Siete qui:

  1. Home
  2. Attualitą
  3. Sport
  4. TOYOTA: 4 equipaggi alla DAKAR 2022

TOYOTA: 4 equipaggi alla DAKAR 2022

| 22 settembre 2021 16:52

TOYOTA: 4 equipaggi alla DAKAR 2022

Toyota parteciperà al Rally Dakar 2022 con un team di quattro equipaggi, capitanati dal tre volte campione Nasser Al-Attiya - La gara segnerà il debutto del nuovo GR DKR Hilux, sviluppato in base alle direttive della classe T1.


TOYOTA GAZOO Racing parteciperà con un team di quattro equipaggi al prossimo Rally Dakar, che si svolgerà in Arabia Saudita dal 2 gennaio 2022. Come nel 2021, il team sarà guidato da Nasser Al-Attiyah e dal navigatoreTOYOTA: 4 equipaggi alla DAKAR 2022 - Nasser Al-Attiya Mathieu Baumel. Giniel de Villiers correrà con il navigatore Dennis Murphy; Henk Lategan e Brett Cummings torneranno per la loro seconda Dakar, mentre Shameer Variawa sarà in coppia con il navigatore Danie Stassen. Il team schiererà anche il nuovissimo Toyota GR DKR Hilux T1+, conforme ai nuovi regolamenti per la categoria T1. Il prototipo, che al momento sfoggia una carrozzeria in fibra di carbonio a vista, è attualmente in fase di test e sarà poi presentato ufficialmente nel corso del 2021.
­Basandosi sull'esperienza della Dakar 2021, il team continuerà a mettere in campo un mix di piloti e navigatori esperti, come Nasser e Giniel, confermando allo stesso tempo Henk in qualità di talento emergente della disciplina. Shameer punterà invece a migliorare la sua ventunesima posizione ottenuta nella scorsa edizione.
Da quando sono arrivati secondi all'edizione 2021 della gara, i vincitori del 2019 Nasser (Qatar) e Mathieu (Francia) hanno vinto il Rally di Andalusia, così come la Baja Spain Aragona. La coppia, che ha vinto la Coppa del Mondo FIA di Rally Cross-Country per tre volte consecutive, nel 2022 punterà ad aggiungere al loro curriculum una quarta vittoria alla Dakar. Giniel e Dennis, entrambi sudafricani, hanno gareggiato con successo nella South African Cross-Country Series (SACCS), che rappresenta anche il banco di prova lo sviluppo del Toyota Dakar Hilux. La coppia si trovava in testa alla classifica dopo tre dei sette round che compongono la serie.
Con un incidente nella tappa 5 della Dakar 2021 che ha costretto i sudafricani Henk e Brett a ritirarsi dopo aver registrato tempi altamente competitivi nelle tappe 3 e 4, il duo sudafricano avrà sicuramente voglia di mostrare le loro abilità agli equipaggi più esperti che si troveranno davanti. Il debutto di Henk alla Dakar ha avuto un riscontro globale e il giovane pilota di Johannesburg, che ha vinto più volte il SACCS, cercherà di costruire i suoi futuri successi sulle esperienze nel campionato sudafricano.
Infine, Shameer e Danie, anche loro sudafricani, completeranno il team di quattro vetture. Shameer, che ha vinto diversi campionati in Sud Africa, ha corso la sua prima Dakar nel 2021 e sarà affiancato da Danie nel ruolo di navigatore. Questa sarà la prima Dakar di Danie, che però è già stato compagno di Shameer nel SACCS; i due dovrebbero facilmente trovare un’intesa vincente. Seguendo la filosofia di TOYOTA GAZOO Racing di "realizzare auto sempre migliori", il team ha continuato a perfezionare l'Hilux, la cui ultima evoluzione sarà la punta di diamante del team al Rally Dakar.
Per il 2022, il team Toyota Gazoo Racing sta sviluppando una nuova versione del Toyota Dakar Hilux, basata sugli ultimi aggiornamenti di regolamento. Il nuovo Toyota GR DKR Hilux T1+ condividerà i componenti con il già collaudato Hilux che è stato introdotto per la prima volta nel 2018 e ha vinto la competizione nel 2019, ma presenterà una serie di miglioramenti, tra cui un’impronta a terra più ampia, con pneumatici da 37 pollici in sostituzione dei precedenti da 32 pollici, insieme a un aumento del battistrada da 245 mm a 320 mm. La nuova vettura ha anche un’escursione delle sospensioni più ampia, con il precedente massimo di 280 mm, ora aumentato a 350 mm.
Sotto il cofano, l'auto è ora equipaggiata con un motore V6 a benzina bi-turbo da 3,5 litri, proveniente dalla nuovissima Toyota Land Cruiser 300 nella sorprendente versione GR-S dell'iconico fuoristrada. In setup standard, il motore genera 305 kW di potenza a 5.200 giri/min e 650 Nm di coppia da 2.000 giri/min. In setup da gara questi valori saranno significativamente più alti.
Con i team WEC e WRC di TOYOTA GAZOO Racing che stanno mettendo a segno vittorie importanti nelle loro rispettive discipline, tutti gli occhi saranno puntati sul reveal della nuova Toyota Hilux verso la fine del 2021.
La Dakar 2022 avrà di nuovo luogo nel deserto dell'Arabia Saudita, anche se la gara in questa occasione sarà caratterizzata da un tracciato in senso antiorario. La gara inizierà il 2 gennaio nella città settentrionale di Ha’il, prima della traversata verso sud fino all’Empty Quarter. Il giorno di riposo sarà nella capitale saudita di Riyadh l'8 gennaio, prima che la gara si sposti verso sud-ovest fino al traguardo nella città di Jeddah il 14 gennaio.
La gara prenderà il via con una sessione di qualifiche per determinare le posizioni di partenza della tappa 1. Sul percorso saranno presenti anche due tappe ad anello, anche se i dettagli devono ancora essere annunciati dagli organizzatori. Infine, la tradizionale Marathon Stage vedrà gli equipaggi correre lontano dal bivacco principale verso un accampamento (senza supporto di tecnici e meccanici) per una sosta notturna, prima di tornare indietro e ricongiungersi ai loro team di supporto al bivacco principale. Questa è una parte molto impegnativa della gara, che spesso gioca un ruolo importante nel determinarne l’esito.
Il percorso finale per la Dakar 2022 deve ancora essere annunciato, ma si prevede che il terreno affrontato sarà simile a quello del 2020 e del 2021.
"Sono molto felice di essere tornato con il team TOYOTA GAZOO Racing per la Dakar 2022", ha dichiarato Nasser Al-Attiyah, "Abbiamo vinto la gara insieme nel 2019 e ora abbiamo una nuova occasione. Sono entusiasta per le nostre prospettive, soprattutto con il nuovo GR DKR Hilux T1+, che è sicuramente più veloce ed efficace della vettura precedente".