltre ai crash test standard sono stati verificati carichi aggiuntivi nel Centro tecnologico per la sicurezza delle vetture (TFS) e sono stati eseguiti ampi test sui componenti.

L'ultima generazione di sistemi di assistenza alla guida comprende numerose funzioni utili per il conducente. Tra le novità figura, ad esempio, l'avvertimento aggiuntivo dell'ATTENTION ASSIST per i colpi di sonno (in abbinamento a MBUX Hyperscreen), che analizza il battito delle palpebre del guidatore attraverso una telecamera nel display del conducente. Il funzionamento dei sistemi di assistenza alla guida è rappresentato in modo chiaro con una vista a schermo intero sul display del conducente.