Siete qui:

  1. Home
  2. PROVE E DINTORNI
  3. ANNIVERSARY
  4. Hyundai Santa Fe compie vent’anni (2000-2020)

Hyundai Santa Fe compie vent’anni (2000-2020)

| 22 maggio 2020 17:25

afferma Andreas-Christoph Hofmann, Vice PresidenteMarketing & Product di Hyundai Motor Europe.

Nel 2000 Hyundai ha presentato la prima generazione di Santa Fe, diventando una delle case pioniere nel mercato dei SUV - Giunta alla quarta generazione, è il modello più longevo di Hyundai in Europa e ha segnato una pietra miliare nella storia del brand - Protagonista di una significativa evoluzione nel corso degli anni, Santa Fe ha aperto la strada all’arrivo di nuove dotazioni e funzionalità su tutta la gamma Hyundai – La Casa coreana lancerà un’evoluzione del SUV di segmento D, con nuovi propulsori elettrificati e importanti aggiornamenti in termini di design.


Hyundai ha presentato nel 2000 la prima generazione di Santa Fe, diventando uno dei brand pionieri nel mercato dei SUV. Arrivata ora a spegnere 20 candeline, Santa Fe è diventata nel corso degli anni una vera icona Hyundai, che ne celebra l’anniversario ripercorrendo la sua storia e annunciando imminenti novità sul modello.Hyundai Santa Fe compie vent’anni:

Santa Fe è il modello più longevo di Hyundai in Europa. Giunto alla quarta generazione, nel corso degli anni è stato protagonista di una significativa evoluzione in termini di design, sicurezza e tecnologia, aprendo la strada all’arrivo di nuove dotazioni e funzionalità su tutti i modelli del brand. Nei prossimi mesi Hyundai lancerà un’evoluzione dell’attuale Santa Fe, con nuovi propulsori elettrificati e importanti aggiornamenti in termini di design.

Dopo il suo lancio, vent'anni fa, Santa Fe è diventata rapidamente uno dei modelli Hyundai più conosciuti al mondo. Prende il nome da una città del sud-ovest degli Stati Uniti ed è stato il primo SUV del brand, svolgendo un ruolo fondamentale nell'affermazione di Hyundai nel segmento. Diversamente dagli altri modelli Hyundai, Santa Fe ha un proprio logo che affianca il nome a un sole, mentre il suo appellativo è rimasto immutato nel tempo, portando avanti la sua eredità fino ai giorni nostri. Negli ultimi 20 anni, sono più di 5.260.000 le unità di Santa Fe vendute in tutto il mondo.

"Santa Fe è stato il primo SUV Hyundai, è una delle nostre auto più longeve”, ha dichiarato Andreas-Christoph Hofmann, Vice Presidente Marketing & Product di Hyundai Motor Europe, “e un modello chiave non solo a livello globale, ma anche in Europa. Per Hyundai è un'icona che continua a evolversi in termini di design, tecnologia, abitabilità e comfort. Con l'ultima versione, Santa Fe mantiene il suo status di modello di punta nel nostro ampio portafoglio SUV sottolineando ulteriormente il nostro heritage nel segmento e il progresso in termini di innovazione ed elettrificazione".


La prima generazione di Santa Fe (2000-2006): il best-seller originale

Hyundai ha presentato per la prima volta la Santa Fe al pubblico europeo durante il Salone di Ginevra del 2000. Funzionalità e affidabilità sono state le caratteristiche più apprezzate del modello. Già nel 2001, poco tempo dopo il lancio, Hyundai ha dovuto aumentare la produzione a fronte di una domanda sempre più alta negli Stati Uniti.

La prima generazione di Santa Fe presentava un look massiccio ma raffinato ed era sostanzialmente un modello più lungo e largo di molti dei suoi rivali nel segmento, vantando una particolare praticità per la guida in fuoristrada. Gli ampi interni offrivano spazio per un massimo di cinque passeggeri, oltre a un ampio spazio di carico. Le dotazioni, tra cui aria condizionata, lettore CD, finestrini elettrici, specchietti e tettuccio apribile, erano complete per l'epoca.

Nel 2003, in risposta alla richiesta dei clienti di migliorare ulteriormente le prestazioni di guida, Hyundai ha dotato Santa Fe di un motore più potente e un sistema a quattro ruote motrici computerizzato.

 

La seconda generazione (2006-2012): più potenza, più spazio e un sistema di sicurezza aggiornato

La seconda generazione di Santa Fe è stata presentata al North American International Motor Show nel gennaio 2006. Il modello era dotato di un nuovo motore diesel da 2,2 litri e di un aggiornato V6 da 2,7 litri a benzina offrendo una maneggevolezza e una sportività notevolmente migliorate, e regalando performance in grado di adattarsi a diverse condizioni di guida e meteo.

A metà degli anni 2000 il design cominciava a diventare sempre più importante per i clienti. Per questo la seconda generazione di Santa Fe presentava cambiamenti significativi sia nel design esterno che interno. La calandra anteriore decisa, le linee scolpite e i fari elegantemente dettagliati le donavano un look contemporaneo, mostrando come si stava evolvendo il design Hyundai.

Internamente erano utilizzati una gamma di materiali soft touch e di alta qualità, insieme a superfici poco lucide, che hanno regalato ai clienti della nuova Santa Fe un tocco di lusso, ulteriormente sottolineato dalla retroilluminazione blu che circondava i comandi e gli interruttori, in combinazione con i rivestimenti in pelle. Inoltre per la prima volta era disponibile una terza fila di sedili, estendendo il modello da cinque a sette posti.

Con la crescente attenzione a una maggiore sicurezza, la seconda generazione di Santa Fe offriva importanti aggiornamenti che contribuivano ad affermare la leadership di Hyundai nella standardizzazione delle tecnologie più efficaci del settore. Erano di serie il controllo elettronico della stabilità (ESC), il sistema di frenata antibloccaggio (ABS), gli airbag a tendina laterale per tutte le file di sedili, il controllo della pressione degli pneumatici e i poggiatesta anteriori attivi. In seguito, è stata aggiunta anche una versione premium, che includeva sistema di navigazione integrato, telecamera per la visione posteriore, cruise control e sensore luce.

 

La terza generazione (2012-2019): ancora più sicurezza e connettività

La terza generazione di Santa Fe ha rappresentato un grande passo in avanti per Hyundai offrendo comfort e qualità superiori, motorizzazioni riviste e maggiore efficienza. Il modello tracciava inoltre una nuova direzione nel design identificato come "Storm Edge", che esprimeva linee raffinate e superfici audaci e voluminose. Con questo look più emozionale, muscoloso e un’ampia gamma di funzionalità premium, Hyundai ha mostrato chiaramente l’evoluzione del brand spostandosi dall’offerta di un modello puramente funzionale a quella di un SUV più sofisticato e alla moda.

Disponibile sia nella versione sportiva a cinque posti che in quella a passo lungo con tre file di sedili per sei o sette passeggeri, la terza generazione di Santa Fe era basata su una rinnovata piattaforma crossover. La versione a passo lungo è stata caratterizzata da un design leggermente diverso, con una griglia esagonale unica nel suo genere, un nuovo look per il montante B, cerchi in lega opzionali da 19 pollici e doppi terminali di scarico. Oltre a mantenere le caratteristiche di forza del modello precedente in termini di praticità, abitabilità e affidabilità, la nuova Santa Fe appariva più moderna e dinamica, una proposta ideale per conquistare nuovi clienti.

Per gli interni, entrambi i modelli Santa Fe offrivano un look simile, completamente orientato al comfort dei passeggeri e alla funzionalità. Nei primi anni del secondo decennio, i progressi tecnologici hanno dato alle case automobilistiche l'opportunità di migliorare il comfort e l'esperienza di guida con una serie di funzioni di connettività intelligente. Per questo la terza generazione di Santa Fe offriva un touchscreen multifunzione da 8 pollici con navigazione e un'interfaccia utente più semplice e intuitiva, insieme a comandi di riconoscimento vocale potenziati e una connettività telefonica migliorata.

Con questa terza generazione, inoltre, Hyundai ha rafforzato ulteriormente il suo impegno nell’offrire funzionalità di sicurezza avanzate, includendo un pacchetto frenante premium comprendente freni a disco su tutte e quattro le ruote, ABS con assistenza alla frenata in caso di arresto improvviso, e la distribuzione elettronica della forza frenante (EBD) per regolare automaticamente l’intensità della frenata sugli assi anteriore e posteriore in base alle condizioni di carico del veicolo.

 

La quarta generazione (2018-presente): il pacchetto di sicurezza SmartSense e un audace design

Sulla scia del successo delle precedenti generazioni, Hyundai ha presentato nel 2018 la quarta generazione di Santa Fe. Il suo carattere premium si evince dal suo aspetto autorevole che si coniuga alle più avanzate tecnologie e caratteristiche di sicurezza, oltre ad una straordinaria abitabilità.

L'eleganza del modello è sottolineata da un audace design degli esterni, che ne rimarca l’aspetto possente e sportivo. L’iconica Cascading Grille di Hyundai caratterizza il frontale, mentre la fiancata è valorizzata da linee eleganti che si estendono lungo il tetto e dai fari ai fanali posteriori. All'interno è la Santa Fe più spaziosa di sempre, con 38 mm di spazio in più per le gambe nella seconda fila.

Equipaggiata con la più recente tecnologia Hyundai SmartSense, la quarta generazione di Santa Fe è tra i modelli più sicuri della sua categoria e ha ricevuto le cinque stelle Euro NCAP. Con questo modello Hyundai dimostra di continuare a prendersi cura dei propri clienti offrendo caratteristiche sempre più innovative: su Santa Fe Hyundai introduce infatti per primavolta sul mercato il Rear Occupant Alert, che utilizza un sensore ad ultrasuoni per rilevare il movimento dei bambini o degli animali domestici sul sedile posteriore e avvisare il conducente quando scende dall'auto.

Tra le esclusive dotazioni di sicurezza è presente anche il Rear Cross-Traffic Collision-Avoidance, che analizza un'area a 180 gradi dietro al veicolo, avvertendo il conducente e azionando i freni se necessario per evitare collisioni. Inoltre, per la prima volta su una vettura Hyundai, la quarta generazione di Santa Fe offre un full head-up display, che proietta le informazioni utili direttamente sul parabrezza al livello dello sguardo del guidatore, per una guida ancora più piacevole e sicura.

L’ultima generazione di Santa Fe presenta inoltre un avanzato sistema di trazione integrale a controllo elettronico HTRAC: tecnologia esclusiva di Hyundai, HTRAC trasferisce la coppia alle ruote anteriori o posteriori utilizzando diverse modalità di guida e adattandosi alle diverse condizioni della strada. A seconda di velocità, condizioni atmosferiche, stabilità e modalità di guida, il sistema dosa in modo variabile la distribuzione della coppia motrice e della frenata tra ruote anteriori e posteriori, garantendo al guidatore il massimo supporto in tutte le condizioni (in particolare con pioggia, neve e strade scivolose) incrementando la stabilità in curva.

A 18 anni dal debutto della prima generazione, Santa Fe si è evoluta fino a diventare il modello premium di punta per Hyundai in Europa. Le continue trasformazioni che hanno caratterizzato questo potente ed elegante SUV negli ultimi due decenni sono la testimonianza dell’impegno di Hyundai nello sviluppo di prodotti di qualità e con funzionalità sempre più all’avanguardia.