Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. Sport
  4. DAKAR 2021: al via le ricognizioni

DAKAR 2021: al via le ricognizioni

| 16 ottobre 2020 17:06

DAKAR 2021: al via le ricognizioni

Mancano meno di tre mesi al tradizionale appuntamento della Dakar e, come da consuetudine, nonostante le svariate problematiche legate alla pandemia da Covid-19, gli organizzatori hanno iniziato le ricognizioni per definire modalità, tempi e itinerari dell'edizione 2021.


"Continuare a pensare, lavorare ed essere entusiasti per un'edizione 2021 il cui destinoDAKAR 2021: al via le ricognizioni è rimasto sospeso per diversi mesi è stata la prima sfida da raccogliere", ha dichiarato David Castera, direttore della Dakar, "e si dice spesso che lo sport sia una scuola dove si incassano spesso  duri colpi. Sotto questo aspetto la Dakar ci ha trasferito più di ogni altra cosa le doti di perseveranza, e di pazienza, che ci hanno permesso di mantenere la nostra fiducia e la calma necessaria al culmine delle incertezze durante questo anno straordinario. Ma siamo riusciti ad andare avanti, con un calendario che ci impone alcune acrobazie nella realizzazione della fase operativa dell'organizzazione. Le nostre squadre sono attualmente impegnate nelle operazioni di prescouting, e  lavorano in collaborazione con le autorità saudite per effettuare tutte le ricognizioni necessarie. Siamo tornati al deserto arabo, ai suoi spazi, alle sue trappole e alla sua straordinaria luce. Presto toccherà anche ai partecipanti".
Scogliere, dune, rocce dalle forme inaspettate e tutte le sfumature di sabbia. L'Arabia Saudita, così come è stata scoperta dai concorrenti della Dakar 2020, offrirà anche nella prossima edizione una vasta gamma di colori.
L'esperienza tuttavia non protegge dalle tante sorprese che la vita nel deserto riserva per cui le squadre di perlustrazione, pur vantando un più che consolidata esperienza nella guida sulle dune, si trovano spesso costretti a tirare fuori le pale, le rampe di acciaio e le cinghie di traino.
Il taccuino e la penna rimangono ancora gli strumenti essenziali quando si parte per una missione di ricognizione. Ma le novità di quest'anno fanno già parte del corredo dell'intrepido team della Dakar 2021, dove sono presenti i tablet con il road-book elettronico e, naturalmente, le mascherine di protezione.
Le visite sono rare nei bivacchi improvvisati dal mini-convoglio di ricognizione, che a volte si concedono una sosta sotto un invitante albero. Alla fine, è sempre il cammello il compagno più fedele della squadra.