Siete qui:

  1. Home
  2. Fuoristrada
  3. Va in pensione la Mercedes G 500 4x4²

Va in pensione la Mercedes G 500 4x4▓

| 13 ottobre 2017 15:21

Va in pensione la Mercedes G 500 4x4²

La Mercedes ha annunciato l’uscita di produzione del fuoristrada G-Class 500 4x42 , ancora disponibile negli showroom fino alla fine di ottobre con prezzi a partire da 231.693 euro.

 

A quasi due anni dal debutto negli showroom, dove i primi esemplari sono arrivati nel dicembre del 2015, la Mercedes manda in pensione la versione più “cattiva” della gloriosa Classe G.  la G 500 4x42, la cui risposta entusiasmante di pubbico e addetti ai lavori aveva portato alla produzione di serie, sarà ancora disponibile e potrà essere ordinata nelle concessionarie fino alla fine di ottobre prima di entrare definitivamente nella storia del fuoristrada.

Grazie alle sue caratteristiche e alla sua spiccata versatilità off-road, la Mercedes G 500 4x42 ha raccolto l’eredità della leggendaria AMG G 63 6x6, può contare su carrozzeria e telaio a longheroni e traverse che riescono a gestire una potenza di ben 422 CV senza la necessità di aggiungere alcun tipo di rinforzo. La ricetta di questo inarrestabile fuoristrada è semplice: prendere la straordinaria catena cinematica con trazione integrale inclusi gli assi a portale della 6x6, togliere un asse e abbinare il tutto a un assetto variabile di nuovo sviluppo e alla carrozzeria di serie di Classe G, il tutto ulteriormente esaltato dalla potenza di un propulsore V8 di 4,0 litri in grado si sviluppare 422 CV (consumo combinato di carburante: 13,8 lt/100 km, emissioni di CO2 combinate: 323 gr/km).

A differenza degli assali rigidi convenzionali, le ruote non sono all'altezza del centro dell'asse, ma sono situate molto più in basso sulle teste dell'assale a causa della trasmissione del portale, aumentando (grazie anche alle grosse ruote da 22 pollici con pneumatici off-road 325/55 R 22)  sia l’altezza minima da terra (450 mm) che la capacità di guado (1.000 mm).

Che volesse aggiudicarsi uno degli ultimi esemplari disponibili ha ancora due settimane di tempo e deve staccare un assegno di almeno 231.693 euro, cifra che aumenta in base agli optional e al tipo di allestimento scelto per l’abitacolo.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori