Siete qui:

  1. Home
  2. Attrazione AWD
  3. Anfibi
  4. Ravaillier Canot-Voiture-Touriste (1907)

Ravaillier Canot-Voiture-Touriste (1907)

| 12 maggio 2014 21:55

Ravaillier Canot-Voiture-Touriste (1907)

 

Tra i primi personaggi che hanno fatto la storia degli anfibi, uno dei più importanti all'epocaRavaillier Canot-Voiture-Touriste (1907) degli albori dell'automobile è stato il francese  Jules Julien Ravaillier. Un giovane ingegnere parigino che agli inizi del secolo scorso realizzò un singolare mezzo anfibio, battezzato Canot-Voiture-Touriste, in grado di viaggiare su strada come una normale automobile e di navigare in acqua come un'imbarcazione.  Oggi sembra scontato che un anfibio abbia queste prerogative, ma nel 1907 una idea simile fece molto scalpore sia in Europa che negli Stati Uniti.  La Ravaillier Canot-Voiture-Touriste era un'auto realizzata dall'abbinamento tra il telaio di un'automobile (una Gontallier equipaggiata con motore a benzina a quattro cilindri in grado di sviluppare 20 CV) inserito in un scafo in acciaio. Il sistema di trasmissione, abbinato ad un cambio manuale a tre marce, trasferiva la potenza alle ruote poste posteriori mediante una trasmissione a catena, mentre un piccolo albero diRavaillier Canot-Voiture-Touriste (1907) trasmissione era collegato all'elica; il volante (oltre che sulle ruote anteriori) agiva anche sul timone durante la navigazione.  La Canot-Voiture-Touriste raggiungeva su strada una velocità massima di 35 Kmh, e di circa 9 Kmh in acqua.  Non essendo dotata di trazione integrale, in caso di rampe in uscita molto ripide e a scarsa aderenza, entrava in azione un  argano situato nella parte anteriore per tirare il veicolo a secco.  Nel 1907, al termine di una serie di collaudi sulle strade di Parigi e nelle acque della Senna, Ravaillier registrò il suo brevetto negli Stati Uniti e un americano del New Jersey acquisto i diritti di fabbricazione del veicolo che venne ribattezzato Waterland.  Nonostante il successo riscosso dal primo prototipo tra le vie di Manhattan e sulle acque dell'Hudson, il Ravaillier Canot-Voiture-Touriste non riuscì ad approdare alla produzione di serie.

 



Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori