Siete qui:

  1. Home
  2. Avventura
  3. Viaggi in 4x4
  4. Inghilterra & Galles Off-Road by Aventures 4x4

Inghilterra & Galles Off-Road by Aventures 4x4

Roberto Laera | 19 aprile 2013 21:21

Inghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4

Alla  scoperta  degli  habitat  naturalistici  più suggestivi e  incontaminati  del  Galles  al  seguito  di  un  convoglio  formato  da  off-roader  italiani,  inglesi  e  francesi  –  Partenza  da  Windsor,  nei  pressi  del  castello  della  Regina,  e  arrivo  a  Salisbury,  sede  dell’omonima  cattedrale  al  cui interno  è  custodita  la  copia  originale  della “Magna  Charta”,  per   effettuare  un'ultima  escursione  al  famoso  sito  megalitico  di  Stonehenge.


C’erano una volta… 4 inglesi, 4 francesi e 2 italiani….sembra una barzelletta,Inghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 ma è un viaggio… Ciao Ragazzi, sono appena tornato da un viaggio in Galles con un gruppo di inglesi e francesi molto simpatici.  Appuntamento a Windsor vicino al Castello della Regina.  Sfortunatamente lei non era in casa ma il nostro amico Charles era li per farci il caffè!  Abbiamo dormito la prima notte in un delizioso Hotel (anche se qui li chiamano B&B, solo perché non preparano il pranzo e la cena), proprio di fronte al castello, in una costruzione tipicamente british, molto pulito, con una abbondante colazione, anzi, english breakfast, dotato di tutti i comfort e di parcheggio esterno.  Partiti il giorno dopo di buon ora, abbiamo percorso un tratto di autostrada tra le colline dell’Oxfordshire per arrivare fino al confine con il Galles. Da li è iniziato il divertimento. Il sole splendeva sulle montagne e sui prati verdi, mentre sulle piste il fango era ben nutrito e amalgamato, avendo piovuto e nevicato nei giorni precedenti. Un bel divertimento tra fango,Inghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 rocce, fiumi e guadi, valli e foreste.  E’ per me la prima volta in Gran Bretagna, anche a causa dei falsi pregiudizi sugli inglesi, sul cibo e sul clima…in questa vacanza li ho eliminati tutti…i pregiudizi! Ottimo cibo (carni eccezionali, cucinate in modo prelibato, persone ospitali e gentili, clima ottimo, pioggia zero! La sera, arrivati in un accogliente ‘bed & breakfast’, ci siamo subito diretti in un tipico pub gallese per addentare una bistecca con i baffi innaffiata da una bella pinta di birra. L’indomani, incominciamo bene con un tipico breakfast Inglese: bacon, uova fritte, salsiccia, funghi, baked bean e toast ben coperti di ‘ketchup’ se si desidera.... chi l’ha detto che in Inghilterra non si mangia bene? Il rituale controllo ai mezzi e…, all’attacco.... piste, piste e ancora piste. Lunghe vallate verdi frastagliate di pecore che sembrano appena venute fuori dalla lavatrice, per quanto sono bianche. Paesaggi e panorami meravigliosi e una compagnia fantastica. Joe, l’organizzatore su Range Rover TD, Giuseppe e Adriana su Defender TD dell’88 preparatissimo e inarrestabile, Julien e Lucie su Toyota BJ71, arrivati dal nord della Francia con a bordo una attrezzatura perfetta (anche la macchina per il caffè espresso) ed ogni leccornia della cucina d’oltralpe e Alain e Phlippe con Toyota KDJ 125…Ahhh è vero che i francesi se ne intendono di off-road… Ci fermiamo per un bel caffèInghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 all’italiana offerto dal mitico Joe che non viaggia mai senza la sua inseparabile moka e polvere Lavazza e dopo aver percorso ancora piste e giocato e lottato con il fango, ci fermiamo per un bel pic-nic di pane italiano, salame, salsiccia piccante, provolone, olive e vino rosso. Incredibile, il cibo italiano arriva ovunque! Durante il pomeriggio iniziamo l’avvicinamento al mare irlandese. Che coste e che spiagge ci sono...... troppo, troppo belle! C’è la possibilità di percorrerle in fuoristrada, ma attenti alla marea! Il dislivello arriva anche a 20 metri e nel giro di qualche minuto.  Dopo un piccolo giro sulla spiaggia, la giornata si è conclusa d’avanti ad una buona birra e a un piatto di carne contornate da patate.  Il terzo giorno alterniamo un pò di piste off-road con la visita di castelli e grotte nella leggendaria terra di ‘King Arthur’,  Camelot e streghe... le gole del diavolo, un villaggio molto caratteristico non lontano da una famosa cascata di acqua. L'atmosfera è particolarmente suggestiva e, per un attimo, ci sembra di essere tornati indietro di cento anni e anche l'ospitalità di una famiglia locale è quella di altri tempi; in una saletta ricavata in un delizioso gazebo in vetro gustiamo un ottimo e corroborante thè, accompagnato da squisite ciambelle fatte in casa con burro e marmellata. Il quarto giorno, proseguiamo sempre in direzione sud, percorrendo il meglio delleInghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 piste nel centro del Galles un pò più tecniche e molto divertenti. Laghi favolosi con la luce del sole perfetta al tramonto, tra le montagne e i boschi. E’ veramente magico. Il quinto giorno ci avviciniamo al sud vicino Cardiff nella valle del Rhonda con piste ancora diverse, che attraversano immense distese di pascoli e lambiscono da un lato il ponte sul fiume Severn (il più lungo in Inghilterra) e dall’altro il mare del Sud. Al tramonto, con una luce magica, abbiamo percorso i colmi di molte colline.  Un altro bed & breakfast e pronti per affrontare la parte conclusiva del viaggio. Il sesto ed ultimo giorno ritorniamo verso l’Inghilterra. La Range di Joe, inizia ad accusare un problema alla pompa della frizione. Il paesaggio cambia e si percepisce l’avvicinamento a Londra a causa del caos e del traffico di chi si dirige verso la City, nonostante siamo ancora molto lontani dalla capitale. Ci fermiamo a Salisbury, sede dell’omonimaInghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 cattedrale, al cui interno è custodito l’originale della “Magna Carta” che fu firmata nel XIII secolo. La Magna Carta (Magna Charta Libertatum) è un documento, scritto in latino, che il re d'Inghilterra, Giovanni Senza terra, fu costretto a concedere ai baroni del Regno, propri feudatari diretti, il 15 giugno 1215. La Magna Charta Libertatum è stata interpretata a posteriori come il primo documento fondamentale per il riconoscimento universale dei diritti dei cittadini, sebbene essa vada inscritta nel quadro di una giurisprudenza feudale in cui, durante il XII e XIII secolo, la concessione di privilegi (libertates) da parte di sovrani a comunità o sudditi, offre altri esempi di natura analoga (Federico Barbarossa alla Lega Lombarda nel 1183, il re Andrea II d'Ungheria ai loro vassalli nel 1222). In sostanza la Magna Charta conferma i privilegi del clero e dei feudatari, eliminandoInghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 o diminuendo l'influenza del re. Altra tappa “storica” di questo viaggio è il mitico sito di Stonehenge.  Stonehenge (pietra sospesa, da stone, pietra, ed henge, che deriva da hang, sospendere: in riferimento agli architravi) è un sito neolitico che si trova vicino ad Amesbury nello Wiltshire a  circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury.  È composto da un insieme circolare di grosse pietre erette, note come megaliti. Il sito è stato aggiunto alla lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO nel 1986. Le pietre di Stonehenge sono allineate con un significato particolare ai punti di solstizio ed equinozio. Di conseguenza alcuni sostengono che Stonehenge rappresenti un "antico osservatorio astronomico", anche se l'importanza del suo uso per tale scopo è dibattuta. Oltre che meta del turismo di massa, Stonehenge è attualmente luogo di pellegrinaggio per molti seguaci del Celtismo,Inghilterra & Galles Off-Road  by  Aventures  4x4 della Wicca e di altre religioni neo-pagane, e fu teatro di un festival musicale libero tra il 1972 e il 1984. Percorriamo ancora piste in fuoristrada, attraversando una vasto poligono militare sede della scuola carristi ed elicotteristi, ma transitabile da civili nelle giornate in cui non ci sono esercitazioni, intorno alla campagna di Wltshire. Prima di ritornare a Windsor ci fermiamo per un'ultima degustazione gastronomica  all’Italiana presso il ristorante “Italian Concept”, gestito da due napoletani che non hanno bisogno di insegnamenti sulla cucina nostrana...

Per ulteriori informazioni per organizzare un viaggio in 4x4 in Galles contattare: Joe Sardo +44 7786 807 607 - info@avventure4x4.net oppure collegatevi su Facebook (WWW.AVENTURES4X4.NET).




Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori