Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. 4x2
  4. Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active

Stefano Signori | 17 maggio 2013 19:08

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active

Antesignano  del  segmento  dei  SUV  fin  dal  modello  d'esordio  del  1994, il  nuovo  RAV4  di  quarta  generazione compie  un  gran  balzo  in  avanti  per  quanto  riguarda  abitabilità  e  comfort  di  bordo, perdendo  almeno  in  parte  l’aspetto  grintoso  dei  suoi  predecessori.

 

In linea con l’attuale tendenza che vede i SUV recitare sempre più il ruolo di auto “tuttofare”,Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active perfetti in ogni situazione tanto da sostituire egregiamente station vagon e monovolume con il vantaggio di potersi muovere anche sui percorsi off-road, il nuovo Toyota RAV4 compie un netto balzo in avanti per quanto riguarda abitabilità e comfort di bordo, perdendo almeno in parte l’aspetto grintoso dei suoi predecessori. Un processo generalizzato che coinvolge tutti i SUV e di cui si erano avute le prime avvisaglie proprio in casa Toyota con la comparsa della versione Crossover che, priva della ruota di scorta esterna, era stata sviluppata seguendo un’impostazione decisamente stradale e di conseguenza meno aggressiva dal punto di vista estetico. Il nuovo RAV4 ha quindi poco a che spartire con l’originalissimo modello introdotto quasi venti anni fa, che soprattutto con la seconda e terza generazione ha raggiunto un successo planetario, tanto da totalizzare più di 4,5 milioni di unità vendute in tutto il mondo, di cui oltre 1,2 milioni sui mercati europei. Cambia la platea dei potenziali clienti, oggi decisamente più ampia, cambia di conseguenza anche la mission del RAV4 che, discostandosi forse dalle aspettative degli off-roader più incalliti, si piega alla legge del mercato presentandosi con un corpo vettura cresciuto di ben 20,5 centimetri, che è allo stesso tempo più largo di 3,3 cm e più basso di 2,5 cm, aTest Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active tutto vantaggio quindi degli occupanti che dispongono di maggior spazio, soprattutto quelli ospitati sul divano posteriore e della capacità di carico che passa dai 547 litri della configurazione standard ai ben 1.746 litri con i sedili posteriori abbattuti. Seguendo l’impostazione stilistica degli ultimi modelli della Casa giapponese, l’estetica del nuovo RAV4 risulta moderna e convincente in tutti i sui elementi, a cominciare dal frontale caratterizzato dalla sottile calandra che segue la linea arcuata dei proiettori, alla zona posteriore in cui spicca il portellone incernierato in alto e non più di lato come sul modello precedente. In linea con la tradizione Toyota, finiture e rivestimenti interni sono di ottima fattura e soddisfano anche la clientela più esigente. Dal punto di vista motoristico a farla da padrone sono ancora una volta i collaudati turbodiesel ad iniezione diretta common rail D-4D di 2.0 e  2.2 litri. Il meno potente, montato sulla versione 2WD Active utilizzata perTest Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active la nostra prova, sviluppa 124 cavalli e permette alla sport utility del Sol Levante di raggiungere i 180 km/h di velocità massima, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,5 secondi, il tutto con un consumo medio di 4,9 litri/100. Proposto con una ricca dotazione accessoristica di serie, il nuovo RAV4 può essere equipaggiato a richiesta anche con il Lane Departure Alert e con il Blind Spot Monitor, che aumentano la sicurezza attiva e certificano ancora una volta come questo sport utility sia indirizzato verso un carriera a sempre più spiccata vocazione stradale.

 

TRAZIONE  4X4

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD ActiveIn grado di offrire un eccellente comportamento stradale su qualsiasi terreno, il nuovo RAV4 è proposto nelle versioni a 2 ed a 4 ruote motrici. Queste ultime si affidano all’innovativo Sistema di Controllo Integrato della Dinamica di Guida IDDS che, monitorando costantemente le condizioni del percorso, offre un valido supporto al guidatore coordinando le quattro ruote motrici ed i sistemi di controllo della stabilità. Così in normali condizioni di marcia il RAV4 sfrutta la trazione anteriore con evidenti benefici sui consumi, mentre sui fondi più accidentati la ripartizione della potenza può arrivare fino ad un rapporto 50/50 tra avantreno e retrotreno. Dovendo affrontare un tracciato particolarmente accidentato, il guidatore può bloccare preventivamente la distribuzione della coppia 50/50 sui due assi, tramite l’apposito pulsante 4WD Lock, fino ad una velocità massima di 40 km/h. Superata questa soglia, il sistema torna ad operare in maniera del tutto automatica.

 

VERSIONI  &  PREZZI

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD ActiveIl nuovo RAV4 debutta sul mercato italiano in una gamma composta da 11 versioni, con trazione a due ruote motrici 2WD e integrale 4WD. Tre sono le motorizzazioni disponibili: a benzina di 2.0 litri da 151 CV e turbodiesel di 2.0 e 2.2 litri, con potenze rispettivamente di 124 CV e 150 CV. A seconda dei modelli il cambio può essere manuale a 6 marce, automatico a 6 rapporti o automatico a variazione continua.

Questi sono i prezzi su strada:

RAV4 2.0 Multidrive S 4WD Active  -  €   31.400

RAV4 2.0 Multidrive S 4WD Style  -  €   32.400Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active

RAV4 2.0 Multidrive S 4WD Lunge  -  €   34.500

RAV4 2.0 D-4D 2WD  -  €  24.900

RAV4 2.0 D-4D 2WD Active  -  €   27.300

RAV4 2.2 D-4D 4WD Active  -  €   31.400

RAV4 2.2 D-4D 4WD Style  -  €   32.400

RAV4 2.2 D-4D 4WD Lunge  -  €   34.500

RAV4 2.2 D-CAT 4WD Active  -  €   33.000

RAV4 2.2 D-CAT 4WD Style  -  €  34.000

RAV4 2.2 D-CAT 4WD Lunge  -  €   36.100

 

EQUIPAGGIAMENTO  ACCESSORISTICO

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD ActiveDi serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, ABS con EBD, climatizzatore automatico bi-zona, impianto stereo con CD, MP3 e comandi al volante, fari fendinebbia, navigatore satellitare, controllo elettronico della stabilità VSC e della trazione TRC, specchietti regolabili e  riscaldabili elettricamente,  cerchi in lega da 17”, cruise control, sensore pioggia, assistenza alla partenza in salita HAC, telecamera posteriore, sistema antislittamento in discesa DAC,  vetri posteriori oscurati.

 

Optional: fari bixeno con lavafari (600 euro), vernice metallizzata (550 euro).

 

ON  ROAD

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD ActiveSport-utility di intonazione stradale più che fuoristradistica, il RAV4 di quarta generazione compie un ulteriore passo in avanti per quello che riguarda la versatilità d’utilizzo, il piacere di guida ed il comfort di bordo. Le maggiori dimensioni non hanno influito sulla massa che è rimasta in pratica la stessa del modello precedente, a tutto vantaggio quindi dell’abitabilità e dell’agilità, dote quest’ultima indispensabile per muoversi con disinvoltura nel traffico cittadino e sui percorsi ricchi di curve. Il peso contenuto permette poi al collaudato turbodiesel D-4D di 2.0 litri da 124 cavalli di esprimersi al meglio, assicurando senza troppo sforzo prestazioni di tutto rispetto soprattutto in fase di accelerazione e ripresa. Vincenti in questo caso risultano sia la spiccata elasticità del brillante quattro cilindri ad iniezione diretta common rail, che raggiunge la coppia massima di 310 Nm già a 1.600 giri, sia l’efficiente cambio a 6 rapporti dagli innesti rapidi e precisi. Pur priva della trazione integrale permanente la versione 2WD Active vanta un’eccellente tenuta di strada e non mostra perdite d’aderenza  nemmeno sul bagnato. Saldamente ancorata all’asfalto, la RAV4 di ultima generazione può sempre contare poi sull’apporto invisibile ma efficace dei noti dispositivi elettronici, quali il controllo della stabilità VSC e della trazione TRC, che accrescono notevolmente il livello di sicurezza nelle situazioni più rischiose.   

 

OFF-ROAD

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD ActiveCome tutti gli sport utility di ultima generazione, il nuovo RAV4 è stato sviluppato seguendo un’impostazione che, pur garantendo una spiccata versatilità d’utilizzo, favorisce in pratica un ottimo comportamento stradale e penalizza (almeno in parte) l’efficacia sui percorsi off-road, ancor di più nel caso delle versioni 2WD. Ciò non toglie che con le dovute cautele, i modelli 4WD possano affrontare in tutta sicurezza anche percorsi di una certa difficoltà, facendo affidamento non solo sulle sue doti di robustezza, ma anche sull’efficacia del sofisticato sistema di trazione integrale permanente, che proprio per le situazioni più impegnative prevede con la funzione 4WD Lock, una distribuzione della coppia motrice 50/50 tra avantreno e retrotreno. Ben supportate dal brillante turbodiesel di 2.2 litri da 150 cavalli in grado diTest Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active fornire con la sua notevole coppia una buona spinta fin dai regimi più bassi, le versioni 4WD mettono poi a disposizione del guidatore due importanti dispositivi elettronici, come l’assistenza alla partenza in salita HAC e quello per limitare la velocità in discesa DAC, che aumentano considerevolmente la sicurezza sui terreni più impervi. La ridotta altezza da terra ed i pneumatici ribassati di serie, costituiscono per contro un valido deterrente, che sconsiglia di avventurasi su fondi con dislivelli molto marcati.

 

LA  TECNICA  IN  SINTESI

Test Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD ActiveTelaio: monoscocca, 5 porte, 5 posti

Motore: anteriore traversale, 4 cilindri in linea, ciclo Diesel

Cilindrata: 2.231 cc

Potenza max: 124 CV a 3.600 giri

Coppia max: 310 Nm a 1.600 giri

Distribuzione: 2 alberi a camme in testa, 16 valvole

Alimentazione: forzata con turbocompressore, intercooler, iniezione diretta common rail

Dimensioni: lunghezza 4.570 mm, larghezza 1.845, altezza 1.660, passo 2.660, carreggiate 1.560/1.560

Peso a vuoto: 1.535 kg

Capacità serbatoio: 60 litriTest Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active

Sospensioni anteriori: indipendenti, schema MacPherson

Sospensioni posteriori: indipendenti, tipo multilink

Pneumatici: 225/65 R17

Freni: anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco, ABS, EBD

Cambio: manuale a 6 marce

Sterzo: a cremagliera con servocomando

Altezza minima da terra: 180 mmTest Drive: Toyota RAV4 2.0 D-4D 2WD Active

Diametro di svolta: 11,2 m

Velocità massima: 180 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 10,5 sec.

Emissioni medie di CO2: 127 gr/km

Consumi

Percorso urbano: 5,7 litri/100 km

Percorso extraurbano: 4,4 litri/100 km

Percorso misto: 4,9 litri/100 km

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori