Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. Sport
  4. Silk Way 2017: Lavieille vince la 12° tappa

Silk Way 2017: Lavieille vince la 12░ tappa

Giorgio Rosato | 20 luglio 2017 16:13

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappa

Christian Lavieille (Baïcmotor n° 108) nelle auto e Airat Mardeev (Kamaz-Master n° 300) nella categoria dei camion vincono la dodicesima tappa del Silk Way Rally 2017, svoltasi nel cuore delle grandi dune del deserto di Gobi - Nonostante i problemi meccanici e il tempo perso in questa difficile prova speciale, Cyril Despres (Peugeot 3008 DKR n° 100) e Dmitry Sotnikov (Kamaz-Master n° 303) mantengono la leadership in classifica.

 

Auto: Lavieille:  tappa e 3° posto in classifica generale

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaAl comando al chilometro 122, prima di attaccare le grandi dune del deserto Gobi, e con Stéphane Peterhansel alle spalle nel suo ruolo di rapida assistenza, Cyril Despres non vedeva l'ora di divertirsi sulla sabbia. Invece un problema al servosterzo gli ha fatto perdere una ventina di minuti durante i quali ha faticato non poco a controllare il volante del suo buggy. Fortunatamente per il pilota francese, Bryce Menzies (Mini John Cooper Works n° 105), il suo più vicino rivale in classifica generale, è andato completamente fuori strada nel tentativo di superare Despres, oltre a perdere inoltre altro tempo prezioso nella ricerca di un waypoint. In classica generale il pilota americano scende dal secondo al quarto posto. Uno dei principali beneficiari dei problemi dei due leader  è stato Christian Lavieille (Baïcmotor n° 108) che, pur avendo iniziato la gara da posizioni molto arretrate questa mattina, è riuscito comunque a svolgere una perfetta prova speciale. L'ex-due volte campione del mondo endurance di motociclismo e vincitore del Taklimakan Rally, conquista la sua prima vittoria nella gara, con appena  19 secondi di vantaggio sul buggy Geeley SMG del pilota cinese Liu Kun, e guadagna un posto cruciale in classifica generale passando dal 4° al 3° posto. Terzo posto sul podio per l’altro buggy Geeley SMG di Han Wei che, approfittando dei problemi di Despres e Menzies, balza al secondo posto in classifica generale a 43m22s dietro il leader.

 

Camion: Seconda vittoria di tappa per Airat Mardeev

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaPer l'armada dei Kamaz-Master l'obiettivo di questa 12a tappa era perfettamente chiaro: contrastare la carica di Kolomy e della sua Tatra Phoneix, che fino ad ora manteneva saldamente la terza posizione in classifica generale. Partito dalla prima posizione questa mattina, dopo la vittoria di ieri, il pilota ceco non è rimasto in testa per molto tempo. Tuttavia non erano i camion Kamaz la causa dei suoi problemi ma, analogamente a quanto accaduto a Despres, è stato un inconveniente al servosterzo della sua Tatra Phoenix n° 311 che lo ha costretto ad una sosta forzata in mezzo alle dune. Imprevisto più che sufficiente per incoraggiare Airat Mardeev (Kamaz-Master n° 300) per schiacciare a fondo sul gas. Il vincitore del Silk Way Rally 2016 ha dedicato tuttavia tempoprezioso per tirare fuori Sotnikov, il suo leader, perdendo potenza fino a rimanere bloccato sulla cresta di una duna. Al termine della gara Mardeev conquistava la sua seconda vittoria di tappa, con 2m15s di vantaggio davanti a Shibalov. Finendo  rispettivamente a 3m04s e 17m54s da Sotnikov in  classifica generale, entrambi possono ancora sperare per la vittoria finale a Xi'An. Tutto ciò promette una grande battaglia tra i compagni di squadra domani nelle dune del deserto Tenger, talmente bello quanto temibile…

 

Domani: 13a tappa Alxa Youqi-Zhonghwei

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaNella tappa di domani (690,31 km), l’ultima con due prove speciali, i concorrenti partiranno presto per affrontare una prima sezione temporizzata di 162 chilometri nel magnifico scenario del deserto, una giornata da sogno per fotografi e cameraman. La navigazione giocherà ancora una volta un ruolo cruciale nel corso della seconda prova speciale di 156 chilometri speciale, in particolare sulle dune, più piccole rispetto alla prima speciale ma tecnicamente più impegnative. Sarà puro piacere per i concorrenti navigare in velocità sulle loro creste! I più coraggiosi saranno quelli che segneranno il miglior tempo... Un'altra pagina della storia del Rally Silk Way sarà scritta in questo giorno.

 

I Partner del Silk Way Rally

GAZPROM: partner principale del Rally

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaSponsor fin dalla prima edizione del Silk Way Rally nel 2009, la società russa PJSC Gazprom è impegnata nell'evento come partner principale per un minimo di due anni.

 

 

TOYOTA: «veicoli ufficiali» dell'organizzazione

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaGrazie al loro esclusivo design e alle eccellenti doti di motricità, i veicoli all-terrain TOYOTA hanno dimostrato la loro straordinaria resistenza sulle strade russe, kazake e cinesi, sia durante le varie ricognizioni che nel corso del rally. TOYOTA, che simboleggia la tecnologia più avanzata, fornisce i veicoli ufficiali del Silk Way Rally dal 2016, accompagnando il rally sulle sue strade e sulle piste selvagge.

 

SIBUR

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaCome partner tecnico del Silk Way Rally, SIBUR ha stabilito un premio speciale “Per la stabilità e la capacità di guidare veicoli in una situazione estrema”.

 

 

GAZPROM NEFT: partner ufficiale carburanti

Silk Way 2017: Lavieille e Mardeev vincono la 12° tappaGazprom sarà in grado di rifornire i veicoli del Silk Way Rally lungo il percorso con il nuovo combustibile diesel Diesel Opti.

Diesel Opti riduce il consumo di carburante complessivo e ottimizza le prestazioni, consentendo ai piloti del Silk Way Rally di godere del pieno potenziale dei loro motori e di concentrarsi sulla guida in condizioni estreme.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori