Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Anfibi
  4. Platypus amphibious 4x4

Platypus amphibious 4x4

| 21 maggio 2014 17:23

Platypus amphibious 4x4

 

Tra i numerosi animali che caratterizzano la fauna endemica australiana,Platypus amphibious 4x4 uno dei più bizzarri e curiosi è senz'altro l'ornitorinco.  Un piccolo carnivoro acquatico che vive nella zona orientale dell'Australia.  Uno strano animale (pur essendo un mammifero, depone le uova invece di partorire i cuccioli) che si rivela un ottimo nuotatore grazie alle zampe palmate e alla grossa coda che in acqua utilizza come un timone.  Questo bizzarro animale (in inglese platypus) ha ispirato la realizzazione di un altrettanto curioso anfibio prodotto proprio in Australia.  Il Platypus amphibious 4x4 è realizzato dalla Ozamphibian, una società a conduzione familiare che ha sede a Tara (Queensland, Australia) dove da circa dieci anni è impegnata nella produzione e nella vendita di veicoli anfibi.  Il suo fondatore,  Boyd Wyatt, si è posto fin dall'inizio l'esigenza di contenere i costi per cui è partito da una serie di prototipi realizzati su un anfibio diPlatypus amphibious 4x4 fabbricazione cinese opportunamente modificato.  Ma i risultati non sono stati convincenti e Wyatt si è messo alla ricerca di un nuovo veicolo in grado di soddisfare le esigenze richieste, per approdare infine alla soluzione ritenuta più valida e a buon mercato: adottare la collaudata meccanica della Suzuki Jimny 4x4, in grado di assicurare una buona motricità su strada e in fuoristrada, utilizzando inoltre lo stesso motore per trasferire quindi la potenza all'idrogetto per la propulsione in acqua senza ricorrere ad un motore supplementare.  Il design del veicolo (analogamente alle forme dell'ornitorinco) non è particolarmente entusiasmante, ma il motore a benzina di 1.3 litri assicura discrete prestazioni che consentono di raggiungere una velocità massima di poco superiore ai 100 Kmh su strada e di circa 7 nodi (13 kmh) in acqua; la presenza delle marce ridotte agevola inoltre l'uscita dai corsi d'acqua e dalPlatypus amphibious 4x4 mare in presenza di rampe in forte pendenza, mentre la capacità del serbatoio (40 litri) garantisce una buona autonomia di navigazione.  La carrozzieria è formata da uno scafo in vetroresina con due roll-bar sui quali sono fissati i teli e i vetri in plastica trasparente, mentre a richiesta sono disponibili anche delle portiere rigide con apertura ad ali di gabbiano.  Il costo del Platypus amphibious 4x4 (come per la maggior parte degli anfibi) varia naturalmente in base al tipo di allestimento richiesto, ma il prezzo base si aggira attorno ai 55.000 dollari austaliani (ca 37.000 euro).

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori