Siete qui:

  1. Home
  2. Pole Position
  3. Club 4x4
  4. Off-road Valleys 2018

Off-road Valleys 2018

| 20 agosto 2018 16:10

Off-road Valleys 2018

 

Nata dalla sinergia tra l'associazione “Vallimpiadi” e il G.F.I. Alpe Adria (quelli del Gradisca), “Off-road Valleys”, alla sua quarta edizione, ha centrato anche quest’anno l'obiettivo di far ammirare le bellezze incontaminate delle Valli del Natisone e del Judrio a tanti appassionati di fuoristrada. L'evento, organizzato su due giornate (nel week-end dell’11/12 agosto) ed in concomitanza con la sagra paesana di San Rocco, ha visto una cinquantina di 4x4 partire da San Leonardo (UD), con il via dato dal Sindaco della località, Antonio Comugnaro. I programmi e gli itinerari erano completamente diversi per entrambe le giornate; al sabato è stata interessata la zona che fa da spartiacque tra i torrenti Cosizza e Judrio. La partenza veniva data a metà pomeriggio e si sono percorse molte piste forestali concesse al transito ai 4x4 in deroga ai vigenti divieti. Dopo una prima ora di semplice off-road, i partecipanti avevano modo di sostare ai bordi di uno splendido prato in località Planina a Tribil Inferiore con piccolo rinfresco e musica tipica locale; sosta molto breve perché un classico temporale estivo rimetteva precipitosamente tutti i partecipanti sui propri mezzi per ripartire giusto in tempo e non essere colpiti da pioggia e grandine. Il percorso si faceva anche leggermente più impegnativo e i SUV presenti al raduno venivano dirottati su più tranquilli tracciati. L’arrivo si concretizzava al calar del sole con il finale in sagra a San Leonardo per una “ruspante” cenetta. Alla domenica il programma iniziava alle 10.00 con la partenza verso un’altra vallata, quella solcata dal torrente Alberone. Dopo poco più di un’ora di fuoristrada lungo piste forestali opportunamente ripulite dalle sterpaglie ad opera degli “scout del G.F.I.”, la carovana dei 4x4 faceva sosta al laghetto di Cedron per un piccolo rinfresco; verso mezzogiorno si riprendeva la marcia con la lunga salita verso il monte Matajur che presentava diversi punti panoramici ed era priva di tratti particolarmente impegnativi, fatto questo che consentiva di guadagnare la meta anche ad alcuni SUV partecipanti al raduno. Nel primo pomeriggio, dopo un giro panoramico fino al rifugio Pelizzo da cui si poteva ammirare tutto il Collio, il Carso e la pianura friulana fino al mare, gli equipaggi erano ospiti della sagra di Montemaggiore per il tradizionale pranzo nel borgo appositamente chiuso al traffico veicolare. Quindi, iniziava la lunga discesa percorrendo sempre sterrati e mulattiere di bosco, passando per abitati isolati e molto caratteristici. Verso la fine del “tour”, c’era anche la possibilità, per i 4x4 più performanti, di una variante impegnativa con risalita di una ripida e tortuosa carrareccia nel bosco. La conclusione del raduno si aveva con il ritorno dei 4x4 a San Leonardo e con la consumazione dei dolci tipici delle Valli del Natisone.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori