Siete qui:

  1. Home
  2. PROVE E DINTORNI
  3. Saloni
  4. Motul: realtà virtuale al Motor Bike Expo 2017

Motul: realtÓ virtuale al Motor Bike Expo 2017

| 17 gennaio 2017 14:40

Motul: realtà virtuale al Motor Bike Expo 2017

Ritorna dal 20 al 22 gennaio il Motor Bike Expo. L’appuntamento più atteso dagli appassionati di tuning e custom vede anche quest’anno la presenza di Motul in qualità di main sponsor.

 

Motul è presente al Motor Bike Expo con uno stand che guarda in modo creativo al mondo digitale. Due postazioni di Realtà Virtuale sono disponibili per coinvolgere il pubblico in una simulazione che va oltre il gioco, diventando attività di formazione sui prodotti Motul destinati alle due ruote. Un momento di interazione virtuale con il mondo delle competizioni viste con gli occhi dell’ingegnere di pista. Una competizione non legata alla velocità o allo stile di guida, ma alla corretta scelta dei prodotti più idonei per raggiungere il gradino più alto del podio.

La presenza di Motul, però, non dimentica le emozioni reali, e per questo espone tre moto dalla forte personalità. La Honda HRC CRF450, reduce dall’ultima Dakar, riporta con la mente alle piste insidiose e impervie delle Ande dove la tecnica di guida e la preparazione della moto sono fondamentali per riuscire a completare la tappa. Prestazioni al limite anche nella MotoGP, dove la Yamaha privata del team Tech 3 riesce a mantenere i ritmi delle versioni factory anche grazie a una perfetta messa a punto della ciclistica e del motore. E per finire la MV Agusta impegnata nel World SBK Championship, che vede anche quest’anno Motul come Title Sponsor. 

Il richiamo alle competizioni è forte perché è proprio sulle piste e sui circuiti di tutto il mondo che Motul sperimenta soluzioni adottate per la preparazione dei suoi lubrificanti destinati alle moto di serie.  Una gamma completa per soddisfare le esigenze di tutti i motociclisti. Lubrificanti minerali, semisintetici, e completamente sintetici con tecnologia ESTER Core, per essere utilizzati su tutte le tipologie di motore sempre con ottime risposte in termini di resa e di protezione. I visitatori del MBE potranno conoscere nel dettaglio le caratteristiche di ogni prodotto grazie alla presenza di tecnici pronti a rispondere alle domande del pubblico più attento e curioso.

Chiude l’area espositiva la sezione dedicata alle attività sociali di Motul, con un pannello che ricorda le finalità della fondazione senza fini di lucro Motul Corazón. E proprio Motul Corazón è al centro di un’attività unica nel suo genere, iniziata proprio a Verona nel gennaio del 2016. Lo scorso anno, infatti, il MBE ha visto la presentazione di Motul Onirika 2853, una moto realizzata da Officine GP Design di Torino per trasmettere i valori di Motul realizzando una vera e propria opera d’arte. Dopo il MBE, Motul Onirika 2853 è stata protagonista di un anno di intense azioni internazionali di comunicazione, che l’hanno portata in Polonia (Motor Show a Poznan), e in Germania, dove era presente nello stand Motul a Intermot, e ancora durante la World SBK a Imola e nella MotoGP durante le tappe di Le Mans e Assen. Un percorso che ha permesso a migliaia di appassionati di ammirare la tecnologia di questa splendida MV Agusta Brutale 800, e di conoscere le attività di Motul Corazón, e che si chiuderà il prossimo 9 febbraio quando a Parigi sarà battuta all’asta dalla prestigiosa Casa d’Aste Bonhams durante il prestigioso evento “Les Grandes Marques du Monde au Grand Palais”. Tutto il ricavato sarà devoluto alla fondazione Motul Corazón.

La presenza di Motul al MBE continua anche nell’area esterna dedicata allo spettacolo. Anche nel 2017 è prevista un’intensa attività nella Motul Arena, con esibizioni di stuntman ed eventi ad alto contenuto adrenalinico.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori