Siete qui:

  1. Home
  2. Crossover
  3. Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD

Stefano Signori | 13 marzo 2013 00:33

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle

Con  il  modello  di  terza  generazione,  il  nuovo  Outlander  beneficia  degli  ultimi   sviluppi  della  tecnologia  4x4  di  Mitsubishi,  con  l’introduzione  di  un  inedito  sistema  di  trazione  integrale  permanente “Multi-Select”,  sviluppato  per  migliorare  la  stabilità,  la  motricità,  il  risparmio  di  carburante  e  la  riduzione  delle  emissioni.

 

In linea con l’attuale tendenza che vede una netta affermazione delle vettureTest Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle “ecologically correct”, il Mitsubishi Outlander di terza generazione abbandona sia stilisticamente che tecnicamente l’impostazione grintosa del precedente modello, per adottare una caratterizzazione più adeguata alle richieste della clientela. Così senza perdere alcunché dal punto di vista delle prestazioni e dell’efficacia su tutti i terreni, il rinnovato crossover giapponese presenta significativi miglioramenti per quanto riguarda i consumi, le emissioni e la sicurezza attiva e passiva. Un po’ meno fuoristrada a cominciare dalla carrozzeria, più bassa di quattro centimetri, il nuovo Outlander si riconosce per la linea fluida e volutamente poco appariscente, che ha sostituito l’aggressivo frontale in stile aeronautico, con una sottile mascherina in cui è incastonato il marchio della Casa dei tre diamanti. A testimoniare il nuovo corso dei questo modello, che almeno nel look rinnega il suo carattere off-road, sono sparite anche le vistose protezioni sottoscocca, così da nonTest Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle “sporcare” una linea decisamente pulita ed elegante. Per testimoniare le ambizioni di modello “Premium” del nuovo Outlander, è stato completamente rivisto anche l’abitacolo che, assicurando sulla versione Instyle un'abitabilità per 7 persone su tre file di sedili, offre più spazio per i passeggeri posteriori e per i bagagli. Notevoli migliorie sono state apportate anche alla plancia che si distingue per gli originali inserti in nero lucido effetto pianoforte e per il nuovo quadro strumenti con display LCD a colori da 4,2 pollici ad alta definizione. Modello di punta della rinnovata gamma Outlander, la versione 2.2 Di-D 4WD Instyle adotta un inedito turbodiesel ad iniezione diretta common rail di 2.2 litri, che appartenente alla nuova famiglia di motori High tech Clean Diesel, sviluppa una potenza di 150 cavalli ed una coppia massima di 380 Nm. Interamente realizzato in alluminio questoTest Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle propulsore a basso impatto ambientale permette all’Outlander di terza generazione di raggiungere i 200 km/h di velocità massima e di scattare da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi. Grazie alla presenza del dispositivo Stop&go, consumi ed emissioni di CO2 collocano l’Oulander al top della categoria, facendo registrare valori rispettivamente di 5,3 litri/100 km e di 138 gr/km. Dotato dell’innovativo sistema di trazione integrale permanente “Multi-Select”, il nuovo Mitsubishi Outlander può essere equipaggiato a richiesta, con una serie di sofisticati dispositivi che aumentano la sicurezza attiva, quali l’Adaptive Cruise Control, il Forward Collision Mitigation ed il Lane Departure Warning inseriti con altri optional qualificanti nel Diamont Pack.

 

TRAZIONE 4X4

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyleIl nuovo Outlander beneficia degli ultimi sviluppi della tecnologia 4x4 di Mitsubishi, con l’introduzione di un inedito sistema di trazione integrale permanente “Multi-Select”, sviluppato per migliorare la stabilità, la motricità, il risparmio di carburante e le emissioni. In particolare questo innovativo sistema unisce il differenziale di accoppiamento a controllo elettronico e la centralina di controllo. Quest’ultima è a sua volta collegata ad altre centraline elettroniche in modo da analizzare in tempo reale l’azione del conducente e la dinamica del veicolo. Per adattarsi alle differenti condizioni di guida il nuovo sistema “Multi-Select” prevede tre modalità d’utilizzo che il conducente può selezionare facilmente tramite l’apposito pulsante posto sulla console centrale. Le tre opzioni sono: 4WD ECO per muoversi su strade asfaltate, che invia la coppia motrice quasi totalmente all’avantreno; 4WD AUTO da preferirsi sul bagnato o su fondi innevati, che distribuisce automaticamente la potenza su entrambi gli assi; 4WD LOCK per ottenere la massima motricità sui fondi più accidentati. 

 

VERSIONI & PREZZI

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyleIl nuovo Mitsubishi Outlander, disponibile sia con trazione anteriore 2WD che integrale 4WD, può contare su una gamma composta da 5 versioni, con due motorizzazioni (2.2 DI-D da 150 CV e 2.0 MIVEC da 150 CV) e due livelli di allestimento (Intense e Instyle). I modelli 2.2 DI-D offerti di serie con cambio manuale a 6 marce, possono montare a richiesta una trasmissione automatica INVECS-II a 6 rapporti, mentre le versioni 2.0 MIVEC a benzina sono equipaggiate con cambio manuale a 5 marce (2WD) o trasmissione automatica CVT a 6 marce (4WD).

Questi sono i prezzi su strada:Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle

OUTLANDER 2.0 MIVEC 2WD INTENSE  -  €  27.750

OUTLANDER 2.0 MIVEC 4WD INTENSE  -  €  31.500

OUTLANDER 2.2 DI-D 2WD INTENSE  -  €  29.750

OUTLANDER 2.2 DI-D 4WD INTENSE  -  €  31.750

OUTLANDER 2.2 DI-D 4WD INSTYLE  -  €   33.750

 

EQUIPAGGIAMENTO ACCESSORISTICO

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyleDi serie: airbag frontali, laterali ed a tendina, ABS con EBD, climatizzatore automatico bi-zona, impianto Premium Audio Rockford (9 altoparlanti, 710W) con CD, MP3 e comandi al volante, fendinebbia, specchietti regolabili e riscaldabili elettricamente, controllo elettronico della stabilità MASH e della trazione MATC, cerchi in lega leggera da 18”, cruise control, fari allo xeno, Stop&Go, Hill start Assist, vetri postreriori oscurati, barre porta tutto sul tetto.

Optional: Diamont Pack (4.950 euro), cambio automatico a 6 marce INVECS-II (1.750 euro), vernice metallizzata (700 euro). Il Diamont Pack comprende tra l’altro, gli interni in pelle, il sedile di guida regolabile elettricamente, il navigatore satellitare, il tetto apribile elettricamente, il portellone posteriore apribile elettricamente, l’Adaptive Cruise Control e il Lane Departure Warning LDV.

 

ON ROAD

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyleProgettato per muoversi con la massima efficacia su tutti i terreni, l’Outlander di terza generazione replica in pratica il comportamento estremamente sicuro e facilmente gestibile dei modelli che l’hanno preceduto, risultando nel contempo ancora più stabile e maneggevole sui percorsi ricchi di curve. Proprio sui tracciati misti si possono infatti apprezzare i notevoli progressi apportati alle sospensioni, che assorbono meglio le asperità del fondo stradale ed allo sterzo, che dotato ora di servo assistenza elettrica, acquisisce una maggiore precisione e rapidità nel seguire le traiettorie impostate dal conducente. Pur con un’evidente  tendenza sottosterzante, il nuovo Outlander presenta un rollio ed un beccheggio piuttosto contenuti, a tutto vantaggio quindi del comfort di bordo e del piacere di guida. Nell’opera di “normalizzazione” seguita dai progettisti Mitsubishi non stupisce che ilTest Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle generoso turbodiesel di 2.2 litri da 150 cavalli ad iniezione diretta common rail risulti più facilmente sfruttabile rispetto all’unità precedente  che poteva contare su 6 cavalli in più. Del resto se la potenza è leggermente calata, di contro è cresciuta la coppia, che ora raggiunge un valore massimo di 380 Nm in un range compreso tra i 1.750 ed i 2.500 giri, così da offrire la maggiore brillantezza proprio nelle situazioni in cui più serve, ovvero in accelerazione e ripresa. Tutto ciò va a vantaggio anche dei consumi e delle emissioni che sono decisamente più contenute rispetto al precedente modello. Viaggiando ad esempio in autostrada con la sesta marcia e rispettando il limite di 130 km/h, il regime di funzionamento del motore è di poco superiore ai 2.000 giri, quanto basta per consentire all’Outlander di percorrere più di 12 chilometri con un litro di gasolio. 

 

OFF-ROAD

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyleL’Outlander non era e non è un fuoristrada, appellativo che calza a pennello per altri modelli della gamma Mitsubishi primo tra tutti il Pajero, ma un versatile crossover in grado comunque di affrontare senza particolari problemi anche fondi piuttosto accidentati. La buona altezza da terra, l’ottimo lavoro svolto dalle sospensioni ed una struttura piuttosto rigida rappresentano i punti a favore del 4x4 giapponese, che in quest’ultima generazione può contare anche su un sistema di trazione integrale permanente ancora più efficace. Una volta lasciato l’asfalto, al conducente non rimane infatti che scegliere tra le due modalità previste per la marcia sui terreni off-road, quella più adatta al percorso che si deve affrontare. La funzione 4WD AUTO utilizzabile nella maggior parte dei casi, permette di muoversi in tutta sicurezza su tracciati a scarsa aderenza ma non troppo dissestati, mentre quella 4WD LOCK offre la motricità indispensabile per avventurasi sui terreni più sconnessi.

 

LA TECNICA IN SINTESI

Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyleTelaio: scocca portante, 5 porte, 7 posti

Motore: anteriore trasversale, 4 cilindri in linea, ciclo Diesel

Cilindrata: 2.268 cc

Potenza max: 110 KW (150 CV) a 3.500 giri

Coppia max: 380 Nm a 1.750 giri

Distribuzione: bialbero, 16 valvole

Alimentazione: forzata con turbocompressore, intercooler, iniezione diretta common rail

Dimensioni: lunghezza 4.655 mm, larghezza 1.800, altezza 1.680, passo 2.670 carreggiate 1.540/1.540Test Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle

Peso a vuoto: 1.590 kg

Serbatoio: 60 litri

Sospensioni anteriori: indipendenti, schema MacPherson

Sospensioni posteriori: indipendenti, multilink

Pneumatici: 225/55 R18

Freni: anteriori a disco autoventilanti, posteriori a disco, ABS, EBD

Cambio: manuale a 6 marce

Sterzo: a cremagliera con idroguida

Angolo di attacco: 22°

Angolo di dosso: 21°

Angolo di uscita: 22°

Altezza da terra: 190 mm

Diametro di svolta: 10,6 mTest Drive: Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D 4WD InStyle

Velocità massima: 200 km/h

Accelerazione da 0 a 100 km/h: 10,2 sec

Emissioni medie di CO2: 138 gr/km

Consumi:

Percorso urbano: 6,4 litri/100 km

Percorso extraurbano: 4,6 litri/100 km

Percorso misto: 5,3 litri/km

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori