Siete qui:

  1. Home
  2. AttualitÓ
  3. 4x2
  4. Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL

Stefano Signori | 16 agosto 2018 15:53

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL

In un mercato che mai come in questi anni è dominato dalla costante crescita di SUV e crossover, c’è spazio anche per marchi dalla produzione limitata come la DR.  L’ultima arrivata è la DR6, una grintosa crossover che, proposta come tutti i modelli della DR ad un prezzo da discount, rappresenta una conveniente alternativa per chi vuole sedersi al volante di una vettura a ruote alte, senza dover sostenere costi troppo impegnativi.

 

Fondata nel 2006 dal dinamico imprenditore Massimo di Risio, la DRTest Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL propone una gamma completa di vetture appartenenti a questa categoria. L’ultima arrivata dell’Azienda molisana è la DR6, una grintosa crossover che, proposta come tutti i modelli della DR ad un prezzo da discount, rappresenta una conveniente alternativa per chi vuole sedersi al volante di una vettura a ruote alte, senza dover sostenere costi troppo impegnativi. Realizzata in Cina e successivamente adattata ai gusti europei nello stabilimento di Macchia d’Isernia, la DR6 è derivata dalla Chery Twiggo 5 è offerta sul nostro mercato in due allestimenti Cross e Sport. Disponibile, per abbattere ulteriormente le spese di gestione, anche nelle varianti Bi-Fuel GPL o metano, l’accattivante crossover italo-cinese si fa notare per una linea moderna e ben proporzionata, in cui spiccano le luci a LED anteriori, gli specchi retrovisori con indicatore di svolta integrato e gli scarichi posteriori inseriti nel paraurti. Ad accentuare l’aspetto grintoso della DR6 contribuiscono anche i cerchi in lega da 18”, che sulle versioni Sport possono essere sostituiti, a richiesta, con quelli da 20”. Come optional è disponibile anche la verniciatura bicolore con tetto nero, che rende ancora più esclusivo questo modello. Molto spazioso e ben modulabile,  l’abitacolo rappresenta uno dei punti di forza di questa crossover che, a dispetto della  sua filosofia low cost, mette a disposizione degli occupanti, un ambiente estremamenteTest Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL confortevole, reso ancora più elegante da una completa dotazione accessoristica. Sono infatti di serie il divano posteriore abbattibile 40/60 per aumentare la capacità del bagagliaio, gli interni in pelle, il tetto apribile ed il sedile del conducente regolabile elettricamente. Chi si pone alla guida della DR6 non potrà poi che apprezzare la presenza del volante in pelle multifunzione, dell’impianto di infotainment con mirror screen da 8”, dei sensori di parcheggio e della telecamera posteriore. Suscettibile di migliorie risulta invece la dotazione di sicurezza che, oltre a prevedere solo 4 airbag, non dispone dei moderni sistemi di aiuto alla guida, quali l’avviso di superamento involontario della carreggiata, la frenata automatica d’emergenza o il riconoscimento dei limiti di velocità, ormai presenti sulla maggior parte della vetture di ultima generazione. Equipaggiata con un brillante quattro cilindri turbo di 1.5 litri da 150 cavalli, la DR6 Sport Bi-Fuel GPL utilizzata per la nostra prova, raggiunge i 187 km/h di velocità massima e scatta da 0 a 100 km/h in 10 secondi. In linea con le attese, i consumi si attestano in media a 7,7 litri/100 con l’alimentazione a benzina ed a 10 litri/100 km sfruttando quella a GPL.

 

VERSIONI & PREZZI

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPLAl momento del lancio, la nuova DR6 è disponibile in 6 versioni, con due allestimenti (Cross e Sport) ed un unico propulsore a benzina di 1.5 litri da 150 cavalli, proposto anche con alimentazione Bi-Fuel, GPL o Metano. Tutti i modelli sono equipaggiati con cambio manuale a 5 marce. Questi sono i prezzi su strada:

DR6 1.5 Turbo Cross  € 20.000

DR6 1.5 Turbo Sport  € 20.000

DR6 1.5 Turbo Cross Bi-Fuel GPL  € 21.000

DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL  € 21.000

DR6 1.5 Turbo Cross Bi-Fuel Metano  € 22.500

DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel Metano  € 22.500

 

EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICO

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPLDi serie: airbag frontali e laterali, ABS con EBD, climatizzatore automatico bi-zona, infotainment con mirror screen da 8”, bluethoot, USB + iPod Interface, fendinebbia, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, cerchi in lega da 18”,  cruise control, luci diurne a LED, sensori di parcheggio, telecamera posteriore, sensore luci,  Hill Horder Control, interni in pelle, sedili anteriori regolabili elettricamente,  computer di bordo, controllo elettronico della stabilità ESP e della trazione ASR, Key free, navigatore satellitare, tetto apribile elettricamente, barre porta-tutto sul tetto.

Optional: vetri posteriori oscurati (250 euro), interni in pelle pregiata (1.000 euro), cerchi in lega leggera da 20” (1.000 euro).

 

ON & OFF ROAD

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPLModello di punta della Casa molisana, la DR6 nella versione Sport Bi-Fuel GPL, coniuga alla perfezione, ottime prestazioni con costi d’utilizzo decisamente contenuti, esaltando ulteriormente grazie alla doppia alimentazione, la sua spiccata versatilità. Caratterizzata da soluzioni tecniche semplici ed affidabili, l’originale crossover italo-cinese si guida con disinvoltura su qualsiasi percorso ed anche nelle situazioni più impegnative si dimostra facilmente gestibile. Grazie poi al favorevole rapporto peso-potenza, la DR6 evidenzia in ogni circostanza un comportamento molto brillante, che consente di divincolarsi egregiamente nel traffico cittadino, come di adottare una conduzione sportiveggiante sui percorsi misti e ricchi di curve. Ovviamente sfruttando l’alimentazione a benzina, il generoso quattro cilindri turbo di 1.5 litri da 150 cavalli,  dispone di tutta la sua potenza e riesce ad offrire prestazioni al top,Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL che calano solo di poco quando si passa alla più conveniente alimentazione a GPL. In questo caso, la potenza massima scende a 140 cavalli, comunque più che sufficienti a supportare il temperamento piuttosto grintoso di questa versione. Accoppiato ad un cambio a 5 marce dagli innesti abbastanza rapidi e precisi, il 1.5 turbo della DR6 Sport Bi-Fuel  GPL  dispone inoltre di una corposa coppia motrice, che con un valore massimo di 205 Nm a 4.000 giri, risulta particolarmente utile nelle fasi di accelerazione e ripresa. Agile e scattante, l’accattivante 5 porte molisana, è ben piantata a terra ed in ogni circostanza si fa apprezzare per l’ottima tenuta di strada e per il comportamento che, grazie alla presenza del controllo elettronico della stabilità ESP, non impensierisce nemmeno nei passaggi più rischiosi. Pur con un rollio piuttosto accentuato, la DR6 offre comunque un buon comfort si bordo, compliciTest Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL anche le sospensioni dalla taratura non troppo rigida, che assorbono bene le irregolarità del fondo stradale.  Un filo sotto gli standard abituali dei modelli più richiesti di questo segmento, sono semmai lo sterzo e l’impianto frenante. Il primo risulta infatti poco preciso ed un po’ troppo lento nei rapidi cambi di direzione, mentre l’impianto frenante oltre a presentare spazi d’arresto non proprio contenuti, perde parte della sua efficacia dopo un utilizzo prolungato. Pur disponendo di un robusto telaio e di una rilevante altezza da terra, la DR6 deve limitare le escursioni off-road agli sterrati ed terreni non troppo accidentati. La mancanza della trazione 4WD ed i pneumatici ribassati, sconsiglia infatti di avventurarsi su percorsi più sconnessi o con aderenza limitata.

 

Autostandar2.0

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPLLa DR6 utilizzata nel corso della nostra prova ci è stata gentilmente fornita dalla Autostandar2.0 di Moncalieri, azienda che rappresenta i marchi Subaru e DR, e stock locator ufficiale FIAT, Alfa Romeo e Jeep, a Moncalieri, Torino e provincia.

Il Gruppo Autostandar nasce nel 1976 dall’iniziativa di tre amici uniti dalla passione dell’auto e il fuoristrada. Negli anni si è ingrandito sino ad avere 4 concessionarie di vendita, una filiale, 4 officine assistenza ed uno storico show room situato nel cuore di Torino. Oggi, per volere del suo fondatore Luciano Andreetto, Autostandar riparte con un nome che trae origini dal passato ma rivolto al futuro, ecco perché Autostandar2.0.

Autostandar2.0 nasce dalla storica Autostandar, specializzata nella vendita di SUV e fuoristrada, fondata negli anni ’70 da Luciano Andreetto. Esperto pilota di gare e percorsi africani come la Parigi-Dakar e Rally dei Faraoni, Andreetto per questa nuova esperienza ha creato un nuovo team di professionisti altamente preparati e competenti, in grado di soddisfare ogni richiesta da parte della clientela più esigente.Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL

L’attuale Autostandar2.0 si occuperà della vendita di auto nuove Mitsubishi, Subaru, Hyundai e DR, di autoveicoli Km0 e di usato multimarca a Moncalieri, Torino e provincia, sempre con un occhio di riguardo a fuoristrada e SUV.

Molte energie vengono spese nella ricerca e nella scelta del prodotto, soprattutto in un mercato in continua e veloce evoluzione.  Questo impegno ci permette inoltre di poter consigliare il cliente nell’acquisto o nella locazione dell’auto per il tempo libero o per il lavoro.

Da noi i clienti avranno l’imbarazzo della scelta e potranno trovare l’usato garantito delle migliori marche”, afferma Marcello Sanna, Team Manager di Autostandar2.0, “oltre ad oltre a un’ampia gamma di servizi per seguire il cliente durante tutto il percorso di vita della propria auto. Le nostre auto usate vengono attentamente selezionate e ricondizionate, e godono di garanzia 12/24/36 mesi”.

L’attuale Autostandar2.0 si trova a Moncalieri in Corso Trieste 96, con orario continuato e apertura 7 giorni su 7 per offrire una comoda occasione per una visita.  

 

LA TECNICA IN SINTESI

Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPLTelaio: scocca portante, 5 porte, 5 posti

Motore: anteriore trasversale a benzina, 4 cilindri in linea

Cilindrata: 1.498 cc.

Potenza max: 110 KW (150 CV) a 5.500 giri

Coppia max: 205 Nm a 4.000 giri

Alimentazione: forzata con turbocompressore

Dimensioni: lunghezza 4.506 mm, larghezza 1.841, altezza 1.740, passo 2.610, carreggiate 1.550/1.530Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL                      

Peso a vuoto: 1.498 kg.

Serbatoio benzina: 55 litri

Serbatoio GPL: 88 litri

Sospensioni anteriori: indipendenti, schema MacPherson

Sospensioni posteriori: a ruote interconnesse

Pneumatici: 225/60 R18

Freni: anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco, ABS, EBDTest Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL

Cambio: manuale a 5 marce

Sterzo: a cremagliera con servocomando elettrico     

Velocità massima: 187 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 10,0 sec

Emissioni medie di CO2: 179 gr/km

Consumi (alimentazione benzina)

Percorso urbano: 9,5 litri/100 km

Percorso extraurbano: 6,6 litri/100 km

Percorso misto: 7,7 litri/100 km

Consumi (alimentazione GPL)Test Dive 4x2: DR6 1.5 Turbo Sport Bi-Fuel GPL

Percorso urbano:12,7 litri/100 km

Percorso extraurbano: 8,4 litri/100 km

Percorso misto: 10 litri/100 km

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori