Siete qui:

  1. Home
  2. SUV
  3. Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (IAA 2017)

Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (IAA 2017)

| 14 settembre 2017 16:11

Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (Salone di Francoforte)

Motore da 550 CV, aerodinamica attiva e freni ad alte prestazioni per il nuovo modello top di gamma della famiglia Cayenne che si rivela un SUV ancora più ispirato alla 911.

 

Si colloca al vertice della gamma la nuova Porsche Cayenne Turbo,Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (Salone di Francoforte) presentata in anteprima mondiale al 67° Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte. Questo nuovissimo modello top di gamma della terza generazione della Cayenne innalza ulteriormente il livello delle prestazioni sportive nel segmento di appartenenza. Il suo motore biturbo V8 da 4 litri sviluppa una potenza di 550 CV. Vanta un comportamento dinamico ottimizzato che è il risultato di un mix di tecnologie innovative come gli elementi aerodinamici attivi, che includono uno spoiler sul tetto, le sospensioni pneumatiche a tripla camera, gli pneumatici misti e i nuovi freni ad alte prestazioni. Grazie a una serie di dotazioni aggiuntive, come l’asse posteriore sterzante o il sistema elettronico di stabilizzazione dei movimenti di rollio con alimentazione a 48 Volt, il SUV raggiunge caratteristiche dinamiche degne di una vera sportiva. La nuova Cayenne Turbo accelera da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi (3,9 secondi se equipaggiata con il pacchetto Sport Chronoe) e raggiunge una velocità massima di 286 km/h.

 

Un profilo ancora più incisivo

Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (Salone di Francoforte)La linea esclusiva della sezione anteriore e i proiettori a LED con Porsche Dynamic Light System (PDLS) conferiscono alla Cayenne Turbo un’immagine che ne sottolinea il carattere dominante e indipendente. Di sera, la nuova Turbo si distingue nettamente dagli altri modelli Cayenne per la doppia fila di diodi luminosi che caratterizza i fari anteriori. Sulla fiancata, i cerchi Turbo da 21” inclusi nella dotazione di serie e realizzati esclusivamente per questo modello top di gamma sono inseriti nei passaruota maggiorati dai profili in tinta con la carrozzeria. I doppi terminali di scarico, tipici della Turbo, costituiscono il principale tratto distintivo del posteriore. I pannelli delle portiere e il grembiule posteriore riprendono la tinta della carrozzeria. Gli interni, completamente rinnovati, riflettono la maggiore versatilità della Cayenne Turbo, che offre al contempo più sportività e più comfort. Attraverso il touch screen full HD del Porsche Advanced Cockpit si possono visualizzare e gestire praticamente tutte le funzioni di questo SUV connesso in rete; fra queste, ad esempio, l’impianto audio BOSE® Surround Sound System da 710 watt, incluso nella dotazione. Questo modello top di gamma offre a guidatore e passeggeri sedili sportivi con regolazione a 18 vie. I poggiatesta integrati sono una novità, anch’essa ispirata alla 911. La dotazione di serie include la funzione di riscaldamento per tutti sedili, così come per il volante sportivo realizzato in esclusiva per la Turbo.

 

Più potenza, più coppia motrice: l’otto cilindri biturbo da 550 CV

Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (Salone di Francoforte)Il cuore pulsante della Cayenne Turbo è il nuovo motore biturbo V8 da quattro litri a doppia sovralimentazione. Con una potenza in uscita di 550 CV, questo propulsore eroga 30 CV in più rispetto al modello precedente e una coppia massima maggiorata di 20 Nm, pari a 770 Nm. Il nuovo cambio Tiptronic S a otto rapporti converte la potenza sia in accelerazione che in velocità per mezzo della trazione integrale attiva Porsche Traction Management (PTM). La nuova Turbo accelera da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi (con il pacchetto Sport Chrono, in 3,9 secondi), raggiungendo una velocità massima di 286 km/h. Come è tipico nei propulsori di nuova generazione, si è optato per un Central Turbo Layout, con turbocompressori a gas di scarico integrati centralmente tra le bancate a V dei cilindri. La riduzione del percorso di scarico fra camera di scoppio e turbocompressori aumenta notevolmente la risposta del motore, mentre la configurazione centrale dei turbocompressori contribuisce a migliorare in modo significativo l’erogazione di potenza. Un altro vantaggio è rappresentato dalla struttura compatta del motore, che consente una collocazione dello stesso in una posizione più bassa, con effetto positivo sul comportamento dinamico della vettura: si abbassa il baricentro e migliora la precisione in curva.

 

Telaio attivo con sospensioni pneumatiche a tripla camera e pneumatici misti

Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (Salone di Francoforte)Il nuovo telaio leggero della Cayenne Turbo riunisce il meglio di tre mondi: la precisione di una sportiva, il confort di crociera di una berlina e la versatilità di un fuoristrada. In particolare, l’abbinamento delle nuove sospensioni a tripla camera con il sistema di ammortizzatori attivi PASM amplia ulteriormente lo spettro delle performance della vettura. Il concetto dei nuovi pneumatici misti con dimensioni standard di 285/40 sull’anteriore e 315/35 sul posteriore è mutuato dal mondo delle auto sportive e consente di migliorare ulteriormente la trasmissione di potenza laterale e longitudinale. Il sistema di sospensioni attive utilizza tre camere pneumatiche per puntone, per cui il telaio è in grado di rilevare diverse tarature delle molle. Per l’uso fuoristrada il sistema permette di regolare manualmente l’altezza da terra scegliendo fra sei diverse opzioni. La distanza da terra è inoltre gestita attivamente da cinque nuovi programmi di guida per percorsi su strada e fuoristrada. Grazie a dotazioni a richiesta come l’asse posteriore sterzante, il sistema elettronico di stabilizzazione dei movimenti di rollio Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC) collegato a un impianto elettrico a 48 Volt e il sistema di ripartizione della coppia Porsche Torque Vectoring Plus (PTV+), il comportamento dinamico della nuova Cayenne Turbo arriva ad eguagliare quello di una vettura sportiva. Al contempo, ne è stata ottimizzata sia la maneggevolezza nelle manovre di parcheggio e in termini di raggio di sterzata, rendendola perfetta per l’uso quotidiano, sia il livello di confort complessivo.

 

Il primo SUV con spoiler attivo sul tetto e nuovi freni ad alte prestazioni

Porsche Cayenne Turbo MY 2018 (Salone di Francoforte)La nuova Cayenne Turbo è il primo SUV in assoluto ad essere dotato di spoiler attivo sul tetto come elemento del pacchetto aerodinamico attivo. A seconda della posizione, lo spoiler può ottimizzare l’efficienza di alimentazione, aumentare la deportanza sull’asse posteriore e, in posizione di freno aerodinamico, ridurre lo spazio di frenata alle velocità elevate: fino a due metri in caso di frenata piena a una velocità di 250 km/h. Il sistema aerodinamico integra dunque l’effetto dell’innovativo impianto ad alte prestazioni Porsche Surface Coated Brake (PSCB), deputato alla gestione della decelerazione sulla Cayenne Turbo e incluso nella dotazione standard. Il rivestimento di carburo-tungsteno utilizzato sui dischi in ghisa aumenta la prestazione di frenata e la resistenza all’usura, riducendo al tempo stesso la polvere generata in frenata e mantenendo quindi più puliti i cerchioni. I freni carboceramici Porsche Ceramic Composite Brake (PCCB) restano ancora il sistema top di gamma, disponibile su richiesta. La nuova Cayenne Turbo è ordinabile da subito, mentre il lancio sul mercato europeo è previsto per la fine del 2017. Il modello top di gamma della famiglia Cayenne viene offerto in Italia a EUR 143.666 (inclusa IVA e dotazione specifica).

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori